santalfredo
santalfredo

insport

Concorezzo. Cultura e tempo libero sotto ai riflettori a Concorezzo. Nei prossimi giorni verrà infatti distribuito in tutte le case l’opuscolo “Corsi in Concorezzo” con le informazioni sui corsi e le iniziative culturali e sportive che prenderanno il via nelle prossime settimane in città. Un’offerta completa che spazia dai corsi di carattere culturale a quelli di lingua, agli approfondimenti sui social network e i giornali, fino ad arrivare al teatro e allo sport.

 L’opuscolo, a cura dell’Amministrazione comunale, raccoglie tutte le iniziative organizzate sia dal Comune, sia dalle associazioni del territorio.

In particolare l’assessorato alla Cultura ha organizzato 13 corsi per un totale di circa 200 ore con un focus specifico per gli over 65. Tra i corsi del Comune, quello di Cineforum, di psicologia, salute e benessere, i laboratori di fotografia e di creazione video per i social, scrittura giornalistica, educazione digitale e travel sketching, teatro-terapia, stimolazione cognitiva e yoga. Anche quest’anno è presente la sezione “SerenEtà” dedicata in modo specifico ad un percorso di benessere mente-corpo per le persone over 65.

 “L’opuscolo che abbiamo predisposto rappresenta uno strumento importante per avere una visione d’insieme circa la grande offerta culturale e sportiva dell’intera città- ha precisato l’assessore alla Cultura Gabriele Borgonovo-. Sfogliando le 36 pagine del fascicolo è possibile toccare con mano la straordinaria varietà delle proposte a disposizione dei concorezzesi e non. La nostra Amministrazione comunale, nello specifico, ha voluto organizzare 13 corsi che abbracciano gli interessi e le esigenze di diverse fasce di età. In particolare, abbiamo voluto studiare un’offerta specifica per gli over 65. Si tratta, infatti, di un target che è stato particolarmente colpito dagli effetti della pandemia e che vogliamo sostenere verso il giusto e naturale ritorno alla normalità anche in ambito di socialità.

Oltre ai corsi, nel depliant sarà possibile trovare anche il cartellone del Cineteatro San Luigi con tutte le date e gli orari della prossima stagione teatrale. Un lavoro di rete, insomma, che mira a coinvolgere sempre più concorezzesi nelle molteplici iniziative culturali e sportive a disposizione sul nostro territorio”.

 L’opuscolo sarà distribuito nei prossimi giorni nelle case di tutti i concorezzesi.

Le iscrizioni per i corsi del Comune apriranno il 19 settembre.

Per info https://comune.concorezzo.mb.it/17234-corsi-in-concorezzo-2022-2023/

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

*/ ?>

Cultura

Al via i corsi del tempo libero tra cultura, sport e teatro

Al via i corsi del tempo libero tra cultura, sport e teatro

Concorezzo. Cultura e tempo libero sotto ai riflettori a Concorezzo. Nei prossimi giorni verrà infatti distribuito in tutte le case l’opuscolo “Corsi in Concorezzo” con le informazioni sui corsi e le iniziative culturali e sportive che prenderanno il via nelle prossime settimane in città. Un’offerta completa che spazia dai corsi di carattere culturale a quelli di lingua, agli approfondimenti sui social network e i giornali, fino ad ar

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

Arcore. Sono numeri decisamente positivi quelli generati dai 653 partecipanti all’evento “MOVEMENT” che si è tenuto l’11 e 12 Ottobre u.s. presso il Centro Sportivo IN SPORT di Arcore (Via San Martino).

La manifestazione, aperta ufficialmente dal taglio del nastro dell’Assessore allo Sport del Comune di Arcore Giuliana Perillo, rientra nella “1a Settimana del MOVEMENT” (11 – 19 Ottobre 2015), Progetto di ampio respiro fondato sul “movimento” inteso come lotta alla sedentarietà e strumento di salute, che IN SPORT – Società sportiva dilettantistica riconosciuta CONI che promuove l'attività sportiva all’insegna del claim “Allenati a star bene” (www.insportsrl.it) – propone alla popolazione attraverso eventi totalmente gratuiti incentrati sul benessere, divertimento e socializzazione per tutti, senza barriere e senza distinzioni di sesso, età, condizione fisica. 10 Impianti Sportivi del Gruppo IN SPORT situati in 3 Regioni (Lombardia, Piemonte e Veneto) sono coinvolti nel Progetto.

 

Ad Arcore, 30 diverse attività sportive e ludiche programmate su 2 giornate (vedi programma e regolamento al link http://www.insportsrl.it/movement-days.php) hanno visto la partecipazione gratuita di giovani, adulti e cittadini senza limiti età all’insegna dello slogan “Fallo come vuoi… ma muoviti!”.

Nella corsia per nuotare interamente dedicata al “Calcolo del MOVEMENT” sono state percorse 5.737 vasche pari a 143,425 km mentre con le attività di corsa (“Corri che ti passa”) sono stati totalizzati240 km grazie all’impegno di persone (in gran parte mamme e nonne) che per la prima volta si cimentavano in questa prova.

2.945 minuti di fitness (pilates, zumba, power fitness, stretching, fit boxe) e acquafitness (aquadynamic, aquawork, aquabodybike ), uniti ad un’esibizione di ginnastica, ad una partita di calcetto tra nuotatrici e sincronette ed una affollatissima sfilata del settore agonistico IN SPORT, hanno permesso di consumare 6.597 calorie.

Da sottolineare la gioiosa partecipazione di numerosi bambini e famiglie che si sono lasciati guidare da qualificati istruttori in numerosi percorsi ludici (tra cui anche il percorso di abilità ciclistica “Bike adventure”) per ben 1.635 minuti di gioco e divertimento consumando 5.036 calorie.

Per il “Calcolo del MOVEMENT” complessivo, l’evento di Arcore, ha generato questi risultati: 383,425 km percorsi, 37.539 calorie bruciate e 0,04 Kw/h di energia prodotti.

Le tematiche del “movimento” sono state abbinate alla corretta alimentazione ed ai salutari stili di vita con la distribuzione a ciascuno dei partecipanti dell’opuscolo “MOVEMENT E SANA ALIMENTAZIONE… UN BINOMIO VINCENTE”, nonché l’allestimento di una postazione in cui sono state effettuate valutazioni dell’età metabolica.

Sul sito http://www.insportsrl.it/movement-days.php è pubblicato l’elenco dei vincitori dei premi (abbonamenti ed ingressi omaggio) messi in palio per tutti i partecipanti.

La manifestazione si è svolta con il Patrocinio di Regione Lombardia, del Comune di Arcore e del Centro Nazionale Sportivo Libertas. Media Partner: Sportsmall.it, Happy Aquatics, ilvimercate.org, concorezzo.org. Technical Partner: Okeo, Les Mills, Affari & Sport, Robur et Virtus Villasanta.

*/ ?>

Dalla Brianza

Arcore, la prima settimana Movement mobilita 653 sportivi

Arcore, la prima settimana Movement mobilita 653 sportivi

Arcore. Sono numeri decisamente positivi quelli generati dai 653 partecipanti all’evento “MOVEMENT” che si è tenuto l’11 e 12 Ottobre u.s. presso il Centro Sportivo IN SPORT di Arcore (Via San Martino). La manifestazione, aperta ufficialmente dal taglio del nastro dell’Assessore allo Sport del Comune di Arcore Giuliana Perillo, rientra nella “1a Settimana del MOVEMENT” (11 – 19 Ottobre 2015), Progetto di ampio respir

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Un week-end da protagonisti per gliAtleti “IN SPORT” che hanno occupato stabilmente il podio ai Campionati Italiani Assoluti Primaverili di Salvamento (vasca da 50 mt, cronometraggio automatico) di Torino. Gli atleti della società brianzola hanno fornito prestazioni di ottimo livello, culminate nella medaglia d’oro con record italiano assoluto di Francesca Sironi (Concorezzo) e Martina Gramegna (Concorezzo) nella staffetta manichino, nella medaglia d’argento di Andrea Colombo (Vimercate) nella staffetta ostacoli e nella partecipazione alla finale nei 200 superlifesaver di Lucrezia Dalola (Concorezzo). Menzione particolare per Veronica Solè (Brugherio) prima nel torpedo, terza nelle pinne e terza nella classifica finale del Grand Prix.

Sabato 25 Aprile alla Piscina D. Samuele di Milano, alle Finali dei Campionati Regionali Primaverili Esordienti A, Tommaso Rosi Bellière ha conquistato l’oro nei 200 dorso.

 

Nella prima foto in alto gli Atleti IN SPORT protagonisti dei Campionati Italiani Assoluti Primaverili di Salvamento e del Grand Prix Esordienti A. Da sinistra: Sonia De Faveri (Arcore), Lucrezia Dalola, Alice Bianucci (Vimercate), Francesca Sironi, Andrea Colombo, Martina Gramegna, Elisa Brambilla (Monza), Noemi Sabeddu (Concorezzo) e Veronica Solè. Anche la sezione agonistica del Gruppo “In Sport” aderisce al Progetto “Movement”, incentrato sulla massima promozione dell’attività sportiva alle persone di ogni età, che si svilupperà nella Stagione 2015-2016: 22 giornate totalmente gratuite per vivere la grande passione per l’attività fisica ed essere contagiati da una carica di energia positiva.

 

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE Andrea Colombo (secondo da sinistra)

 COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE Francesca Sironi e Martina Gramegna (a dx)

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE Oro per Tommaso Rosi Bellière

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE A sx Veronica Solè

*/ ?>

Sport

Assoluti di Salvamento, In Sport centra oro e record italiano

Assoluti di Salvamento, In Sport centra oro e record italiano

Concorezzo. Un week-end da protagonisti per gliAtleti “IN SPORT” che hanno occupato stabilmente il podio ai Campionati Italiani Assoluti Primaverili di Salvamento (vasca da 50 mt, cronometraggio automatico) di Torino. Gli atleti della società brianzola hanno fornito prestazioni di ottimo livello, culminate nella medaglia d’oro con record italiano assoluto di Francesca Sironi (Concorezzo) e Martina Gramegna (Concorezzo) nella staffett

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREGli atleti “IN SPORT” tornano da Riccione con un ricco bottino di medaglie e record conquistati ai Campionati Italiani Primaverili di Categoria di Nuoto per Salvamento dal 4 al 7 febbraio. 

Esordienti A, Ragazzi, Juniores, Cadetti e Seniores sono state le categorie impegnate nella vasca da 50 metri dello Stadio del Nuoto in una edizione che, per la prima volta, ha visto la partecipazione di ben 1.450 atleti di 101 Società.

Partenza con il botto nella prima giornata di gare (Giovedì 4/2). Medaglia d’argento per Tommaso Rosi Belliere nei 100 ostacoli maschili anno 2002 e per la staffetta ostacoli maschile Ragazzi (Fumagalli, Rosi Belliere, Carideo, Sala). Medaglia di bronzo per la staffetta ostacoli femminile Esordienti A (Riboldi, Sironi, Bertini, Mandelli).

Nella seconda giornata (Venerdì 5/2) arriva il primo oro ed il record italiano grazie alla staffetta mista femminile Esordienti A (Bertini, Sironi, Riboldi, Mandelli) che, con una grande rimonta in ultima frazione, ottiene il successo fermando il cronometro a 2.10.05. Poi una bella serie di secondi posti: Tommaso Rosi Belliere sia nelle pinne che nel trasporto manichino anno 2002, Nicole Mandelli nelle pinne Esordienti A, Dalila Riboldi nel trasporto manichino Esordienti A e la staffetta mista maschile Ragazzi.

I primi due giorni si chiudono con tanti punti ottenuti da tutta la squadra ed un ottimo secondo posto di Società, che fa il paio con il successo dell’anno scorso, mentre le atlete Nicole Mandelli e Dalila Riboldi sono ufficialmente qualificate tra i primi 8 Esordienti di tutta Italia per la Finale del Grand Prix Esordienti degli Assoluti di Milano.

A partire dalla terza giornata (Sabato 6/2) gli Atleti IN SPORT scendono in vasca nel Team Rane Rosse ed è subito oro. Lucrezia Dalola e Noemi Sabeddu si laureano campionesse italiane con la staffetta mista Cadette e sfiorano di pochi decimi il record italiano. Nella staffetta mista Juniores: argento per Lorenzo Bonfanti e Vittorio Nichetti nella maschile, bronzo per Elena Esposito e Martina Tremolada nella femminile.

Da segnalare, per la tenacia, il bronzo individuale ottenuto da Lucrezia Dalola nel trasporto manichino Cadette.

Oro super, in 1.59.81, per la staffetta ostacoli Cadette che è composta per 3/4 da atlete IN SPORT: Martina Tremolada, Lucrezia Dalola ed Elena Esposito.

Nella staffetta manichino categoria Juniores: argento per Lorenzo Bonfanti e Vittorio Nichetti nella maschile, bronzo per Elena Esposito e Domitilla Amico nella femminile.

In chiusura, ecco la ciliegina sulla torta: oro anche nella staffetta manichino Cadette con Lucrezia Dalola e Sonia De Faveri.

Riassumendo, per IN SPORT: 39 atleti qualificati, 4 titoli, 1 record italiano, 18 podi, 19 atleti a medaglia.

Anche la sezione agonistica del Gruppo IN SPORT aderisce al Progetto “Movement”, incentrato sulla lotta alla sedentarietà e alla massima promozione dell’attività sportiva alle persone di ogni età, che si sta sviluppando nella Stagione 2015-2016.

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

Leggi anche

Franca Bosisio: ori, record ed "esilio" della regina del nuoto

 

*/ ?>

Sport

Campionati italiani salvamento, ori e medaglie per i ragazzi di In Sport

Campionati italiani salvamento, ori e medaglie per i ragazzi di In Sport

Gli atleti “IN SPORT” tornano da Riccione con un ricco bottino di medaglie e record conquistati ai Campionati Italiani Primaverili di Categoria di Nuoto per Salvamento dal 4 al 7 febbraio.  Esordienti A, Ragazzi, Juniores, Cadetti e Seniores sono state le categorie impegnate nella vasca da 50 metri dello Stadio del Nuoto in una edizione che, per la prima volta, ha visto la partecipazione di ben 1.450 atleti di 101 Società

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREVimercate. "Fallo come vuoi, ma muoviti". Lo sport, naturalmente. Insport ha scelto questo claim, insieme ad una serie di hashtag (#movemente #falloconnoi), per promuovere una due giorni all'insegna dello sport e del benessere. A costo e chilometro zero. Il 16 e 17 ottobre, infatti, il centro sportivo di via degli Atleti si trasformerà in una sorta di villaggio olimpico dove, gratuitamente, ci si potrà cimentare nella corsa, nel fitness, nel nuoto, nel fit&fun in vasca, nel beach volley. Due giornate per provare il piacere di sentirsi in forma, per misurare le proprie capacità e attitudini alla presenza di esperti e anche per vincere. Già, chi partecipa potrà aggiudicarsi dei pacchetti per continuare a fare sana attività sportiva. Tutte le info su www.insportsrl.it

Le due giornata di benessere saranno proposte, con una differente offerta sportiva, nei giorni 11 e 12 ottobre ad Arcore, presso il centro sportivo di via San Martino.

concorezzo.org è media partner di questa iniziativa

*/ ?>

Dalla Brianza

Fallo come vuoi, ma muoviti: due giorni di benessere sportivo

Fallo come vuoi, ma muoviti: due giorni di benessere sportivo

Vimercate. "Fallo come vuoi, ma muoviti". Lo sport, naturalmente. Insport ha scelto questo claim, insieme ad una serie di hashtag (#movemente #falloconnoi), per promuovere una due giorni all'insegna dello sport e del benessere. A costo e chilometro zero. Il 16 e 17 ottobre, infatti, il centro sportivo di via degli Atleti si trasformerà in una sorta di villaggio olimpico dove, gratuitamente, ci si potrà cimentare nella corsa, nel fitness, n

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

Concorezzo.Una stagione invernale scoppiettante per le cuffie dell’orso della IN Sport. Difficile dire da dove cominciare, dopo essersi lasciati con un titolo mondiale a fine settembre.

Eppure i ragazzi brianzoli si sono rimboccati le maniche e sono ripartiti con grande voglia e subito ai primi appuntamenti hanno fatto vedere che la voglia di affermarsi non è finita.
E così iniziamo a gennaio: dopo un anno la IN Sport torna in vetta alle classifiche regionali Esordienti, aggiundicandosi grazie alle ottime prestazioni di Sara Bertini che vince le due prove dei B (ostacoli e manichino) e alle compagne Emma Bucci, Sara Vittorio e Ilaria Solè  che dominano la staffetta ostacoli. Sempre fra i B secondo nel trasporto è Andrea Canova, terzo negli ostacoli Samuele Polenghi e seconda la staffetta degli ostacoli maschi con Canova, Polenghi, Rurale e Bassani.
Fra gli Esordienti A tutti i titoli individuali vanno a Tommaso Rosi Belliere: suoi i 50 metri ostacoli, manichino e manichino con pinne, dove terzo si piazza Francesco Meregalli. Alla doppietta Beatrice Melucci negli ostacoli  e nelle pinne (qui con il secondo posto di Veronica Solè), mentre le staffette manichino completano i titoli conquistati grazie all’apporto di Danilo Pennucci, Roberto Vianello, Chiara Solari e Chiara Sironi. Le staffette ostacoli sono d’argento: nei maschi con Rosi, Meregalli, Vianello e Canova Matteo,nelle ragazze con Melucci, Solè, Solari e Riboldi Dalila.
La serie però non si interrompe qui.
Infatti ai primi di febbraio arriva il grande successo dei campionati italiani di salvamento di Riccione: neanche la copiosa nevicata che ha bloccato il Nord Italia ha potuto fermare la marcia trionfale della IN Sport ai campionati invernali di categoria di salvamento svoltisi a Riccione.
Numeri da record, con 90 società presenti e oltre 1300 atleti che hanno dato vita a tre giornate di competizioni intense condite da numerosissimi primati di categoria.
Gli atleti brianzoli, reduci dai trionfi mondiali di Montpellier hanno sfoggiato brillantissimi prestazioni: le nuove cuffie col graffio portano a casa sette titoli italiani, un totale di diciassette medaglie, un primato italiano Juniores e il titolo italiano a squadre per Esordienti A, che bissa il titolo conquistato nel 2007 dalla categoria Ragazzi. Proprio i piccoli atleti delle piscine di Vimercate e Concorezzo sono protagonisti della prima giornata venerdi: Beatrice Melucci alla prima gara conquista i 50 metri ostacoli di un centesimo, e subito si capisce che la giornata gira giusta. Difatti segue l’argento di Rosi Belliere nella stessa gara, e poi di nuovo argento per la staffetta femmine Esordienti con Solari Chiara, Riboldi Dalila, Melucci e Solè Veronica. Se il buongiorno si vede dal mattino il pomeriggio è anche meglio e nessuno ferma Tommaso Rosi Belliere che si impone nei 50 metri trasporto manichino e nei 50 manichino con pinne a pochi centesimi dal record italiano, e poi trascina i compagni Roberto Vianello, Luca Di Lorenzo e Francesco Meregalli al successo nella staffetta trasporto, imitati dalle loro compagne Melucci, Solè, Solari e Chiara Sironi che resistono al ritorno di tutte le avversarie. Con la doppia medaglia argento e bronzo nelle pinne di Solè e Melucci non poteva che arrivare la ciliegina sulla torta del titolo italiano a squadre che va ad arricchire la bacheca IN Sport. Infine Rosi Belliere, Solè Veronica e Melucci Beatrice conquistano la finale del Grand Prix nazionale Esordienti che si svolgerà ad aprile durante il Campionato Italiano assoluto!
Il sabato è il giorno di Lucrezia Dalola: la concorrezzese, campione del mondo nella staffetta trasporto junior, non si ferma più: prima domina i 200 superlifesaver migliorandosi di otto secondi e conquistando il primato italiano, terza atleta della IN Sport a riuscirci, in 2’34”38. Poi si piazza seconda nei 100 percorso misto dopo pochi minuti.
Domenica inizia l’ultima giornata ed ecco Martina Gramegna: la promettente diciassettenne, già campione nazionale della categoria Ragazzi nel 2011, torna a vincere i 50 metri trasporto manichino.
Due bronzi toccano alle staffette Ragazzi maschi ostacoli (Bonfanti, Fumagalli, Sala e Nichetti) e trasporto (Bonfanti, Brambilla, Nichettie e Fumagalli). Ma non è finita: nessuno se le aspetta e invece dal nulla sbucano le staffette trasporto femminili. Quella Junior trascinata dalla prima frazione di Dalola è bronzo con Tremolada Martina, De Faveri Sonia e Colombo Matilde. La Cadetti è la vera sorpresa: partendo con il dodicesimo tempo si migliora di nove secondi e va all’argento grazie a Alice Bianucci, Carolina Rovelli, Elisa Brambilla e Noemi Sabeddu.
Neanche il tempo di prendere fiato e si passa ai regionali giovanili di nuoto in Lombardia a metà febbraio, dove si cercava il pass per i Criteria (i campionati italiani giovanili invernali). Qui il protagonista è Manuel Fumagalli, che con una prova maiuscola va a prendersi l’argento nella gara dei 100 stile libero anno 2000 in 54”04 dopo una gara tiratissima con quattro atleti racchiusi in pochi centesimi. E il tempo degli italiani, raggiunto anche sui 50, gli permetterà di disputare i Criteria a Riccione insieme alla giovane Elena Esposito che si qualifica nei 50 stile grazie al 27.76 ottenuto insieme al sesto posto nei 2001. A far loro compagnia ci pensa la staffetta 4x100 stile libero Ragazzi, che si esalta e con un brillante 3’42”48 permette a Luca Sala, Marco Carideo, Lorenzo Bonfanti e Manuel Fumagalli di conquistare il sesto posto e il pass per la città romagnola.
Ai primi di marzo Andrea Colombo, reduce da un campionato regionale giovanile non soddisfacente si migliora di mezzo secondo nei 50 dorso e conquista in 26.54 nei 50 dorso Cadetti la medaglia d’argento al Campionato regionale assoluto e il biglietto che gli mancava.
E adesso avanti a graffiare ancora.
 
Nelle foto la squadra esordienti campione italiana a squadre e Lucrezia Dalola primatista italiana Juniores
 
COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE
*/ ?>

Sport

In Sport, ancora trionfi per il nuoto brianzolo

In Sport, ancora trionfi per il nuoto brianzolo

Concorezzo. Una stagione invernale scoppiettante per le cuffie dell’orso della IN Sport. Difficile dire da dove cominciare, dopo essersi lasciati con un titolo mondiale a fine settembre. Eppure i ragazzi brianzoli si sono rimboccati le maniche e sono ripartiti con grande voglia e subito ai primi appuntamenti hanno fatto vedere che la voglia di affermarsi non è finita. E così iniziamo a gennaio: dopo un anno la IN Sport torna in vetta

Concorezzo. Al Cineteatro San Luigi mancava solo l'acqua della piscina. Per il resto si è respirata in pieno l'atmosfera delle vasche dove gli atleti di Insport hanno dato sfoggio di passione e amore per il nuoto. Giovedì sera la città, alla presenza di personalità politiche e sportive, a partire dal sindaco Riccardo Borgonovo,  ha ospitato il Gran Galà In Sport Rane Rosse. Un modo partecipato (più di 700 persone presenti) e nuovo per presentare l'universo sportivo della società e premiare i tanti atleti che si sono affermati nel corso dell'anno. La serata è iniziata con la presentazione della Insport, società sportiva dilettantistica  che opera sul territorio da 35 anni con la gestione di 15 centri sportivi in tre regioni (Lombardia, Piemonte e Veneto). Il settore agonistico è il fiore all occhiello con 1.200 atleti tra nuoto, nuoto sincronizzato, nuoto per salvamento, pallanuoto, triathlon, running, tennis e calcio.

Il progetto IN SPORT RANE ROSSE vanta 5 camponati del mondo in piscina vinti, 1 campionato Europeo per club (2011), 8 scudetti( consecutivi dal 2008 al 2015), oltre 400 titoli italiani assoluti, 4 record del mondo in staffetta, 12 record del mondo individuali, 3 ori individuali al world games, 5 ori individuali ai campionati del mondo.

L’evento, alla sua prima edizione, ha voluto celebrare i prestigiosi risultati ottenuti dal Settore Agonistico della IN SPORT, Società sportiva dilettantistica riconosciuta CONI con sede a Vimercate.

Lo sport è passione, emozione, impegno, sacrificio, salute, rispetto… e noi siamo qui per cercare di dimostrarlo ogni giorno”. Con queste sentite parole ha dato avvio alla serata il Presidente Claudio Magni, ricordando anche il percorso di crescita della Società nei 35 anni della sua storia: dai primi impianti di Arcore e Concorezzo agli inizi degli anni ’80, sino agli attuali 15 Centri Sportivi (Arcore, Biella, Bollate, Cesano Maderno, Cormano, Crescentino, Giussano, Linate, Ponzone, Sondrio, Trezzano, Trivero, Verona, Vimercate, Vittuone) in 3 Regioni (Lombardia, Piemonte e Veneto), che la rendono una realtà riconosciuta ed affermata nonché un punto di riferimento a livello nazionale nella gestione di impianti sportivi natatori e polifunzionali.

Sotto la conduzione del Direttore Sportivo Giorgio Quintavalle, la manifestazione si è svolta a ritmo incalzante alternando premiazioni, proiezioni di video sportivi, riflessioni sul valore sociale dello sport e, ovviamente, numerosi qualificati ospiti istituzionali tra cui: Riccardo Borgonovo Sindaco di Concorezzo, Pietro Nicolaci Vice Sindaco di Cesano Maderno, Daniele Colombo Sindaco di Carugo, Alberto Viganò Assessore allo Sport di Carugo, Maikol Bergamaschi Assessore allo Sport di Vittuone, Danilo Vucenovich Presidente FIN Lombardia, Marco Riva Membro di Giunta CONI Lombardia, Elisabetta Comazzetto e Giorgiana Emili della FIN Salvamento, Marco Ornella Vice Presidente Associazione NoiSea, Attilio Marchesi Presidente Dynamic Sport APD, Santo Sciammarella Fiduciario FIN Salvamento.

In particolare, nel nuoto e nel salvamento è attivo il Progetto “Rane Rosse” attraverso il quale la Squadra Agonistica In Sport vanta un prestigioso palmares a livello nazionale ed internazionale.

Grande soddisfazione per tutti gli atleti chiamati sul palco: dai numerosissimi “Propaganda” sino agli atleti di punta che parteciperanno domani a Milano ai “Campionati Assoluti di Salvamento”, passando per tutte le altre categorie di “Esordienti”, “Ragazzi”, “Juniores”, “Cadetti” e “Master”.

Particolarmente divertenti alcuni momenti della serata che hanno visto la premiazione congiunta dell’atleta più giovane (Serena Bonfanti, 7 anni) e della nuotatrice più anziana (Agostina Tribelli, classe 1935), così come il simbolico passaggio di consegne avvenuto tra le emozionatissime rappresentanti della prima squadra di nuoto sincronizzato della storia della IN SPORT (primi anni ’80) con le attuali sincronette.

Chiusura meritatamente dedicata allo Staff Tecnico con riconoscimenti personalizzati per tutti gli allenatori ed una standing ovation da parte dei propri atleti in sala.

Ultimo premio della serata per Enzo Zappa, primo storico allenatore della Società, che ha ricevuto la meritata benemerenza dalle mani di tre campioni d’eccezione: Alessandro Calvi Campione Mondiale ed Europeo nella 4x100 m. stile libero, Alessandro Bacchi Campione Italiano nella 4x100 m. stile libero e Campione Mondiale Militare, Gianluca Saini Campione Paralimpico a Barcellona 1992 nei 50 e 100 m. stile libero.

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

Leggi anche

Monza, C siamo: biancorossi in Lega Pro!

Loredana Giuca è viva: ritrovata a Brugherio

Derby di Milano, arrestato ultrà 27enne di Concorezzo

McDonald's assume a Vimercate e Monza

*/ ?>

Sport

In Sport, il galà per celebrare atleti e tradizione sportiva

In Sport, il galà per celebrare atleti e tradizione sportiva

Concorezzo. Al Cineteatro San Luigi mancava solo l'acqua della piscina. Per il resto si è respirata in pieno l'atmosfera delle vasche dove gli atleti di Insport hanno dato sfoggio di passione e amore per il nuoto. Giovedì sera la città, alla presenza di personalità politiche e sportive, a partire dal sindaco Riccardo Borgonovo,  ha ospitato il Gran Galà In Sport Rane Rosse. Un modo partecipato (pi&ugra

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. 1,9 milioni di euro per rimettere a nuovo la piscina comunale di via Pio X. E' questo il quadro economico che sostiene la proposta di progetto protocollata questa mattina da Isport, la società che gestisce la struttura cittadina oltre alle principali piscine pubbliche della Brianza, a partire da Arcore e Vimercate. Dopo le polemiche sul rischio di chiusura e dopo il serrato braccio di ferro tra privato e Amministrazione comunale, oggi la società ha presentato un progetto che prende spunto da quello già presentato tempo fa, ma che ora recepisce anche le direttive del Comune.

Naturalmente si tratta dell'avvio burocratico di un procedimento che potrebbe portare anche altri soggetti a partecipare alla gara. I costi saranno a carico del privato, in cambio della gestione della struttura e relativi proventi.

L'intervento prevede la messa in sicurezza dell'intera struttura, il rifacimento degli impianti, la sistemazione degli spogliatori, l'installazione di doppi vetri, il rifacimento dei cementi armati - spiega l'assessore ai Lavori pubblici, Innocente Pomari - I cittadini e gli utenti si accorgeranno fin dal primo sguardo alla facciata esterna che la struttura è cambiata, poi una volta all'interno ne avranno solo una piacevole conferma. Senza contare particolari come l'effetto condensa che sparirà del tutto. Comunque si proceda, questa è la strada più vantaggiosa per il Comune e migliore per i cittadini: spiace che qualche amministratore "navigato" di minoranza faccia finta di non capirlo...".

*/ ?>

Cronaca

Piscina, ecco il progetto che la rimetterà a nuovo

Piscina, ecco il progetto che la rimetterà a nuovo

Concorezzo. 1,9 milioni di euro per rimettere a nuovo la piscina comunale di via Pio X. E' questo il quadro economico che sostiene la proposta di progetto protocollata questa mattina da Isport, la società che gestisce la struttura cittadina oltre alle principali piscine pubbliche della Brianza, a partire da Arcore e Vimercate. Dopo le polemiche sul rischio di chiusura e dopo il serrato braccio di ferro tra privato e Amministrazione comunale, ogg

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Tempi e numeri. Con un lungo e articolato comunicato stampa, l'assessore ai Lavori Pubblici, Innocente Pomari, mette nero su bianco le cifre dell'imponente riqualificazione della piscina comunale di via Pio X. Su due punti insiste particolarmente: se lo Stato non avesse impedito al Municipio di spendere soldi che in cassa c'erano da sempre, l'operazione sarebbe stata fatta già due anni fa. Questa gara è economicamente favorevole al Comune e quindi alle tasche dei cittadini.

Il comunicato rappresenta anche una replica all’articolo pubblicato sul sito di Vivi Concorezzo “Diteci che è uno scherzo”, dove ci si stupiva nei fatti della vittoria in In Sport e si metteva in dubbio il vantaggio economico della gara.

GLI ANTEFATTI. "Premetto che, la peggior situazione che si può creare per un’Amministrazione, è quella di non poter spendere i propri soldi, che comunque deve incassare, a causa dei vincoli dettati dal Patto di Stabilità: addirittura, il Comune di Concorezzo, alla fine del 2015, aveva superato la cifra di 10.000.000 di euro di avanzo -esordisce Pomari nel suo comunicato - Torniamo alla proposta di Project Financing, presentata da IN SPORT S.R.L. SSD per la messa a norma della piscina di Concorezzo. Tutto era stato accettato da entrambe le parti, ad esclusione della tempistica di inizio della gestione, che come ormai noto prevedeva una durata di anni 20, con inizio, secondo il proponente, a partire dalla fine dell’esecuzione delle opere dopo circa tre anni, dando origine ad una effettiva durata della Concessione di anni ventitre. L’Amministrazione prospettava invece, l’inizio della gestione alla firma del contratto, per concedere una gestione di 20 anni effettivi. Fu il punto decisivo che non permise di dichiarare la pubblica utilità.(ad onor del vero, gli uffici sollevarono il problema di come l’attività potesse procedere durante il periodo dei lavori con l’impianto non a norma!!). Percorremmo anche la strada del Project di iniziativa pubblica, preparando un progetto da porre a base di gara: il tutto avveniva a metà del 2015. Ebbene, la gara andò deserta, nessuno partecipò nonostante una concessione di 20 anni di gestione

LE CIFRE. "Quando alla fine del 2015 il nostro Assessore al Bilancio e gli Uffici iniziarono a percepire che da parte del Governo, sarebbe stata data la possibilità di utilizzare l’avanzo di amministrazione vincolato, senza che lo stesso venisse conteggiato per il rispetto del Patto di Stabilità, la decisione fu semplicissima: realizzare in proprio gli interventi riguardanti la messa a norma della piscina, della scuola media, delle strade, delle centrali termiche ecc.. A questo punto facciamo parlare i numeri…. I lavori di riqualificazione del Centro Natatorio di via Pio X vennero aggiudicati alla ditta MEC Italia Engineering sas, con determinazione n°. 28/Respsetter del 10/02/2016, di cui al Reg. Generale n°. 102 del 15/02/2016, per un importo, al netto del ribasso d’asta del 30,91%, di €. 685.395,88 euro oltre Iva nella misura di legge. Oltre al ribasso presentato, la società aggiudicatrice, offrì anche l’esecuzione di opere migliorative per un importo di (circa €. 90.000,00=) e forniture (€. 60.000,00=), stimato complessivamente in €. 150.000,00In fase di esecuzione delle lavorazioni, è stato necessario predisporre una perizia, per opere di variante e suppletive, al fine di regolarizzare gli interventi resisi necessari per rinvenimenti imprevisti ed imprevedibili e/o di miglioria; l’approvazione della stessa è avvenuta con determinazione n°. 730 del 22/12/2016, ed è stata impegnata, al netto del ribasso d’asta, la somma complessiva di €. 173.551,47= oltre Iva nella misura di legge. La somma complessiva spesa dall’Amministrazione, per l’esecuzione di tutte le opere di riqualificazione del Centro Natatorio di via PIO X, è stata di €. 858.947,35 euro, oltre Iva nella misura di legge".

QUANTO INCASSA IL COMUNE. "Volendo comparare economicamente la proposta di Project Financing presentata, con gli importi realmente spesi e i ricavi ottenuti, calcolati su una concessione di soli cinque anni , se ne desumono i seguenti dati:

 Canone pari a €. 101.000,00= per 5 anni, per complessive €. 505.000,00=

 Fornitura/acquisto nuovi arredi, forniti in Concessione €. 109.822,00=

 Lavori di manutenzione/miglioria, forniti in Concessione €. 98.650,00=

 Migliorie presentate in sede di gara per l’esecuzione delle opere €. 150.000,00=

 Risparmio netto su lavori eseguiti, per complessive €. 59.715,90=

 Risparmio netto su spese per servizi tecnici, per complessive €. 150.995,78=

 Mancata corresponsione del contributo per la gestione previsto in sede di presentazione del project financing (pari a euro 12.000,00/annue) €. 60.000,00

TOTALE: €. 1.134.182,78=

TOTALE SPESO PER ESECUZIONE OPERE €. 858.947,35=

VANTAGGIO ECONOMICO DOPO 5 ANNI DI GESTIONE €. 275.235,43

IL COMMENTO. "Se ne può facilmente desumere -conclude l'assessore Pomari - che in meno di 4 anni l'Amministrazione rientrerà completamente delle spese sostenute. Pensiamo nell'arco dei 20 anni quale potrebbe essere il reale vantaggio economicoLa scelta fatta da questa Amministrazione ha prodotto i seguenti effetti: 1) Tutti i lavori previsti nella proposta di Project sono stati realizzati. 2) Abbiamo bandito una gara che ha messo in competizione gestori di centri notatori e non imprese edoli. 3) Rientreremo dell’intero investimento in meno di 4 anni. 4) Con l’entrata corrente derivante dal canone di 101.000 euro avremo la possibilità di indirizzare questi fondi per gli impianti sportivi di Concorezzo. 5) Il gestore avrà l’obbligo di mantenere il centro natatorio di via Pio X in perfetto ordine con le manutenzioni programmate: a questo riguardo ci saranno visite di verifica da parte di una commissione formata dal Sindaco con l’Ufficio Tecnico e dal gestore con i suoi tecnici. Sono certo di poter dire che il Comune ha operato per far prevalere l'interesse della comunità, la tutela del bene pubblico, l'oculata gestione delle risorseTutto quello che ho scritto in questo comunicato, l’ho abbondantemente illustrato nelle varie commissioni LL.PP.: possibile che Vivi Concorezzo non lo conoscesse? Se fatte pubblicamente, sono certo che le loro scuse per la deformata informazione, verranno accettate da tutta l’Amministrazione".

Leggi anche

E' un clandestino nigeriano il giovane arrestato oggi al centro profughi

Sequestro e violenza sessuale di gruppo, c'è anche un concorezzese

Pizza, grissini e anche dolci: l'arte infinita del barbecue

SCARICA IL COUPON OMAGGIO: Con Rodenstock puoi vedere alla perfezione: una lente è in omaggio

 

*/ ?>

Cronaca

Piscina, ecco le cifre dell'operazione

Piscina, ecco le cifre dell'operazione

Concorezzo. Tempi e numeri. Con un lungo e articolato comunicato stampa, l'assessore ai Lavori Pubblici, Innocente Pomari, mette nero su bianco le cifre dell'imponente riqualificazione della piscina comunale di via Pio X. Su due punti insiste particolarmente: se lo Stato non avesse impedito al Municipio di spendere soldi che in cassa c'erano da sempre, l'operazione sarebbe stata fatta già due anni fa. Questa gara è economicamente fa

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Il giallo dei corsi 2014-2015 nella piscina di via Pio X si avvia verso la soluzione. Il grande dilemma che ha interessato centinaia di utenti (cosa succederà mentre gestore e Comune adegueranno la struttura alle normative?) potrebbe chiudersi positivamente già tra qualche giorno. Dal canto suo, infatti, l'Amministrazione ha concluso la cosidetta compartimentazione, definendo una volta per tutte quali sono gli spazi riservati alla piscina e quali alle scuole. Ora è nelle condizioni di prorogare l'incarico alla società Insport, in modo che questa consenta agli utenti di terminare i corsi annuali, come da contratto e quote versate. La condizione per giungere a questo passo è molto semplice: Insport dovrà nei prossimi giorni presentare una "scia", la segnalazione certificata di inizio attività relativa ad alcuni interventi necessari alla struttura. "Le condizioni per procedere senza intoppi e rassicurando gli utenti ci sono tutte - spiega l'assessore Innocente Pomari - Il Comune ha fatto la sua parte, ora tocca alla società, ma sono convinto che non ci saranno problemi. Non sono necessarie petizioni o raccolte firme, basta procedere".

*/ ?>

Cronaca

Piscina, verso la soluzione per concludere tutti i corsi

Piscina, verso la soluzione per concludere tutti i corsi

Concorezzo. Il giallo dei corsi 2014-2015 nella piscina di via Pio X si avvia verso la soluzione. Il grande dilemma che ha interessato centinaia di utenti (cosa succederà mentre gestore e Comune adegueranno la struttura alle normative?) potrebbe chiudersi positivamente già tra qualche giorno. Dal canto suo, infatti, l'Amministrazione ha concluso la cosidetta compartimentazione, definendo una volta per tutte quali sono gli spazi riservati alla p

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Campioni del mondo e’ una definizione grossa, fatto sta che la squadra IN Sport può vantarne ben due. Martina Gramegna e Lucrezia Dalola sono le nuove campionesse mondiali Junior per squadre di club nella staffetta 4×25 metri con manichino.

Il titolo e’ stato conseguito a Montpellier durante il Rescue 2014, la manifestazione che rappresenta il campionato mondiale di nuoto per salvamento sia nelle specialita’ oceaniche che della piscina.

I ragazzi della IN Sport hanno gareggiato con il team Aqvasport Lario di Giussano nella categoria Junior (anni dal 1996 al 1999) uniti sotto la bandiera delle Rane Rosse, team ben noto a tutti nel panorama del salvamento nazionale essendo da oramai quattro edizioni campioni del mondo di club categoria Senior nelle gare in piscina.

E dato che l’unione fa la forza Martina e Lucrezia insieme a Francesca Rudello e Valeria Cappelletti sabato 27 hanno dominato la finale primeggiando su club provenienti da tutto il mondo (50 nazioni tra cui Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa, Stati Uniti, Giappone e Canada). Entrate in finale con il primo tempo, nel pomeriggio si sono confermate dominando in 1’30″29 e lasciando le avversarie olandesi a oltre due secondi. Oltre a questo, Martina Gramegna ha conquistato anche un bronzo individuale nel trasporto manichino Junior sfiorando l’argento. Ma tutti i componenti della squadra hanno ben figurato, raccogliendo a questo mondiale enormi soddisfazioni.

 

Lucrezia Dalola, Noemi Sabeddu e Martina Gramegna  con la loro collega di Giussano Giulia Saronio hanno conquistato il quarto posto nella staffetta 4×50 metri a ostacoli sfiorando il podio per soli sei decimi.

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE Una finale individuale la conquista anche Noemi Sabeddu nei 100 metri manichino con pinne torpedo, giungendo ottava.

 

In finale giungono anche Vittorio Nichetti e Tommaso Sironi nella staffetta 4×50 metri con ostacoli giungendo sesti insieme a Fontana e Bergna. Tommaso ha raggiunto altre due finali, una in vasca nella staffetta col torpedo e addirittura una in spiaggia nella staffetta 4×90 metri sprint.

Non scordiamoci poi del nono posto nel lancio della corda, specialità del tutto nuova allenata per soli due mesi e che ha visto Sonia De Faveri e Noemi Sabeddu mancare l’accesso alla finale per soli sei decimi.

 

Tutti i componenti del team (e qui dobbiamo aggiungere Alice Bianucci) hanno conseguito la seconda piazza nella classifica che riguarda le sole gare in piscina dietro alla Nuotatori Modenesi e il quarto posto, a soli quindici punti dai sudafricani del Durban, nella classifica generale comprensiva dei punti del mare e della piscina, classifica vinta dal club neozelandese Papuamoa.

Un grande applauso va anche a Francesca Sironi, classe 1993 e unica atleta della categoria Senior del nostro sodalizio che centra la finale in mare nella gara di nuoto nel frangente, disciplina dominata dalle nazioni dell’emisfero australe. E’ proprio lei che conquista con la compagine Senior delle Rane Rosse il titolo di Vicecampione del mondo a squadre per club.

Oltre alle gare in piscina entusiasmo hanno mostrato per le gare “oceaniche” svoltesi nel mare e sulla spiaggia della Grande Motte, in cui praticamente tutti i nuotatori IN Sport erano al loro esordio.

Un successo veramente insperato all’inizio, che riguarda tutti e non solo nell’aspetto sportivo. Gli atleti infatti hanno gestito anche l’aspetto pratico soggiornando in casette e cucinando per se stessi in completa autonomia per una settimana, gestendo quindi ogni aspetto della loro avventura sportiva.

*/ ?>

Sport

Salvamento, Martina e Lucrezia campionesse del mondo!

Salvamento, Martina e Lucrezia campionesse del mondo!

Concorezzo. Campioni del mondo e’ una definizione grossa, fatto sta che la squadra IN Sport può vantarne ben due. Martina Gramegna e Lucrezia Dalola sono le nuove campionesse mondiali Junior per squadre di club nella staffetta 4×25 metri con manichino. Il titolo e’ stato conseguito a Montpellier durante il Rescue 2014, la manifestazione che rappresenta il campionato mondiale di nuoto per salvamento sia nelle specialita’ oc

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Comincia con il “botto” la stagione sportiva della squadra di nuoto sincronizzato della società “In Sport”. Le sincronette brianzole, guidate dai tecnici Casati-Marenna, tornano dal campionato regionale propaganda, svoltosi lo scorso 8 febbraio presso il centro FIN di Cremona, con due prestigiosi podi ma, soprattutto, reduci da prestazioni di assoluto livello.

 

La prima a scendere in vasca è stata la squadra della categoria “Esordienti A”; una formazione profondamente rinnovata rispetto a quella vincitrice del titolo regionale lo scorso anno, con alcune atlete addirittura alla prima esperienza di gara. Nonostante questo, la compagine concorezzese si è confermata altamente competitiva ed ha conquistato un 3° posto che vale come una medaglia d’oro, distanziata di pochi decimi di punto dalle squadre che l’hanno preceduta..

Le giovani sincronette salite, con pieno merito, sul podio sono state: Battaini Martina, Biella Marta, Meroni Laura, Porro Elisa, Sala Andrea Luna, Sergi Vanessa, Serioli Matilde, Spadone Rebecca.

Subito dopo è arrivato il turno della categoria “Ragazze”. Venticinque le esibizioni previste, portate in gara dai gruppi sportivi più rappresentativi e quotati della regione. La squadra concorezzese, anche in questo caso, si presentava con un folto gruppo di sincronette esordienti nella categoria ed era lecito non attendersi troppo. Ed invece ….. Velocità, precisione, tecnica, questi gli elementi che hanno caratterizzato il coinvolgente esercizio delle atlete “In Sport”, capace di strappare ripetuti applausi al folto pubblico presente sulle tribune dell’impianto cremonese e raccogliere l’apprezzamento dei giudici. Al termine della gara le ragazze concorezzesi si sono aggiudicate un insperato e meraviglioso secondo posto, superate solo dalla fortissima squadra della società DDS, campione italiana in carica, ma precedendo importanti compagini come Busto Nuoto e CUS GEAS Milano.

La formazione che si è laureata vice-campione regionale (a cui si riferisce la foto) era composta da: Anfossi Martina, Cosma Laura, Deviardi Giulia, Gobbato Giorgia, Mattavelli Giulia, Mazza Francesca, Roca Marta, Scrignoli Sara, Milano Yaneth.

"Abbracci e lacrime di gioia al termine della competizione, ed una garbata richiesta sussurrata timidamente da tutte queste bravissime giovani atlete a quel mondo dei “grandi” che sempre più spesso appare incomprensibile - spiegano da Insport - lasciateci la nostra piscina, per poter continuare a regalarci, e regalarvi, queste grandi emozioni".

Forse non chiedono tanto.

*/ ?>

Sport

Sincronette subito regine ai campionati regionali

Sincronette subito regine ai campionati regionali

Concorezzo. Comincia con il “botto” la stagione sportiva della squadra di nuoto sincronizzato della società “In Sport”. Le sincronette brianzole, guidate dai tecnici Casati-Marenna, tornano dal campionato regionale propaganda, svoltosi lo scorso 8 febbraio presso il centro FIN di Cremona, con due prestigiosi podi ma, soprattutto, reduci da prestazioni di assoluto livello.   La prima a scendere in vasca è stata la squadra della catego