Kibinti

Kibinti Onlus Mercatino del libro Agrate_2023.jpgAgrate BrianzaSabato 1 e domenica 2 aprile torna ad Agrate Brianza il “Mercatino del libro usato” organizzato da Kibinti Onlus, associazione no profit che opera da anni a favore e a fianco della popolazione della Guinea Bissau con importanti progetti soprattutto in ambito educativo, formativo e sanitario.

L’appuntamento è presso l’auditorium “Mario Rigoni Stern” in Via Ferrario 53 ad Agrate Brianza (MB), con orario non stop dalle 9 alle 19. Nella grande sala saranno esposti centinaia di volumi suddivisi in modo da facilitarne la ricerca: biografie, fantasy, narrativa italiana e straniera, libri per ragazzi, manuali di cucina oppure saggi… la scelta è molto ampia e “perdersi” tra i libri è davvero divertente. Il mercatino, come sempre, è a offerta libera. I volontari di Kibinti Onlus saranno sempre presenti per accogliere i visitatori e aiutarli a trovare quello che stanno cercando.

Le due giornate rappresentano anche l’occasione per fare il punto su quanto sta succedendo in Guinea Bissau e sulle attività di promozione dell’associazione in Italia. In particolare, i volontari spiegheranno le ultime novità sul progetto “Casa Famiglia “Samorì”, spazio di accoglienza e cura per bimbi in difficoltà o malati, e punto di riferimento per specialisti e tecnici che operano nel paese africano. La “Casa Famiglia”, che ha sede nella capitale Bissau, è finanziata totalmente da Kibinti Onlus. Tutto il ricavato del mercatino verrà utilizzato proprio per questo importante progetto.

Il “Mercatino del libro usato” è patrocinato dal Comune di Agrate Brianza.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito: www.kibintionlus.org oppure scrivere all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Kibinti Onlus è un’associazione senza fini di lucro nata con lo scopo di aiutare la popolazione della Guinea Bissau. Opera principalmente nei settori educativo, formativo e sanitario. 

Kibinti Onlus ha scelto di essere un’associazione a costo zero ed è composta esclusivamente da volontari che auto-finanziano la loro partecipazione alle attività e alla maggior parte delle iniziative associative. I fondi raccolti vengono interamente destinati ai progetti.

In criolo, la lingua ufficiale della Guinea Bissau, kibinti è un invito a fare spazio per accogliere l’altro. Questo è il significato dell’operato dell’associazione.

 

*/ ?>

Dalla Brianza

Kibinti Onlus Mercatino del libro Agrate_2023.jpg

Agrate, un libro per fare anche beneficenza

Agrate Brianza. Sabato 1 e domenica 2 aprile torna ad Agrate Brianza il “Mercatino del libro usato” organizzato da Kibinti Onlus, associazione no profit che opera da anni a favore e a fianco della popolazione della Guinea Bissau con importanti progetti soprattutto in ambito educativo, formativo e sanitario. L’appuntamento è presso l’auditorium “Mario Rigoni Stern” in Via Ferrario 53 ad Agrate Brianza (MB), con orario non stop d

kibinti_2024b.jpgConcorezzoTorna a Concorezzo l’ormai tradizionale “Libri a Primavera - Mercatino del libro usato” organizzato da Kibinti Onlus, associazione che da anni promuove e sostiene progetti in campo educativo, formativo e sanitario in Guinea Bissau. I fondi raccolti dalla vendita dei libri verranno utilizzati per sostenere i progetti dell’associazione di volontariato concorezzese. 

Nella Sala di Rappresentanza del Comune in Piazza della Pace sabato 18 e domenica 19 maggio  (dalle 9 alle 19) saranno esposti tantissimi volumi per tutte le età e per tutti i gusti. Sul grande tavolo centrale sarà possibile trovare colorati libri per i piccoli e ragazzi, dai cartonati fino ai classici dell’avventura; per chi ama la narrativa ci sarà solo l’imbarazzo della scelta potendo spulciare, ad esempio, tra legal thriller, gialli e letteratura italiana e straniera; oppure si potrà anche dare un’occhiata tra i saggi e i manuali. Sicuramente ognuno potrà trovare un libro che incontra i suoi gusti. 

Il mercatino, come sempre, è a offerta libera e tutto il ricavato verrà utilizzato per i progetti dell’associazione in particolare per la “Casa Famiglia ‘Samorì’”, interamente finanziata da Kibinti.  La Casa Famiglia, che ha sede nella capitale Bissau, è stata concepita principalmente come spazio di accoglienza e cura per bimbi in difficoltà o malati, ma rappresenta anche un valido punto di riferimento per specialisti e 

tecnici che operano in Guinea Bissau e per tutte le persone che, per ragioni e necessità diverse, beneficiano dei progetti che l’associazione segue. 

Il mercatino è in programma nella Sala di Rappresentanza del Comune di Concorezzo in Piazza della Pace 2, con orario continuato dalla mattina alle h. 9.00 alla sera alle h. 19.00. 

Per maggiori informazioni è possibile consultare il nostro sito: www.kibintionlus.org o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

*/ ?>

Cultura

kibinti_2024b.jpg

Basta un libro per aiutarli: mercatino a Concorezzo

Concorezzo. Torna a Concorezzo l’ormai tradizionale “Libri a Primavera - Mercatino del libro usato” organizzato da Kibinti Onlus, associazione che da anni promuove e sostiene progetti in campo educativo, formativo e sanitario in Guinea Bissau. I fondi raccolti dalla vendita dei libri verranno utilizzati per sostenere i progetti dell’associazione di volontariato concorezzese.  Nella Sala di Rappresentanza del Comu

kibinti2016b.jpgConcorezzo. Liando è un bambino che soffre di gravi problemi cardiaci. Fosse rimasto in Guinea Bissau, probabilmente, sarebbe morto. Grazie alla rete di volontariato di Kibinti, è arrivato in Italia a giugno e dopo una prima operazione al cuore si é resa necessaria una permanenza più lunga del previsto per ulteriori controlli, da cui si é evidenziata la necessità di un secondo intervento,programmato in questi giorni al Niguarda. Una volta ristabilitosi potrà tornare nel suo Paese natale. 

Sabato 8 e domenica 9 ottobre dalle ore 9 alle ore 19.30 presso la sala di rappresentanza del Comune di Concorezzo in Piazza della Pace, si terrà la 10° edizione del mercatino del libro usato promosso da Kibinti Onlus per sostenere questo e tanti altri progetti.

Questo appuntamento, ormai giunto a un compleanno importante, il decimo, ha come obiettivo quello di supportare i progetti che l’associazione ha avviato nello stato africano della  Guinea Bissau. Il ricavato dell’iniziativa è infatti interamente destinato a interventi nell’ambito dell’istruzione e della scolarizzazione, consapevoli che il futuro e il benessere di un paese passano attraverso la formazione delle nuove generazioni.

L’associazione Kibinti ringrazia fin d’ora tutti coloro che in questi anni hanno sostenuto l’operato dei volontari e vi aspetta sabato 9 e domenica 10 ottobre al 10° mercatino del libro usato di Concorezzo.

Per informazioni sull’associazione Kibinti www.kibintionlus.com

 

Leggi anche

Con Aido alla scoperta degli antichi vascelli

Ubriachi a colazione: tre in ospedale, uno in manette

Dalla Provincia un riconoscimento alla memoria per Davide Pellegrinelli

Ultimo brindisi a Jean Valenti, papà dei sommelier che fece scuola al Savini

kibinti2016.jpg

*/ ?>

Cultura

kibinti2016b.jpg

Con Kibinti può bastare un libro per salvare la vita di un bambino

Concorezzo. Liando è un bambino che soffre di gravi problemi cardiaci. Fosse rimasto in Guinea Bissau, probabilmente, sarebbe morto. Grazie alla rete di volontariato di Kibinti, è arrivato in Italia a giugno e dopo una prima operazione al cuore si é resa necessaria una permanenza più lunga del previsto per ulteriori controlli, da cui si é evidenziata la necessità di un secondo intervento,programmato in qu

kibinti2015mostra.JPGConcorezzo. Un libro per crescere culturalmente, un libro per aiutare il volontariato umanitario di Kibinti e la Guinea Bissau. Tutto è pronto per la 9° edizione della mostra–vendita del libro usato, organizzata dall’associazione Kibinti Onlus con il patrocinio del Comune di Concorezzo. L'evento si terrà sabato 10 e domenica 11 ottobre 2015 dalle ore 9.00 alle ore 19.30 presso la sala di rappresentanza in Piazza della Pace.

I proventi derivanti dalla vendita dei libri verranno destinati a sostegno dei progetti dell’associazione in campo medico e sanitario in Guinea Bissau.

Per saperne di più e sostenere l'associazione: http://www.kibintionlus.org/KIBINTI/KIBINTI_ONLUS.html 

Leggi anche

Il cuore di Kibinti batte con Adama: operazione riuscita

*/ ?>

Cultura

kibinti2015mostra.JPG

Cultura e solidarietà: un libro per aiutare Kibinti e la Guinea Bissau

Concorezzo. Un libro per crescere culturalmente, un libro per aiutare il volontariato umanitario di Kibinti e la Guinea Bissau. Tutto è pronto per la 9° edizione della mostra–vendita del libro usato, organizzata dall’associazione Kibinti Onlus con il patrocinio del Comune di Concorezzo. L'evento si terrà sabato 10 e domenica 11 ottobre 2015 dalle ore 9.00 alle ore 19.30 presso la sala di rappresentanza in Piazza della Pace. I proventi der

kibinti_39scalini2.JPGConcorezzo. Sabato 21 novembre è in programma lo spettacolo teatrale “I 39 scalini” di Alfred Hitchcock in collaborazione con la Compagnia Amici del Teatro di Monza. Lo spettacolo si terrà al teatro Triante di Monza in via Duca D'Aosta 8/a e sarà a offerta libera. Il ricavato andrà a sostegno dei  progetti dell'associazione di Concorezzo Kibinti Onlus e in particolare al progetto “Bambini Cardiopatici” che dal 2012 ha permesso l’arrivo in Italia di 18 bambini della Guinea Biassau con gravi patologie cardiache che si sono potuti sottoporre a operazioni cardiochirurgiche salvavita. Si è sempre trattato di interventi complessi e costosi, ogni operazione ha infatti un costo di circa 20 mila euro. Per ogni bambino che arriva in Italia è prevista la disponibilità di una famiglia affidataria che ospita il piccolo per circa 3 mesi con il prezioso supporto di una solida rete di volontari che si alternano in turni di assistenza in ospedale per assistere i bambini nel corso della degenza.

http://www.kibintionlus.org/ 

kibinti_39scalini.JPG

LEGGI ANCHE

Il cuore di Kibinti batte con Adama: operazione riuscita

Cultura e solidarietà: un libro per aiutare Kibinti e la Guinea Bissau

 

*/ ?>

Eventi

kibinti_39scalini2.JPG

I 39 scalini di Hitchcock per aiutare i bimbi cardiopatici di Kibinti

Concorezzo. Sabato 21 novembre è in programma lo spettacolo teatrale “I 39 scalini” di Alfred Hitchcock in collaborazione con la Compagnia Amici del Teatro di Monza. Lo spettacolo si terrà al teatro Triante di Monza in via Duca D'Aosta 8/a e sarà a offerta libera. Il ricavato andrà a sostegno dei  progetti dell'associazione di Concorezzo Kibinti Onlus e in particolare al progetto “Bambi

adama.jpgConcorezzo. E’ stata operata con successo il 4 maggio all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo Adama, la bambina di 2 anni della Guinea Bissau ospite in una famiglia a Concorezzo e arrivata in Italia l’11 aprile grazie all’aiuto dell’associazione Kibinti Onlus. Adama è una dei cinque bambini attualmente in Italia per essere sottoposti a un intervento cardiochirurgico salvavita reso possibile dal progetto “Bambini Cardiopatici” supportato anche da Regione Lombardia. La piccola rimarrà a Concorezzo fino al mese di luglio per poi tornare dalla sua famiglia in Guinea Bissau con un cuore più forte e soprattutto sano. “Adama – afferma Daniele Mariani, presidente di Kibinti Onlus - è una bimba vispa e meravigliosa che ha conquistato il cuore non solo della famiglia affidataria ma anche dei tanti volontari concorezzesi e della zona che si sono organizzati in turni per stare accanto alla piccola in ospedale durante il decorso post operatorio dei prossimi giorni. Sono circa una ventina le persone che hanno dato la loro disponibilità per la degenza di Adama”.

Oltre ad Adama l’associazione concorezzese Kibinti Onlus quest'anno ha supportato l’arrivo in Italia di altri quattro bambini che hanno trovato ospitalità presso quattro famiglie affidatarie: Corca di 10 anni che ha subito nelle scorse settimane due operazioni cardiache all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo che ora è stata dimessa e sta bene ed è affidata alle cure di una famiglia di Agrate, Cubula e Mariama che sono stati operati nelle scorse settimane all'ospedale Borgo Trento di Verona, e Justina di 2 anni e mezzo che è stata operata con successo a Bergamo dopo due settimane di terapia intensiva. Il progetto “Bambini Cardiopatici” sostenuto dall’associazione concorezzese Kibinti Onlus, dal 2010 ha permesso l’arrivo in Italia di 18 bambini della Guinea Biassau con gravi patologie cardiache che si sono potuti sottoporre a operazioni cardiochirurgiche salvavita. Si è sempre trattato di interventi complessi e costosi dal punto di vista economico. Ogni operazione ha infatti un costo di circa 20 mila euro. Inoltre per ogni bambino che arriva in Italia è prevista la disponibilità di una famiglia affidataria che ospita il piccolo per circa 3 mesi con il prezioso supporto di una solida rete di volontari che si alternano in turni di assistenza in ospedale per assistere i bambini nel corso della degenza.

“Gli interventi cardiochirurgici dei cinque bambini che attualmente sono in Italia – afferma Daniele Mariani, presidente del Kibinti onlus - sono molto complessi e nel caso di Corca la nostra associazione ha dovuto sostenere anche il costo non previsto di una seconda operazione. Per Justina inoltre abbiamo dovuto finanziare una degenza di circa due settimane in terapia intensiva. Per questo motivo stiamo proponendo una raccolta fondi straordinaria anche in vista dell’arrivo in autunno di due bambini della Guinea che si dovranno sottoporre a un’operazione cardiochirurgia salvavita. Ci rivolgiamo soprattutto ai concorezzesi e alle persone della provincia di Monza che hanno sempre supportato la nostra associazione affinchè possano in questo caso devolvere il 5 per mille al nostro progetto per i bambini cardiopatici. Sono aperte le adozioni a distanza mirate soprattutto ai due bambini che dovranno venire a farsi operare in Italia nei prossimi mesi”. L’aiuto all’associazione Kibinti Onlus può essere dato devolvendo il 5 per mille inserendo nella dichiarazione dei redditi il codice 97155710151. Chi volesse sostenere l’associazione adottando a distanza uno dei due bambini può contattare il Kibinti Onlus ai seguenti riferimenti: www.kibintionlus.com - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - tel. 039-6049083

*/ ?>

Cronaca

adama.jpg

Il cuore di Kibinti batte con Adama: operazione riuscita

Concorezzo. E’ stata operata con successo il 4 maggio all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo Adama, la bambina di 2 anni della Guinea Bissau ospite in una famiglia a Concorezzo e arrivata in Italia l’11 aprile grazie all’aiuto dell’associazione Kibinti Onlus. Adama è una dei cinque bambini attualmente in Italia per essere sottoposti a un intervento cardiochirurgico salvavita reso possibile dal progetto “Bambini Cardiopatici”

taste2.jpgConcorezzo. Solidarietà, diritti, cultura. "Taste of Africa" è il filo conduttore con cui Minerva e Kibinti animeranno la tre giorni di Villa Zoja dal 7 al 9 luglio in occasione di Concorezzo d'Estate. Le due associazioni gestiranno l'area feste di via Libertà (con ingressi anche in via 25 Aprile, via Dante e via De Capitani) già a partire da venerdì 7 luglio con un aperitivo solidale con musica a soli 2 euro. Alle 19,30 aprirà la cucina mentre sabato, alle 16,30,lezioni di danza africana e a seguire tavola rotonda sul tema "Quale globalizzazione? Ora si parli dei diritti dei lavoratori". Alleore 18:30 spettacolo di danza africana con percussioni e alle 19:30 apertura cucina. Domenica alle 16 merenda e giochi per i più piccoli e alle 20 cena etnica su prenotazione.

Leggi anche

Sequestro e violenza sessuale di gruppo, c'è anche un concorezzese

Pizza, grissini e anche dolci: l'arte infinita del barbecue

Con Rodenstock puoi vedere alla perfezione: una lente è in omaggio

Brianza economica: i concorezzesi premiati

taste.jpg

*/ ?>

Cultura

taste2.jpg

In Villa Zoja sapori d'Africa con Kibinti e Minerva

Concorezzo. Solidarietà, diritti, cultura. "Taste of Africa" è il filo conduttore con cui Minerva e Kibinti animeranno la tre giorni di Villa Zoja dal 7 al 9 luglio in occasione di Concorezzo d'Estate. Le due associazioni gestiranno l'area feste di via Libertà (con ingressi anche in via 25 Aprile, via Dante e via De Capitani) già a partire da venerdì 7 luglio con un aperitivo solidale con musica a soli 2 euro. A

kibinti.jpgConcorezzo. Questo articolo lo voglio dedicare ad un persona speciale che porta in Guinea Bissau una parte del mio cuore, vi voglio parlare di una piccola bambina che ha avuto la possibilità di scoprire un nuovo mondo, una realtà diversa dalla sua. Vi racconto tutto fin dal principio, quest’anno a casa nostra abbiamo ospitato una bambina di tre anni che è venuta in Italia per un intervento al cuore.  E’ arrivata tre mesi fa (grazie al sostegno dell'associazione Kibinti Onlus, ndr) e respirava a fatica, non poteva fare sforzi, una semplice corsa per lei era una maratona. Dopo l’intervento abbiamo conosciuto la sua vera essenza, il suo vero carattere per nulla tranquillo ma vivace e chiacchierone. Io lo posso dire perché l’ho provato; il suo arrivo ha cambiato la mia vita; mi ha fatto conoscere che cos’è la responsabilità perché badare a lei è stato comunque un impegno, mi ha fatto comprendere che anche con piccole cose si ci può divertire, ad esempio lei usava il suo azzurro ombrellino e riusciva a giocarci per un intero pomeriggio inventandosi avventure e storie. La cosa più sorprendente però è che mi ha insegnato a vivere senza preoccupazioni, perché per lei ogni giorno è stato una nuova occasione per sorridere. Certo non sono mancati i capricci tipici di una bambina della sua età ma mi ha insegnato anche cos’è il rispetto verso se stessi, lei si è fatta sempre valere e non si è mai fatta mettere i piedi in testa; furba com’è ha imparato ad adattarsi ai nostri caratteri e comportarsi a seconda di chi ha davanti .

Questa bambina, pensate a tre anni, ha lasciato la sua casa e ha conosciuto cos’è una casa di mattoni, cos’è una strada, cos’è l’acqua corrente, mi ricordo quanto si è divertita ad aprire e chiudere l’acqua che scendeva dal lavandino. Lei ha avuto paura dell’aspirapolvere, non si è spiegata come mai abbiamo le pentole in casa e non fuori in giardino. Questa bambina ha scoperto un nuovo modo di vivere, la sua casa è di fango con il tetto di paglia immersa in una verde foresta.  Ha mostrato subito l’eredità del suo popolo, ottima ballerina, ha adorato lo stereo che emette la musica. Questa bambina oltre ad essere una vera artista in fatto di teatro è una vera attrice, sa fingere e sa farsi venire le lacrime strizzando gli occhi. E la lingua l’ha imparata? Dalle sue parti si parla criolo, un dialetto africano, ma lei ripetendo le nostre parole ora parla italiano con tanto di cortesie, con la sua tenera vocetta dice grazie, saluta e parla metà criolo e metà italiano. Si fa intendere alla perfezione; quando gioca però fa lunghi discorsi nella sua lingua e chi la capisce! Vabbè si esercita per quando deve ritornare. Sì perché la sua famiglia la sta aspettando, non vede l’ora di riabbracciarla e di vederla cresciuta, più forte di prima. La cosa più importante è che questa bambina ha saputo farsi amare come non mai, ora è parte della famiglia, è una di noi. Con lei abbiamo riso, abbiamo pianto, ci siamo fatti i dispetti, l’abbiamo aiutata e soccorsa  ma il regalo più grande ce l’ha fatto lei, ci ha donato l’energia di vivere. E ora che dobbiamo salutarla, possiamo augurarle solo buona vita, ringraziandola per ciò che ci ha portato. Ecco così che le lacrime vengono agli occhi, è inevitabile, il distacco è veramente doloroso.  Come faremo a non vederla girare per casa mentre ci chiama  o si nasconde per farci spaventare? Come faremo a non vederla dormire serenamente nel suo caldo lettino? Quello che so è che una parte di noi andrà a vivere con lei e spero la accompagni nella lunga esistenza che ha davanti. Spero che con il suo carattere forte e determinato non si faccia mai sconfiggere dalla paura  e dal dolore ma che affronti la vita con coraggio ma soprattutto con il suo solare sorriso da innocente bambina. Ti vogliamo bene!

Articolo originale: https://oscuritaluminosa.wordpress.com/2016/12/11/una-piccola-perla-nera-in-un-mare-bianco/

Per saperne di più sull'aiuto ai bambini cardiopatici: http://www.kibintionlus.org/cause/bambini-cardiopatici/

Leggi anche

Pallavolo, il derby va ai Diavoli con qualche recriminazione

"Cuncuress", felpe e braccialetti per regali originali

Calcio, Conco corsaro in terra bergamasca e aggancia la capolista

Ex Frette, il sopralluogo della vergogna: furti, vandalismi, giacigli abusivi

*/ ?>

Cultura

kibinti.jpg

Kibinti, ecco una vera storia di Natale

Concorezzo. Questo articolo lo voglio dedicare ad un persona speciale che porta in Guinea Bissau una parte del mio cuore, vi voglio parlare di una piccola bambina che ha avuto la possibilità di scoprire un nuovo mondo, una realtà diversa dalla sua. Vi racconto tutto fin dal principio, quest’anno a casa nostra abbiamo ospitato una bambina di tre anni che è venuta in Italia per un intervento al cuore.  E’ arriv

Kibinti_Onlus _mercatino_2021.jpgConcorezzoSabato 9 e domenica 10 ottobre, dalle 9 alle 19, la Sala di Rappresentanza del Comune di Concorezzo in Piazza della Pace 2 ospiterà la 15^ edizione del “Mercatino del libro usato” organizzato da Kibinti Onlus, associazione concorezzese che promuove e sostiene progetti in campo educativo, formativo e sanitario in Guinea Bissau. Tutti fondi raccolti dalla vendita dei libri verranno utilizzati per sostenere i progetti dell’associazione di volontariato.

Come sempre la grande sala al piano terra del Municipio, sarà colma di volumi di ogni genere e forma (dalla letteratura italiana e straniera ai saggi, dai gialli a una piccola selezione in lingua straniera) con uno spazio speciale dedicato ai bambini e ai ragazzi con libri colorati e appassionanti. Il tutto, come sempre, a offerta libera.

I volontari di Kibinti Onlus si alterneranno per accogliere i visitatori, aiutarli nella scelta dei libri e spiegare come l’associazione, nonostante la situazione precaria legata al COVID-19, non abbia smesso di supportare i ragazzi guineensi nei loro studi (con il progetto “Sostegno a Distanza”) e la Casa Famiglia “Samorì” nella capitale Bissau, vero punto di riferimento per molti bimbi e persone.

“La pandemia ha segnato profondamente anche questo piccolo paese africano che aggiunge questa calamità a tutte le sue enormi difficoltà e fatiche quotidiane. E’ quindi fondamentale aiutare la gente a riprendere la proprio normalità e sostenere i più giovani nella costruzione del loro futuro - ha commentato Piero Cocco Ordini, Presidente di Kibinti Onlus -. La raccolta fondi del Mercatino si muove proprio in questa direzione.

E proprio la pandemia ha segnato un doloroso stop a uno dei progetti che negli anni ha coinvolto tante famiglie concorezzesi ma anche dell’intero territorio brianzolo. Dal 2012, infatti, grazie al progetto “Bambini Cardiopatici” sono arrivati in Italia quasi 50 bambini della Guinea Bissau per essere sottoposti a operazioni cardiochirurgiche salvavita. I bambini venivano ospitati per circa 3 mesi dalle famiglie di volontari. La pandemia purtroppo ha bloccato temporaneamente questo progetto che negli anni ha saputo ridare la speranza ai tanti nostri piccoli amici”.

Il mercatino è in programma, con orario continuato dalla mattina alle h. 9.00 alla sera alle h. 19.00.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il nostro sito: www.kibintionlus.org o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CHI SONO. Kibinti Onlus è un’associazione senza fini di lucro nata con lo scopo di aiutare la popolazione della Guinea Bissau. Opera principalmente nei settori educativo, formativo e sanitario.

Kibinti Onlus ha scelto di essere un’associazione a costo zero ed è composta esclusivamente da volontari che auto-finanziano la loro partecipazione alle attività e alla maggior parte delle iniziative associative. I fondi raccolti vengono interamente destinati ai progetti.

In criolo, la lingua ufficiale della Guinea Bissau, kibinti è un invito a fare spazio per accogliere l’altro. Questo è il significato dell’operato dell’associazione.

*/ ?>

Cronaca

Kibinti_Onlus _mercatino_2021.jpg

Libri, il mercatino che fa bene al prossimo

Concorezzo. Sabato 9 e domenica 10 ottobre, dalle 9 alle 19, la Sala di Rappresentanza del Comune di Concorezzo in Piazza della Pace 2 ospiterà la 15^ edizione del “Mercatino del libro usato” organizzato da Kibinti Onlus, associazione concorezzese che promuove e sostiene progetti in campo educativo, formativo e sanitario in Guinea Bissau. Tutti fondi raccolti dalla vendita dei libri verranno utilizzati per sostenere i progetti dell’as

kibinti2018.JPGConcorezzo. E' arrivato alla XII edizione il mercatino del libro usato promosso dall’associazione Kibinti Onlus con il patrocinio del Comune. L’appuntamento, ormai diventato una tradizione per il  paese, permette la raccolta di fondi da destinare a progetti di sviluppo attuati in Guinea Bissau da tantissimi volontari concorezzesi, e non solo. Un modo bello per rimettere in circolo e dare nuova vita ai libri e sostenere le attività di Kibinti Onlus. Appuntamento 13 e 14 ottobre, dalle 9 alle 19,30, nella sala di rappresentanza del Municipio in piazza della Pace, 2.

Tante le storie meravigliose che l'associazione ha saputo raccontare a fronte del concretizzarsi della sua vera azione solidale (Il cuore di Kibinti batte con Adama: operazione riuscita o ancora Kibinti, ecco una vera storia di Natale).

Kibinti Onlus è un’associazione senza fini di lucro nata (grazie al concorezzese Oscar Bosisio) con lo scopo di aiutare la popolazione della Guinea Bissau. Operiamo principalmente nei settori educativo, formativo e sanitario.

In criolo, la lingua ufficiale della Guinea Bissau, kibinti è un invito a fare spazio per accogliere l’altro. Questo è il significato che vogliamo dare al nostro operato.

Le attività sono a costo zero. Kibinti ha scelto di essere un’associazione a costo zero.

Kibinti è una associazione composta esclusivamente da volontari che auto-finanziano la loro partecipazione alle attività e alla maggior parte delle iniziative associative.

I fondi raccolti vengono interamente destinati ai progetti.

*/ ?>

Cultura

kibinti2018.JPG

Solidarietà e cultura, torna il mercatino di Kibinti

Concorezzo. E' arrivato alla XII edizione il mercatino del libro usato promosso dall’associazione Kibinti Onlus con il patrocinio del Comune. L’appuntamento, ormai diventato una tradizione per il  paese, permette la raccolta di fondi da destinare a progetti di sviluppo attuati in Guinea Bissau da tantissimi volontari concorezzesi, e non solo. Un modo bello per rimettere in circolo e dare nuova vita ai libri e sostenere le attiv

kibinti_guinea_concorezzo.jpgConcorezzo. Torna l'appuntamento con il mercatino del libro usato organizzato dall’associazione Kibinti Onlus con il patrocinio del Comune, i cui proventi saranno devoluti ai progetti umanitari avviati dall’associazione in Guinea Bissau. L’iniziativa, giunta ormai alla tredicesima edizione, si terrà nei giorni di sabato 12 e domenica 13 ottobre (dalle 9 alle 19) presso la sala di rappresentanza del Municipio in piazza della Pace 2.

Kibinti Onlus è un’associazione senza fini di lucro nata con lo scopo di aiutare la popolazione della Guinea Bissau. Operiamo principalmente nei settori educativo, formativo e sanitario. In criolo, la lingua ufficiale della Guinea Bissau, kibinti è un invito a fare spazio per accogliere l’altro. Questo è il significato che vogliamo dare al nostro operato. Le attività sono a costo zero. Kibinti ha scelto di essere un’associazione a costo zero.

Kibinti è una associazione composta esclusivamente da volontari che auto-finanziano la loro partecipazione alle attività e alla maggior parte delle iniziative associative. I fondi raccolti vengono interamente destinati ai progetti.

Leggi anche

Kibinti, ecco una vera storia di Natale

Il cuore di Kibinti batte con Adama: operazione riuscita

I 39 scalini di Hitchcock per aiutare i bimbi cardiopatici di Kibinti

kibinti_2019.jpg

*/ ?>

Cultura

kibinti_guinea_concorezzo.jpg

Un libro per aiutare i bimbi di Kibinti

Concorezzo. Torna l'appuntamento con il mercatino del libro usato organizzato dall’associazione Kibinti Onlus con il patrocinio del Comune, i cui proventi saranno devoluti ai progetti umanitari avviati dall’associazione in Guinea Bissau. L’iniziativa, giunta ormai alla tredicesima edizione, si terrà nei giorni di sabato 12 e domenica 13 ottobre (dalle 9 alle 19) presso la sala di rappresentanza del Municipio in piazza della Pace 2. Kibint

Concorezzo. Giunto alla sua 16 edizione, torna a Concorezzo l’atteso “Mercatino del libro usato” organizzato da Kibinti Onlus, associazione che da anni promuove e sostiene progetti in campo educativo, formativo e sanitario in Guinea Bissau. I fondi raccolti dalla vendita dei libri verranno utilizzati per sostenere i progetti dell’associazione di volontariato concorezzese.

Per chi è alla ricerca delle letture per i prossimi mesi, l’appuntamento è nella Sala di Rappresentanza del Comune, in Piazza della Pace sabato 15 e domenica 16 ottobre dalle 9 alle 19.  Ognuno troverà sicuramente il libro che desidera, basta solo armarsi di pazienza e cercare tra gli oltre 3.000 volumi espositi: saggi, manuali, raccolte di fotografie, diari di viaggio, gialli letteratura italiana e straniera ma anche, ad esempio, cartonati e racconti con cui i più piccoli e i ragazzi possono imparare e divertirsi. Il tutto, come sempre, è a offerta libera.

Fare un giro al mercatino, scegliere un libro e lasciare la propria offerta sono gesti di solidarietà estremamente importante per Kibinti Onlus e per le sue iniziative in Guinea. Come ad esempio, la Casa Famiglia “Samori” che ospita bimbi/e e ragazzi/e in difficoltà oppure in attesa di lasciare il paese per sottoporsi a operazioni chirurgiche salvavita. Oppure il progetto “Sostegno a distanza” che da anni segue negli studi, dalle scuole elementari fino all’università, oltre un centinaio di bimbini/e e giovani.

Al mercatino si potranno incontrare i volontari di Kibinti Onlus: saranno ben lieti di spiegare i progetti e aggiornare sugli ultimi avvenimenti nel paese africano.

 

Per maggiori informazioni è possibile consultare il nostro sito: www.kibintionlus.org o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

kibinti_2022.jpg

 

*/ ?>

Cultura

kibinti_2022.jpg

Un libro per aiutare Kibinti

Concorezzo. Giunto alla sua 16 edizione, torna a Concorezzo l’atteso “Mercatino del libro usato” organizzato da Kibinti Onlus, associazione che da anni promuove e sostiene progetti in campo educativo, formativo e sanitario in Guinea Bissau. I fondi raccolti dalla vendita dei libri verranno utilizzati per sostenere i progetti dell’associazione di volontariato concorezzese. Per chi è alla ricerca delle letture per i prossimi mesi, l’app