chiesa parrocchiale

Cronaca

Don Pino si dimette da parroco, fedeli in apprensione

Don Pino si dimette da parroco, fedeli in apprensione

Concorezzo. Don Pino Marelli si è dimesso da parroco. E ora? Nei giorni scorsi bastava fare un giro lungo via Libertà per capire quale fosse l'argomento sulla bocca di tutti. La presunta partenza del parroco della chiesa dei santi Cosma e Damiano verso altra destinazione. Il sacerdote, che lo scorso anno ha festeggiato i 50 anni di consacrazione ed è in città dal 2006, avendo compiuto i 75 anni di età è tenuto a presentare al cardinale Ange

Cronaca

Due fedeli donano alla parrocchia 1,8 milioni

Due fedeli donano alla parrocchia 1,8 milioni

Concorezzo. Hanno donato tutto alla parrocchia: risparmi di una vita, appartamenti, polizze. Franco Meroni e Miretta Casati, al secolo Diomira, hanno lasciato in eredità un patrimonio di oltre 1,8 milioni di euro, oltre a un appartamento in via Cavezzali. Tra tasse di successione e tasse diocesane, nelle casse della comunità dei santi Cosma e Damiano resterà oltre 1 milione di euro, oltre all'appartamento di via Cavezzali, di proprietà di M

Eventi

Giubileo della Misericordia, sabato sera l'evento della Parrocchia

Giubileo della Misericordia, sabato sera l'evento della Parrocchia

Concorezzo. In occasione del Giubileo straordinario della Misericordia la comunità parrocchiale di Concorezzo offre uno spettacolo dal titolo “La Misericordia che ci aspetta” con letture di brani letterari e poetici, brani musicali di autori contemporanei e testimonianze sul tema della misericordia. Durante la serata si esibiranno il gruppo musicale “La carovana dei mondi” (Gabriele Bambina – Voce e Chitarra

Cronaca

Scola benedice il nuovo altare, e sull'accoglienza dice: "Serve equilibrio"

Scola benedice il nuovo altare, e sull'accoglienza dice: "Serve equilibrio"

Concorezzo. L'altare della chiesa parrocchiale dei santi Cosma e Damiano è ufficialmente consacrato. Domenica è stato il cardinale Angelo Scola, in una lunga celebrazione che si è vestita anche da momento di catechismo, a benedire l'imponente marmo di Carrara che, con il suo candore, accompagna già da diversi mesi le liturgie cittadine. Quella dell'arcivescovo di Milano è stata una vera e propria visita pastorale, che ha avuto nella messa il