santalfredo
santalfredo

molestie

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREDesioHa aggredito un agente di Polizia Locale intervenuto sul posto insieme ai colleghi in difesa di alcune ragazze che si trovavano di fronte alla palestra di via Agnesi. Nel pomeriggio di martedì un cittadino di nazionalità straniera ha cercato di molestare un gruppo di giovani ragazze, tra cui anche alcune minorenni.

Al sopraggiungere repentino degli operatori della Polizia Locale, l’uomo ha iniziato a insultare gli agenti del Comando nel tentativo di colpirli: uno di loro, durante la colluttazione, è rimasto ferito. Il soggetto, già segnalato per reati, furti, resistenza a Pubblico Ufficiale e con un divieto di dimora sul territorio provinciale, è stato quindi accompagnato presso il Comando di via Partigiani d’Italia e tratto in arresto.

Poco dopo, incredibilmente, è stato liberato.

LO SFOGO DEL VICESINDACO ANDREA VILLA"La nostra Polizia locale ha arrestato un cittadino extracomunitario, di nazionalità nigeriana, che stava molestando delle ragazze all'esterno della palestra dove si svolgono gli allenamenti della ginnastica ritmica. Quando sono arrivati gli agenti, l'uomo li ha aggrediti ed insultati. È stato preso e portato in comando. Purtroppo nonostante avesse dei precedenti, sia stato fermato diverse volte anche nel mese di luglio per altri reati e avesse il divieto di dimora in provincia di Monza e Brianza, le leggi attualmente in vigore gli hanno permesso di essere rilasciato dopo poche ore. Ringrazio i nostri agenti che sono intervenuti nel giro di pochi minuti e auspico che, nell'agenda del prossimo governo, ci sia una seria riforma della giustizia che preveda delle pene certe e severe anche per chi commette azioni di questo genere. E che rispedisca al mittente chi viene nel nostro paese non per lavorare ma per delinquere.

*/ ?>

Dalla Brianza

Molesta ragazzine: maniaco arrestato e poi liberato

Molesta ragazzine: maniaco arrestato e poi liberato

Desio. Ha aggredito un agente di Polizia Locale intervenuto sul posto insieme ai colleghi in difesa di alcune ragazze che si trovavano di fronte alla palestra di via Agnesi. Nel pomeriggio di martedì un cittadino di nazionalità straniera ha cercato di molestare un gruppo di giovani ragazze, tra cui anche alcune minorenni. Al sopraggiungere repentino degli operatori della Polizia Locale, l’uomo ha iniziato a insultare gli agenti del Coma

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Uno dei servizi dell'ultima puntata delle Iene ha lasciato senza parole anche molti cittadini concorezzesi. Un farmacista, attivo a Cologno Monzese, stando al video mandato in onda il 7 novembre, avrebbe molestato alcune clienti durante il servizio notturno, trasformando in massaggi a luci rosse quella che avrebbe dovuto essere una visita (non prevista) di accertamenti. Davanti a una semplice richiesta di farmaci, l'uomo è riuscito a convincere alcune donne a seguirlo nel retro della farmacia, a farle spogliare e a farsi massaggiare nelle parti intime con la scusa che il "rilassamento" dei muscoli avrebbe fatto passare i loro dolori. Smascherato da una complice delle Iene, l'uomo ha chiesto scusa, spergiurando che non lo avrebbe fatto mai più. La notizia ha sconvolto anche alcune donne concorezzesi che, alcuni anni fa, proprio in città, avevano avuto contatti lavorativi con l'uomo, percependo alcune preoccupanti stranezze nel suo comportamento.

GUARDA IL VIDEO

*/ ?>

Cronaca

Molestie sessuali in farmacia, video shock delle Iene

Molestie sessuali in farmacia, video shock delle Iene

Concorezzo. Uno dei servizi dell'ultima puntata delle Iene ha lasciato senza parole anche molti cittadini concorezzesi. Un farmacista, attivo a Cologno Monzese, stando al video mandato in onda il 7 novembre, avrebbe molestato alcune clienti durante il servizio notturno, trasformando in massaggi a luci rosse quella che avrebbe dovuto essere una visita (non prevista) di accertamenti. Davanti a una semplice richiesta di farmaci, l'uomo è rius