santalfredo
santalfredo

Micaela Zaninelli

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzoCentomila euro a fondo perduto ai commercianti e piccole e medie imprese di Concorezzo. E' quanto verrà distribuito nelle prossime settimane ai 28 imprenditori locali che hanno aderito al bando  “Promozione dei Distretti del Commercio per la ricostruzione economica territoriale urbana” di Regione Lombardia cui il DUC-Concorezzo (Distretto Urbano Commercio-Turismo-Servizi Concorezzo) è riuscito ad accedere. I fondi verranno utilizzati per sostenere diversi tipi di spese, dall’avvio di nuove attività del commercio e ristorazione al rilancio di attività già esistenti, dall’adeguamento strutturale, organizzativo e operativo dell’attività, alle nuove esigenze di sicurezza e protezione della collettività. L'importo massimo che verrà erogato a ogni attività commerciale/imprenditoriale sarà di 5mila euro.

"La soddisfazione per l'importante risultato ottenuto dal bando è grande- ha commentato il vicesindaco e assessore alle Attività Produttive Micaela Zaninelli-. Numerose sono state le domande pervenute da parte dei commercianti e imprenditori di Concorezzo e ciò dimostra quanto gli imprenditori del nostro territorio siano attivi ed intraprendenti e soprattutto quanto, nonostante il durissimo momento che stiamo vivendo, credano ancora nel futuro delle loro attività e nel nostro amato Borgo. Ringrazio molto tutti i miei collaboratori che in questi mesi hanno lavorato alacremente per raccogliere ed elaborare le domande e soprattutto per l'assistenza prestata nella gestione di ogni singola richiesta. Purtroppo alcune domande non sono state accettate per via di alcuni parametri non rientranti nel bando stesso. La volontà dell'amministrazione è comunque quella di andare incontro a quanti sono interessati da questo genere di aiuti programmando, nei prossimi mesi, ulteriori iniziative proprio in questo ambito con lo stanziamento di fondi dedicati".

Il DUC-Concorezzo è una realtà nata nel 2011 per volontà del Comune in partnership con Camera di Commercio e Confcommercio. Obiettivo del DUC è quello di rilanciare le singole vocazioni territoriali. Il distretto di Concorezzo è sempre stato attivo e presente sul territorio con diverse iniziative (bandi, eventi, corsi..) per questo motivo Regione lo scorso anno lo ha inserito nell’albo dei distretti attivi, riconoscimento che ha permesso la partecipazione al  bando regionale “Promozione dei Distretti del Commercio per la ricostruzione economica territoriale urbana”.

 

*/ ?>

Politica

100.000 euro a 28 attività: l'aiuto concreto del Comune

100.000 euro a 28 attività: l'aiuto concreto del Comune

Concorezzo. Centomila euro a fondo perduto ai commercianti e piccole e medie imprese di Concorezzo. E' quanto verrà distribuito nelle prossime settimane ai 28 imprenditori locali che hanno aderito al bando  “Promozione dei Distretti del Commercio per la ricostruzione economica territoriale urbana” di Regione Lombardia cui il DUC-Concorezzo (Distretto Urbano Commercio-Turismo-Servizi Concorezzo) è riuscito ad accedere. I fondi verr

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Ventitré baby-sitter certificate e pronte a lavorare con un diploma ad hoc. Giovedì mattina, nella sala di rappresentanza del Municipio, si è concluso il percorso formativo promosso ad Afol Brianza e Comune di Concorezzo. Alla presenza del vicesindaco leghista Micaela Zaninelli, del direttore dell'Area formazione di Afol, Angelo Longo, e delle responsabili del corso, sono stati consegnati i diplomi. "Sono soddisfatta dell'esito del percorso e anche dell'affluenza - spiega il vicesindaco Zanielli - Questa iniziativa è frutto dell'attenzione che la nostra Amministrazione pone nel sostenere la ricerca del lavoro grazie a una offerta qualificata".

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

*/ ?>

Cronaca

A Concorezzo il diploma per baby-sitter doc

A Concorezzo il diploma per baby-sitter doc

Concorezzo. Ventitré baby-sitter certificate e pronte a lavorare con un diploma ad hoc. Giovedì mattina, nella sala di rappresentanza del Municipio, si è concluso il percorso formativo promosso ad Afol Brianza e Comune di Concorezzo. Alla presenza del vicesindaco leghista Micaela Zaninelli, del direttore dell'Area formazione di Afol, Angelo Longo, e delle responsabili del corso, sono stati consegnati i diplomi. "Sono soddisfatta dell'esit

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

Concorezzo. Doppia iniziativa in favore delle attività commerciali di Concorezzo in questo periodo post lockdown. L’amministrazione comunale ha infatti adottato due disposizioni governative approvando per i bar e ristoranti la sospensione del pagamento della TOSAP (tassa per l'occupazione  di  spazi  ed  aree pubbliche) per il periodo 1° maggio fino al  31  ottobre 2020. Questa iniziativa è rivolta alle attività in regola con il pagamento dei tributi.

Il Comune ha poi recepito la possibilità di fare richiesta per nuove occupazioni di suolo pubblico e per ampliare quelle già concesse (in questo caso non verrà richiesto il pagamento della Tosap) in modo più veloce e snello. Sarà infatti necessario fare richiesta in via telematica allegando solo la planimetria e senza il pagamento del bollo previa verifica degli uffici preposti e della Polizia Locale.

“Si tratta di due iniziative governative che abbiamo recepito e messo in campo immediatamente per offrire un sostegno ai bar e ristoratori della nostra città in questo momento così difficile di ripartenza - ha spiegato il Vicesindaco Micaela Zaninelli - I bar e i ristoranti, in particolare, per poter garantire il distanziamento interpersonale richiesto hanno la necessità di ampliare o allestire dehor. Sono inoltre in fase di studio altre iniziative sempre rivolte ai commercianti come l’ipotesi di soluzioni di alleggerimento della TARI sulle attività in lockdown. È in fase di preparazione il bando per il sostegno affitto per i negozi di vicinato”.

*/ ?>

Cronaca

Bar e ristoranti: più spazi all'aperto, meno tasse

Bar e ristoranti: più spazi all'aperto, meno tasse

Concorezzo. Doppia iniziativa in favore delle attività commerciali di Concorezzo in questo periodo post lockdown. L’amministrazione comunale ha infatti adottato due disposizioni governative approvando per i bar e ristoranti la sospensione del pagamento della TOSAP (tassa per l'occupazione  di  spazi  ed  aree pubbliche) per il periodo 1° maggio fino al  31  ottobre 2020. Questa iniziativa è rivolta alle attivi

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. “Concorezzo: sulle tracce della nostra storia”, il concorso promosso da Micaela Zaninelli, Assessore alle Attività Produttive, Identità e Tradizione, nonché Vicesindaco, giunge al culmine della sua realizzazione con la cerimonia che si terrà sabato 17 dicembre, alle ore 18.00, presso la Sala Consiliare del Comune. In questa occasione saranno premiati i lavori partecipanti al concorso e verrà presentato il Calendario Storico di Concorezzo – Edizione 2017, realizzato proprio grazie ai 12 migliori lavori selezionati.

E’ stato un lavoro impegnativo ma, al tempo stesso, entusiasmante. Con questa iniziativa l’Amministrazione ha voluto iniziare una sorta di racconto della città, invitando tutta la cittadinanza a rendersi protagonista della narrazione. Ora che il calendario è nelle nostre mani, possiamo dirci più che soddisfatti della risposta dei nostri concittadini, che hanno dimostrato grande vivacità, dedizione e amore per la storia della nostra città”, spiega il vicesindaco. Tra questi, da segnalare una giovanissima Matilde Brambilla, di soli 8 anni, che ha partecipato con un disegno della Chiesa di S. Eugenio.

Il resto della rosa dei dodici prescelti verrà svelato durante la premiazione di sabato 17 dicembre. In seguito tutti i concorezzesi riceveranno il Calendario Storico 2017 presso le proprie abitazioni.

Un regalo di buon auspicio per il nuovo anno da parte dell’Amministrazione Comunale, oltre che un primo passo concreto all’interno di un programma di iniziative integrate di conoscenza e valorizzazione del territorio, nella convinzione che  il legame con la terra, con la storia e con la cultura rappresenti un fattore di competizione economica, oltre che di qualità della vita e di coesione sociale.

L’iniziativa è stata resa possibile anche grazie alla collaborazione dell’Archivio Storico di Concorezzo e di alcune aziende del territorio. 

Al termine buffet e brindisi di buon Natale.

 

Leggi anche

La Finanza sequestra a Concorezzo 127 chili di droga: valore 1 milione di euro

Cantiere-roulette, la Provincia scarica su Monza, Concorezzo e Villasanta

Kibinti, ecco una vera storia di Natale

"Cuncuress", felpe e braccialetti per regali originali

 

*/ ?>

Cultura

Brindisi in Comune per il primo calendario storico

Brindisi in Comune per il primo calendario storico

Concorezzo. “Concorezzo: sulle tracce della nostra storia”, il concorso promosso da Micaela Zaninelli, Assessore alle Attività Produttive, Identità e Tradizione, nonché Vicesindaco, giunge al culmine della sua realizzazione con la cerimonia che si terrà sabato 17 dicembre, alle ore 18.00, presso la Sala Consiliare del Comune. In questa occasione saranno premiati i lavori partecipanti al concorso e verr

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Prosegue l'opera di digitalizzazione e sburocratizzazione del Comune. Da alcuni giorni è possibile pagare online servizi e sanzioni, evitando di perdere tempo in banca o in posta e potendo effettuare i versamenti 365 giorni all'anno, 24 ore su 24. In coerenza con le norme del Codice dell’Amministrazione Digitale (Decreto Legislativo 7 marzo 2005 n. 82), il Comune di Concorezzo aderisce al sistema pagoPA implementato dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID). Il sistema garantisce, a cittadini ed imprese, la sicurezza e l’affidabilità dei pagamenti, una maggiore flessibilità nella scelta delle modalità di versamento, una maggiore trasparenza sui costi di commissione.

"Tramite il sito internet del Comune - spiega Micaela Zaninelli (Lega Nord), vicesindaco e delegata alla Comunicazione - è possibile essere guidati in maniera semplice e diretta alle pagine dei pagamenti. Al momento si possono pagare servizi scolastici, multe e servizi cimiteriali, poi l'offerta sarà ampliata. Siamo certi che i cittadini gradiranno questa forma di semplificazione".

VANTAGGI PER CITTADINI E IMPRESE

E’ possibile effettuare qualsiasi pagamento a favore del Comune, in modalità elettronica (24 ore su 24), senza doversi recare presso un istituto bancario.

COSA È POSSIBILE PAGARE

Attualmente é possibile  effettuare sia pagamenti “predeterminati”, rispetto ai quali il Comune ha inviato un documento contenente un importo già calcolato (avviso, fattura o sollecito di pagamento), sia effettuare pagamenti “spontanei” (o in auto-liquidazione) nei di casi di assenza di avvisi (ravvedimenti operosi ad esempio).

AL MOMENTO, È POSSIBILE PAGARE

Servizi scolastici: pre-post scuola.

Servizi cimiteriali

Sanzioni codice della strada: verbali contravvenzioni.

LINK ALLA PAGINA DEI PAGAMENTI

*/ ?>

Cronaca

Comune sempre più digitale, servizi e sanzioni si pagano online

Comune sempre più digitale, servizi e sanzioni si pagano online

Concorezzo. Prosegue l'opera di digitalizzazione e sburocratizzazione del Comune. Da alcuni giorni è possibile pagare online servizi e sanzioni, evitando di perdere tempo in banca o in posta e potendo effettuare i versamenti 365 giorni all'anno, 24 ore su 24. In coerenza con le norme del Codice dell’Amministrazione Digitale (Decreto Legislativo 7 marzo 2005 n. 82), il Comune di Concorezzo aderisce al sistema pagoPA implementato dall&

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Con oggi si chiude ufficialmente la crisi-lampo che ha toccato la maggioranza di centrodestra. In questi minuti, infatti, è prevista la firma per la restituzione delle deleghe da parte del sindaco Riccardo Borgonovo al vicesindaco Micaela Zaninelli e all'assessore all'Urbanistica Fabio Ghezzi,dimessisi per alcuni contrasti sulle volumetrie del cosidetto comparto 8. Tornerà al suo posto anche il Presidente del Consiglio comunale, Mauro Capitanio, che dovrà essere rivotato dal parlamentino concorezzese in occasione della prossima seduta. 

Nei giorni scorsi, con il coinvolgimento dei vertici regionali e provinciali di Forza Italia e Lega Nord, il centrodestra aveva trovato l'accordo per modificare il progetto che vedrà la costruzione di case, negozi e uffici su una superficie di 20.000 metri quadrati tra via Dante e via Volta, al confine con Vimercate. Accolte le richieste di ridimensionare il residenziale avanzate dal Carroccio, la crisi si è sbloccata. Contestualmente il sindaco Borgonovo ha anche incassato l'appoggio della Lega Brianzola (leggi) alla sua candidatura alla presidenza della Provincia di Monza e Brianza.

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

*/ ?>

Politica

Comune, risolta la crisi di maggioranza

Comune, risolta la crisi di maggioranza

Concorezzo. Con oggi si chiude ufficialmente la crisi-lampo che ha toccato la maggioranza di centrodestra. In questi minuti, infatti, è prevista la firma per la restituzione delle deleghe da parte del sindaco Riccardo Borgonovo al vicesindaco Micaela Zaninelli e all'assessore all'Urbanistica Fabio Ghezzi, dimessisi per alcuni contrasti sulle volumetrie del cosidetto comparto 8. Tornerà al suo posto anche il Presidente del Consiglio

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Oltre 50 progetti depositati in Comune a meno di tre settimane dal termine per la presentazione delle domande. Il successo  del bando promosso dall'assessore al commercio e vicesindaco Micaela Zaninelli (100.000 euro a fondo perduto per sostenere negozi del paese dopo il terremoto economico del primo lockdown) testimonia la necessità di politiche concrete e vicine al territorio. In meno di venti giorni, infatti, sono arrivate negli uffici comunali 50 domande per accedere al pacchetto da centomila euro a fondo perduto in sostegno dei commercianti e delle micro-piccole-medie imprese (MPMI) previsti all’interno del bando “Promozione dei Distretti del Commercio per la ricostruzione economica territoriale urbana” di Regione Lombardia cui il DUC-Concorezzo (Distretto Urbano Commercio-Turismo-Servizi Concorezzo) è riuscito ad accedere grazie anche al sostegno dell’Associazione commercianti.

"Il paese ha bisogno di segnali concreti in un momento drammatico - spiega il vicesindaco leghista Zaninelli - Grazie a Regione Lombardia e all'Associazione commercianti, il nostro Comune potrà venire incontro a tantissime richieste e contribuire in parte al mantenimento in vita di attività e posti di lavoro. Questa è la Lombardia che conosciamo, non certo quella che qualcuno cerca di dipingere con una serie di false notizie, inutili e vergognose in questo periodo in cui dovremmo solo pensare a rimboccarci le maniche".

Qui i dettagli del bando: Commercio, contributi a fondo perduto per 100mila euro

 

*/ ?>

Cronaca

Contributi ai commercianti, boom di richieste

Contributi ai commercianti, boom di richieste

Concorezzo. Oltre 50 progetti depositati in Comune a meno di tre settimane dal termine per la presentazione delle domande. Il successo  del bando promosso dall'assessore al commercio e vicesindaco Micaela Zaninelli (100.000 euro a fondo perduto per sostenere negozi del paese dopo il terremoto economico del primo lockdown) testimonia la necessità di politiche concrete e vicine al territorio. In meno di venti giorni, infatti, sono arrivate ne

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

Concorezzo. Hanno preso il via i giorni scorsi i lavori per la nuova rotatoria in corrispondenza dell'intersezione della SP3 Milano-Imbersago con via Pio XI che permetterà di regolarizzare la viabilità della zona e di limitare la velocità di percorrenza del tratto di strada.

Il cantiere avrà una durata complessiva prevista di 90 giorni per un costo di circa 177mila euro. 

La rotatoria avrà un diametro esterno di 36 metri con un ingresso e un'uscita sulla SP Milano-Imbersago e un ingresso e un'uscita su via Pio XI.

Nella parte interna della rotonda sarà collocato un manto erboso con la piantumazione di essenze vegetali sempreverdi. E' in programma anche un intervento di adeguamento dell'illuminazione pubblica esistente per consentire la corretta illuminazione della rotatoria con anche l'installazione di una torre faro a integrare l'impianto attuale.

In tutta l'area dell'intervento verrà predisposta una nuova segnaletica orizzontale e verticale.

Il cantiere verrà suddiviso in quattro fasi distinte così da garantire il traffico veicolare nell'area nel corso dei lavori minimizzando l'impatto dell'intervento sull'intero sistema di viabilità cittadino e intercomunale.

"Si tratta di un'opera che il nostro territorio chiedeva da tempo e che, secondo il cronoprogramma, vedremo compiuta entro il prossimo l'inverno - ha precisato l'assessore ai Lavori Pubblici Micaela Zaninelli - Con questa nuova rotatoria la viabilità della zona, che vede un forte traffico anche per via della presenza di grandi strutture commerciali, sarà meglio regolamentata e soprattutto più sicura anche per quanto riguarda l'attraversamento pedonale. Un aspetto fondamentale è stato senza dubbio quello riferito alla riduzione della velocità di percorrenza della strada provinciale che notoriamente è elevata nel tratto davanti al Cimitero".

*/ ?>

Cronaca

Ecco la nuova rotonda

Ecco la nuova rotonda

Concorezzo. Hanno preso il via i giorni scorsi i lavori per la nuova rotatoria in corrispondenza dell'intersezione della SP3 Milano-Imbersago con via Pio XI che permetterà di regolarizzare la viabilità della zona e di limitare la velocità di percorrenza del tratto di strada. Il cantiere avrà una durata complessiva prevista di 90 giorni per un costo di circa 177mila euro.  La rotatoria avrà un diametro esterno di 36 metri con un ingr

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE Concorezzo. Il bilancio del giorno dopo è di quelli da euforia. La folla (oltre un migliaio di presenze in tutta la giornata di domenica) che ha deciso di riversarsi in centro per la festa del paese, attirata da bancarelle, corteo manzoniano, sbandieratori e rievocazioni di ogni genere (giochi da cortile, dimostrazione di tombolo, falconieri e tanto altro), ha riempito di orgoglio e soddisfazione l'organizzatore (l'Associazione la Presentosa di Belinda Luciani) e l'Amministrazione comunale, che ha creduto e sostenuto (anche economicamente) l'aspetto culturale di questo evento, in alternativa alla solita e storica presenza dei baracconi in via Aldo Moro.

"Il Comune ha giocato un ruolo di primo piano in questo evento, a partire dal patrocinio e dal contributo economico (circa 1500 euro, ndr) - spiega il vicesindaco e assessore alle Culture, Identità e tradizioni Micaela Zaninelli - Lo scorso anno il corteo manzoniano si era tenuto, in maniera più sommessa, ad ottobre. Il mio assessorato ha proposto di spostarlo quest'anno il giorno della festa del paese, arricchendo la manifestazione con altre iniziative parallele. E questo perché abbiamo avuto la precisa volontà politica di dare una svolta alle vecchie e desolate feste del paese, inserendo questa giornata in un più ampio progetto culturale. Ovviamente ringraziamo l'associazione La Presentosa per aver organizzato gli eventi e i vari gruppi e hobbisti che hanno aderito".

L'idea del vicesindaco Zaninelli e delle persone che lavorano a supporto dell'assessorato è quella di creare una nicchia di turismo di passaggio attratta non solo da manifestazioni estemporanee ma anche dalle ricchezze, spesso sconosciute, del territorio.

"Non dimentichiamo - aggiunge il vicesindaco - che Concorezzo è stata protagonista in Expo con l'adesione al prestigioso progetto “Terra & Acqua” con Davide Van De Sfroos con cui abbiamo valorizzato sia in una originale guida turistica che in uno spettacolare docu-film l'impronta longobarda e i legami con la regina Teodolinda, la storia dei Catari e le presenze medioevali. Abbiamo aderito all’ Associazione Longobardia e avviato il progetto internazionale “Longobard Across the Europe”, progetto che il nostro comune, essendo uno dei comuni che può testimoniare la presenza dei Longobardi, porterà avanti anche con la collaborazione dell’ Archivio storico e che sfocerà in un corposo documento che verrà consegnato entro luglio del prossimo anno alla Commissione europea per la sua approvazione. L'obiettivo è l'scrizione anche di Concorezzo nell’ albo europeo dei percorsi storici culturali. Per questo la festa del paese in stile medioevale non è casuale, ma è stata voluta per avvicinare giovani ma anche adulti alla riscoperta e valorizzazione della nostra storia".

Leggi anche

De Sfroos in paese per Expo, e svela un inedito su Vittorini

Terra&acqua: Lombardia, Brianza e Concorezzo in una straordinaria enciclopedia

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

 

*/ ?>

Cronaca

Festa del paese, Zaninelli: "Un successo fortemente voluto dal Comune"

Festa del paese, Zaninelli: "Un successo fortemente voluto dal Comune"

 Concorezzo. Il bilancio del giorno dopo è di quelli da euforia. La folla (oltre un migliaio di presenze in tutta la giornata di domenica) che ha deciso di riversarsi in centro per la festa del paese, attirata da bancarelle, corteo manzoniano, sbandieratori e rievocazioni di ogni genere (giochi da cortile, dimostrazione di tombolo, falconieri e tanto altro), ha riempito di orgoglio e soddisfazione l'organizzatore (l'Associazione la Pr

Concorezzo.Un convegno per approfondire le opportunità in fatto di fondi europei per le aziende del territorio: è l’appuntamento in programma per venerdì 7 ottobre a Concorezzo dal titolo “Europa e Territorio, fondi e opportunità per le imprese brianzole”. A partire dalle 18, in Villa Zoia, gli imprenditori locali saranno introdotti dall'esperto di fondi europei Andrea Boffi alle opportunità offerte da Bruxelles. Nel dettaglio, l’europrogettista avvierà un seminario in cui verranno illustrati agli addetti del settore le modalità di accesso ai fondi europei, i siti da consultare, i differenti tipi di fondi e i principali ostacoli che le aziende possono riscontrare nell’individuarli. Presenti per i saluti istituzionali il sindaco Mauro Capitanio, il vice sindaco Micaela Zaninelli e l'europarlamentare on. Marco Zanni.

 “La nostra città ha un tessuto imprenditoriale ed economico importante- ha precisato il sindaco Mauro Capitanio-. Non solo a Concorezzo hanno sede importanti multinazionali ma anche e soprattutto, piccole-medie imprese che con il loro lavoro hanno contribuito a scrivere la storia dell’economia brianzola. Ecco allora che un convegno di questo genere rappresenta un importante strumento per dare ai nostri imprenditori tutte quelle informazioni aggiornate circa le possibilità di sostegno che offre l’Europa.

Ogni giorno sui giornali leggiamo di nuovi fondi, di bandi e di sostegni legati, ad esempio al settore dell’energia. Grazie all’intervento dell’Europrogettista Boffi durante il convegno daremo ai nostri imprenditori la possibilità di mettere successivamente in atto strategie mirate avendo una visione di insieme chiara e precisa”.

 “Come Comune, fin da inizio mandato, ci siamo posti l’obiettivo di sostenere con atti concreti il tessuto produttivo e imprenditoriale locale- ha spiegato il vicesindaco e assessore alle Attività produttive Micaela Zaninelli-. Lo abbiamo fatto con bandi, con lo stanziamento di fondi mirati durante la pandemia, con facilitazioni a livello burocratico e con alleggerimenti di tasse comunali. In questo caso abbiamo voluto puntare l’attenzione a un aggiornamento circa le opportunità che l’Europa offre. Un modo per permettere ai nostri imprenditori di non perdere nemmeno un’opportunità disponibile in fatto di sostegni e di fondi. Un aiuto concreto che interesserà in modo trasversale grandi e piccole imprese, anche a conduzione famigliare”.

 "Concorezzo, la Brianza, zone dove lo spirito imprenditoriale è innato e la cultura del lavoro viene prima di tutto. Un luogo ideale  per parlare di investimenti e delle strategie da percorrere per  accedere al meglio ai finanziamenti messi a disposizione dall'Unione europea. Spesso queste opportunità appaiono difficili da ottenere. Proprio questo motivo, venerdì 7 ottobre affronteremo insieme ad un esperto del settore quali strumenti adoperare e come essere pronti per accedere ai fondi. L'Italia è contributore netto al bilancio europeo e riportare le nostre risorse sul territorio deve essere una nostra priorità. - Colgo l'occasione per ringraziare il Sindaco Mauro Capitanio e la sua amministrazione per la disponibilità nell'organizzare questo importante incontro." Così l'eurodeputato e Presidente del Gruppo Identità e Democrazia Marco Zanni.

Sabato 8 ottobre l’europarlamentare, insieme al sindaco e al vicesindaco, farà visita a tre aziende del territorio rappresentative delle realtà locali.

 L’evento è organizzato dal Comune di Concorezzo in collaborazione con il gruppo Identità e Democrazia del Parlamento Europeo.

Le aziende interessate possono iscriversi inviando una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

 

*/ ?>

Eventi

Fondi UE, a Concorezzo un convegno sulle opportunità per le aziende locali

Fondi UE, a Concorezzo un convegno sulle opportunità per le aziende locali

Concorezzo. Un convegno per approfondire le opportunità in fatto di fondi europei per le aziende del territorio: è l’appuntamento in programma per venerdì 7 ottobre a Concorezzo dal titolo “Europa e Territorio, fondi e opportunità per le imprese brianzole”. A partire dalle 18, in Villa Zoia, gli imprenditori locali saranno introdotti dall'esperto di fondi europei Andrea Boffi alle opportunità offerte da Bruxelles. Nel dettaglio, l’eu

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Con un annetto di anticipo, è iniziata la campagna elettorale in città. E al centro dell'agone politico è finita la notizia della possibile apertura del noto discount Lidl lungo la provinciale Milano-Imbersago, accanto alla concessionaria d'auto Fiat-Moreo. La notizia, affatto segreta, è stata discussa in maniera trasparente all'interno della Commissione Urbanistica. Poche ore dopo i ragazzi dell'Associazione Minerva (i rumors li danno pronti a scendere in campo con qualche ammiccamento verso il Movimento 5 Stelle) erano già a battagliare su Facebook chiedendo un ripensamento all'Amministrazione e invocando la mobilitazione pubblica. Anche Vivi Concorezzo, compagine centrista che ha un po' raffreddato i rapporti con Minerva, è pronta a portare il caso in Consiglio comunale.

Politica a parte, le carte degli uffici comunali sono quelle che fotografano oggettivamente la situazione. La delibera che sarà presentata in Consiglio comunale riguarda la modifica del Piano dei servizi per un piccolo ampliamento del parcheggio del cimitero di fronte alla chiesetta di sant'Eugenio e per la costruzione di una rotonda in prossimità del pericoloso incrocio tra la Provinciale e via Milano. Queste opere verrebbero realizzate a fronte della presentazione del permesso di costruire nel cosidetto comparto C6 (previsto sin dal 2009) di un supermercato Lidl di circa 1800 mq a fronte di circa 5900 mq già ammissibili. La convenzione tra Comune e privato risale dunque al 2009 e il privato già da anni era autorizzato a chiedere il permesso di costruire: i nuovi insediamenti abitativi presso l'ex Frette potrebbero aver convinto gli operatori ad agire proprio ora. Il supermercato sorgerebbe, naturalmente, con un proprio parcheggio ad uso pubblico, che consentirebbe di risolvere l'annoso problema della sosta in occasione delle proiezioni e degli eventi presso il Cineteatro San Luigi. Realizzando l'ampliamento del parcheggio del cimitero, inoltre, il privato si farebbe carico anche della videsorveglianza e dell'illuminazione.

LA POLEMICA. Minerva non ci sta e ha già diffuso una lettera aperta a cittadini e amministratori, chiedendo un improbabile ripensamento di un iter urbanistico datato e legittimo. Al centro della polemica c'è ovviamente la tutela del piccolo commercio (l'associazione commercianti, al momento, più che fare le barricate sembrerebbe impegnata a chiedere politiche ulteriori di supporto ai negozi concorezzesi, proprio per competere ad armi pari con i nuovi arrivati).

La lettera di Minerva

LA REPLICA. "In merito alla possibilità che venga realizzata una media struttura commerciale lungo la Provinciale Milano-Imbersago si sta facendo parecchia confusione e speculazione politica - spiega l'assessore al Commercio, Micaela Zaninelli - In Commissione è stata presentata la variazione del piano dei servizi per la realizzazione dell'ampliamento del parcheggio del cimitero e la realizzazione dell'attesa rotonda a seguito della presentazione di un parere preventivo per l'insediamento di un struttura di media vendita. Si tratta di una legittima previsione urbanistica di dieci anni fa contro cui poco si può fare se non finire in Tribunale rischiando di arrecare seri danni alle casse del Comune e quindi ai cittadini. Quello che invece è possibile fare, e lo stiamo facendo, è richiedere interventi migliorativi a favore della collettività. Come noto a tutti la Lega e le amministrazioni di centrodestra si sono sempre opposte alla realizzazione di centri commerciali che, come evidente, sono spuntati come funghi in tutti i Comuni limitrofi. Abbiamo sempre sostenuto il commercio locale finanziando eventi, valorizzando le attività storiche e partecipando a bandi. E proprio in questi giorni siamo al lavoro per dare risposte ai commercianti del centro che chiedono ulteriore attenzione"

 

*/ ?>

Politica

Ipotesi Lidl e campagna elettorale: fatti e scenari

Ipotesi Lidl e campagna elettorale: fatti e scenari

Concorezzo. Con un annetto di anticipo, è iniziata la campagna elettorale in città. E al centro dell'agone politico è finita la notizia della possibile apertura del noto discount Lidl lungo la provinciale Milano-Imbersago, accanto alla concessionaria d'auto Fiat-Moreo. La notizia, affatto segreta, è stata discussa in maniera trasparente all'interno della Commissione Urbanistica. Poche ore dopo i ragazzi dell'Associazione Minerva (i rumors li

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Dopo il successo e l'ottima fattura del calendario storico 2017, è pronta la seconda edizione dell'almanacco scritto direttamente dai cittadini per raccontare, con testi e fotografie inedite, eventi, aneddoti e protagonisti della storia concorezzese. Venerdì 22 dicembre, alle 19, nella sala consiliare del Comune (ingresso da piazza della pace), saranno svelati i nomi dei cittadini che sono stati selezionati dalla giuria per comporre, con le loro opere, le dodici pagine del calendario storico 2018.

"Il calendario storico è un piccolo vanto per il nostro Comune - spiega il vice sindaco Micaela Zaninelli, che ha fortemente voluto e seguito in prima persona la realizzazione del progetto - E' un oggetto raro, da collezione, che aiuta a preservare e diffondere la nostra cultura e la nostra storia attraverso il contributo diretto dei nostri concittadini. Una strenna natalizia che sarà sicuramente apprezzata e letta, e che ci farà compagnia per tutto l'anno".

Al termine della cerimonia di consegna dei calendari (che saranno poi distribuiti porta a porta a tutti i cittadini) è previsto un brindisi alla presenza del sindaco, Riccardo Borgonovo.

Edizione 2017

*/ ?>

Cultura

La storia scritta dai cittadini: ecco il calendario 2018

La storia scritta dai cittadini: ecco il calendario 2018

Concorezzo. Dopo il successo e l'ottima fattura del calendario storico 2017, è pronta la seconda edizione dell'almanacco scritto direttamente dai cittadini per raccontare, con testi e fotografie inedite, eventi, aneddoti e protagonisti della storia concorezzese. Venerdì 22 dicembre, alle 19, nella sala consiliare del Comune (ingresso da piazza della pace), saranno svelati i nomi dei cittadini che sono stati selezionati dalla giuria

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzoSono terminati i lavori della nuova rotatoria in corrispondenza dell'intersezione della SP3 Milano-Imbersago con via Pio XI e si sta ora valutando un design più elegante per l'area verde interna. L'intervento compiuto è in grado di regolarizzare la viabilità della zona e di limitare la velocità di percorrenza del tratto di strada.

Il costo complessivo dell’opera è stato di 192 mila euro, cofinanziato per 100 mila euro da Regione Lombardia grazie ai fondi messi a disposizione dal “bando per l’assegnazione di cofinanziamenti a favore di Comuni, Unione di Comuni, Provincie per la realizzazione di interventi per la riduzione della incidentalità stradale”.

“La rotonda, terminata completamente nelle scorse settimane, sta riducendo come previsto la velocità media delle auto e delle moto che percorrono la SP3- ha commentato l’assessore alle Opere Pubbliche Micaela Zaninelli-. L’obiettivo di regolarizzare la viabilità e di limitare la velocità di attraversamento dell’area è quindi stato raggiunto. Stiamo ora valutando un design più elegante per l'area verde interna della rotonda stessa. Gli interventi nella zona non sono ancora terminati. A breve verrà infatti aperto il parcheggio vicino al cimitero”.

Sono invece ancora in fase di svolgimento i lavori per la realizzazione della nuova rotatoria di via Dante-via Volta. L'opera prevede un intervento che andrà a migliorare il traffico sull'importante arteria cittadina con i relativi svincoli ma anche con un primo intervento di riqualificazione dell’area a verde limitrofa ai primi civici di via Adda. La rotatoria compatta avrà un calibro di 30 metri e interesserà le vie Dante e Volta, garantendo anche le manovre di immissione da via Pascoli. Il completamento delle opere è previsto per la prossima primavera.

*/ ?>

Cronaca

Sp3: apre il parcheggio, nuovo design per la rotonda

Sp3: apre il parcheggio, nuovo design per la rotonda

Concorezzo. Sono terminati i lavori della nuova rotatoria in corrispondenza dell'intersezione della SP3 Milano-Imbersago con via Pio XI e si sta ora valutando un design più elegante per l'area verde interna. L'intervento compiuto è in grado di regolarizzare la viabilità della zona e di limitare la velocità di percorrenza del tratto di strada. Il costo complessivo dell’opera è stato di 192 mila euro, cofinanziato per 100 mila euro da