santalfredo
santalfredo

romanzo

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Il paese come meta per trovare la serenità e anche un po' di anonimato. Il borgo per tagliare i fili della storia passata e intessere, magari, la tela di un futuro diverso. Forse migliore. Un futuro fatto di interiorità, solitudine, ricerca profonda di se stesso. E' la scelta di un uomo che arriva a Concorezzo con un solo intento: dimenticare Laila. Laila è la persona che ha amato di più in tutta la sua vita: poi è accaduto qualcosa di irrimediabile, qualcosa da cui fuggire. solo la riscoperta dell'amore darà la forza al protagonista di rivelare il suo grande segreto.

E' questa la trama del nuovo romanzo di Gianluca Grossi, il poliedrico cantautore-romanziere agratese che a Concorezzo ha già dedicato il bellissimo cd Uomini e No, dedicato alla storia di dieci personaggi concorezzesi (http://www.concorezzo.org/cultura/vittorini-san-rainaldo-e-il-bandito-enrico-si-ritrovano-in-un-cd-ecco-uomini-e-no-1866.html). Questa volta il paese diventa teatro di un romanzo intimo, appassionante, ben scritto.
Il volume è acquistabile on-line o anche presso la Ghiringhella.

*/ ?>

Cultura

Fugge da Laila, si rifugia a Concorezzo: il paese teatro di un romanzo

Fugge da Laila, si rifugia a Concorezzo: il paese teatro di un romanzo

Concorezzo. Il paese come meta per trovare la serenità e anche un po' di anonimato. Il borgo per tagliare i fili della storia passata e intessere, magari, la tela di un futuro diverso. Forse migliore. Un futuro fatto di interiorità, solitudine, ricerca profonda di se stesso. E' la scelta di un uomo che arriva a Concorezzo con un solo intento: dimenticare Laila. Laila è la persona che ha amato di più in tutta la sua vita: poi è accaduto qualc

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Un altro romanzo per tenere vive pagine di storia straordinarie che hanno avuto legami stretti con la nostra città. Riccardo Baruzzi ha dato recentemente alle stampe il suo libro ‘Lio’ il pescatore’, edito da ‘Il Ponte Vecchio’. Baruzzi, ravennate, ingegnere di professione ma da sempre appassionato di storia, ha ambientato il suo romanzo nella Ravenna del 1300 dove fatti e personaggi storici, come il processo ai Templari e il vescovo Rinaldo di Concorezzo si intrecciano alla finzione romanzesca. San Rainaldo morì nella città Bizantina, dove tuttora è sepolto, nel 1321. Nel romanzo di Baruzzi si alternano pescatori di valle e di mare, la Casa Matha, i fiumi che scorrono in una città presente ormai solo nelle fonti storiche e mosaici e chiese ormai perduti. Tutto all’interno di una storia che porterà il giovane protagonista a fare amicizia con uno dei cavalieri del Tempio e a conoscere Dante, ospite della famiglia dei Da Polenta. Dialogherà con l’autore la giornalista del Resto del Carlino Annamaria Corrado.

Su San Rainaldo leggi anche:

Al via le celebrazioni per il 700^ centenario di San Rainaldo

Patrocinio della Camera per le celebrazioni di San Rainaldo

Le spoglie di San Rainaldo riesumate dopo 113 anni?

San Rainaldo, in Municipio la storia del santo

Qui riposa il beato Rainaldo da Concorezzo, il vescovo che assolse i Templari

Vittorini, San Rainaldo e il bandito Enrico si ritrovano in un cd: ecco Uomini e no

San Rainaldo, il concorezzese che salvò i templari

*/ ?>

Cultura

San Rainaldo e i templari riaffiorano in un romanzo

San Rainaldo e i templari riaffiorano in un romanzo

Concorezzo. Un altro romanzo per tenere vive pagine di storia straordinarie che hanno avuto legami stretti con la nostra città. Riccardo Baruzzi ha dato recentemente alle stampe il suo libro ‘Lio’ il pescatore’, edito da ‘Il Ponte Vecchio’. Baruzzi, ravennate, ingegnere di professione ma da sempre appassionato di storia, ha ambientato il suo romanzo nella Ravenna del 1300 dove fatti e personaggi storici, come il processo ai Templari e