santalfredo
santalfredo

Sant'Eugenio

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. C'è la gioia dipinta sugli occhi dei bambini dell'Atletica Concorezzo che, grazie anche ai colori della divisa e al cappello di circostanza, sono perfetti Babbo Natale in miniatura. Poi ci sono le mamme e i papà con passeggino, che accompagnano il loro dono più bello direttamente su quattro ruote. C'è anche il bambino che, gustandosi il suo ciuccio, viaggia comodamente in una mini slitta trainata dal papà. E poi c'è tanta, tantissima gente contenta di godersi 4 chilometri di passeggiata per un attimo fuori dalla frenesia dello shopping e soprattutto con la consapevolezza che, a volte, per aiutare il prossimo basta davvero poco. Questo e molto altro nella prima BabboConcoRunning (grazie a Roberto Mandelli per le bellissime foto), camminata non competitiva organizzata domenica 20 dicembre dai Gamber de Cuncuress per raccogliere fondi a sostegno delle attività del Centro Diurno Disabili Sant'Eugenio con l'obiettivo di acquistare un nuovo mezzo di trasporto. La manifestazione, che fatto tappa anche in centro, ha ricevuto il patrocinio del Comune e la collaborazione di Atletica Concorezzo, Associazione Commercianti e Associazione Volontariato Sant'Eugenio.

Per conoscere e sostenere il Centro Sant'Eugenio: http://www.centrosanteugenio.org/doku.php?id=start

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

*/ ?>

Eventi

BabboConcoRunning, il cuore del paese batte per Sant'Eugenio

BabboConcoRunning, il cuore del paese batte per Sant'Eugenio

Concorezzo. C'è la gioia dipinta sugli occhi dei bambini dell'Atletica Concorezzo che, grazie anche ai colori della divisa e al cappello di circostanza, sono perfetti Babbo Natale in miniatura. Poi ci sono le mamme e i papà con passeggino, che accompagnano il loro dono più bello direttamente su quattro ruote. C'è anche il bambino che, gustandosi il suo ciuccio, viaggia comodamente in una mini slitta trainata dal pap&ag

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Domenica di solidarietà per il Volontariato Sant'Eugenio. Il prossimo 27 maggio il centro diurno che sorge accanto alla splendida chiesetta concorezzese ospiterà il tradizionale momento di festa a cui è invitata l'intera cittadinanza. Dalle 10 e fino a tarda serata sono in programma (vedi locandina) momenti di preghiera, spettacoli per bambini, tombolata, momento musicale oltre all'apertura della tavola calda a mezzogiorno e sera. La festa è un momento per sostenere la preziosa attività sul territorio dell'omonima associazione e anche per conoscere la storia e i servizi del Centro Diurno Disabili Sant'Eugenio.

LA STORIA. Il Centro Diurno Disabili (CDD) S.Eugenio è sorto grazie ad un gruppo di volontari che, per rispondere alle richieste di bisogno emergenti nel territorio di Concorezzo, si sono riuniti nel 1982 in un’Associazione denominata Volontariato S.Eugenio. La denominazione assunta deriva dal fatto che l’associazione ha preso sede presso i locali di un antico Oratorio del IX sec. dedicato appunto a S.Eugenio, dove attualmente opera pure il CDD. Dallo statuto originario dell’associazione si possono elencare le finalità che i volontari si proponevano di attuare:

Sensibilizzare la comunità locale alla fattiva solidarietà e al dovere della partecipazione attiva alle iniziative di servizio;

Promuovere una formazione specifica degli associati;

Studiare le necessità attuali della comunità locale favorendo e sostenendo gli opportuni interventi dando vita in particolare a nuove forme di presenza, coordinate secondo le esigenze emergenti;

Collaborare con gli enti pubblici territoriali preposti al servizio sanitario locale.

I volontari, particolarmente sensibili alla situazione di emarginazione che accompagna i soggetti in condizione di handicap, al disorientamento che caratterizza molte loro famiglie, e convinti che la qualità civile, sociale ed umana di una comunità si misura dalla sua capacità di migliorare il modo di vivere delle persone che la animano, ritennero necessario dar vita ad una struttura che garantisse la continuità dell’intervento educativo ai soggetti disabili che terminano la scuola dell’obbligo. Il Parroco di Concorezzo, Don Enrico Vago, offrì ai volontari la possibilità di usufruire in comodato dei locali attigui alla Chiesa di S.Eugenio, che loro stessi si impegnarono a ristrutturare. L’Associazione Volontariato S.Eugenio, attraverso la L.R. 76/80 (“Promozione dei servizi sociali a favore dei soggetti handicappati”) riuscì ad ottenere dei fondi che, uniti a quelli derivati dalle attività promozionali del volontariato, permisero di assumere personale e di definire l’assetto istituzionale della struttura da loro creata. Il Centro S.Eugenio nasce nel 1983 aprendo i battenti ufficialmente il 17/10/1983. All’indomani dell’emanazione della L.R. 1/86, il centro S.Eugenio, avendo già realizzato ciò che essa propone, ne ottenne il riconoscimento come Centro Socio-Educativo e i relativi benefici economici. Nel maggio 2005, a seguito del DGR 18334 del 27/72004,  il Consiglio di Amministrazione dell'Associazione Volontariato S.Eugenio ONLUS ha deciso di inoltrare richiesta per trasformare il proprio Centro Socio Educativo (CSE) in Centro Diurno Disabili (CDD). Ciò si è reso sostanzialmente indispensabile in considerazione della tipologia di ospiti accolti. Nel novembre 2005 la Provincia di Milano ha rilasciato l’autorizzazione permanente al funzionamento del CDD S.Eugenio. La struttura ha iniziato la propria attività con 3 utenti e 2 educatori, aiutati da alcuni consulenti con formazione umanistica. Attualmente il CDD ospita 19 utenti e conta su un equipe pedagogica costituita da 9 educatori, un’ausiliare socio assistenziale, una psicologa, un musicoterapeuta, una fisiatra, una fisioterapista. Vi è inoltre un responsabile amministrativo e due ausiliarie per le pulizie. I volontari operativi nella vita del centro sono una trentina, più di cento i soci.

*/ ?>

Cultura

Domenica di festa per sostenere Sant'Eugenio

Domenica di festa per sostenere Sant'Eugenio

Concorezzo. Domenica di solidarietà per il Volontariato Sant'Eugenio. Il prossimo 27 maggio il centro diurno che sorge accanto alla splendida chiesetta concorezzese ospiterà il tradizionale momento di festa a cui è invitata l'intera cittadinanza. Dalle 10 e fino a tarda serata sono in programma (vedi locandina) momenti di preghiera, spettacoli per bambini, tombolata, momento musicale oltre all'apertura della tavola calda a mezzogiorno e sera.

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. "Il bene genera bene". E' uno dei passaggi più emozionanti e sentiti della predica con cui don Angelo Puricelli ha raccontato ai fedeli la preziosa eredità lasciata da Rosa Teruzzi, 80 anni, instancabile e appassionata volontaria presso l'associazione Sant'Eugenio. Era amata e stimata Rosetta, come la chiamavano tutti. Talmente amata che la chiesa parrocchiale dei Santi Cosma e Damiano non ce l'ha fatta a contenere tutte le persone che, martedì pomeriggio, hanno voluto accompagnarla nel suo ultimo viaggio terreno. Serena, sorridente, gentile, sempre disponibile, Rosa Teruzzi ha vissuto con i fatti e con l'esempio una vita di dedizione al prossimo. "Generosa, forte e appassionata, il suo amore e i suoi insegnamenti resteranno sempre con noi", recita il necrologio. Il bene generato dalla donna è stato ricambiato con l'infinito abbraccio delle centinaia di persone che si sono strette attorno al marito Luigi Soglio e ai figli Elisabetta, Luca e Andrea, cresciuti in via Varisco a pochi metri dalla chiesa parrocchiale.

Emozionante e sentito il messaggio dei volontari dell'associazione Sant'Eugenio. "Con dolore apprendiamo la notizia della scomparsa improvvisa di Rosetta Teruzzi, nostra carissima e storica volontaria, con noi dai primissimi anni di apertura di vita dell’ Associazione Volontariato S. Eugenio. Rosetta ci lascia in eredità i segni di un “servizio” frutto di una carica amorevole e materna ispirato a valori umani profondi e ad una forte Fede spirituale. Ci mancherà la sua energia e la sua esuberanza incredibile, la sua disponibilità e il suo impegno per questa Associazione che aveva nel cuore come un figlio. Dio ti benedica cara Rosetta, prega per tutti noi".

La scomparsa improvvisa di Rosetta ha lasciato un sincero vuoto nella comunità concorezzese e non solo. La figlia Elisabetta è una delle firme più prestigiose del Corriere della Sera e a lei è stata affidata la direzione dell'inserto "Buone notizie - L'impresa del bene". Andrea è caporedattore di Panorama.it. Luca è consigliere d'amministrazione e direttore di una società assicurativa. Alla famiglia le più sentite condoglianze da tutta la nostra redazione.

*/ ?>

Cronaca

L'immenso grazie della città a Rosa Teruzzi

L'immenso grazie della città a Rosa Teruzzi

Concorezzo. "Il bene genera bene". E' uno dei passaggi più emozionanti e sentiti della predica con cui don Angelo Puricelli ha raccontato ai fedeli la preziosa eredità lasciata da Rosa Teruzzi, 80 anni, instancabile e appassionata volontaria presso l'associazione Sant'Eugenio. Era amata e stimata Rosetta, come la chiamavano tutti. Talmente amata che la chiesa parrocchiale dei Santi Cosma e Damiano non ce l'ha fatta a contenere

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. La "V" è maiuscola non certo a caso. Il Volontariato svolto presso Sant'Eugenio è una delle forme più pure, totali e generose che il paese abbia mai espresso. Domenica 5 giugno, l'Associazione omonima organizza la tradizionale festa che rappresenta un momento conviviale, ma anche di promozione e di sostegno al centro. 

Il programma prevede la messa in cortile alle 10 e a seguire vendita di beneficenza, tavola calda, laboratori per bambini, tombolata, cena e serata musicale.

COSA FA IL CDD SANT'EUGENIO

La dimensione volontaristica caratterizza l’essenza stessa del servizio al fianco del personale qualificato assunto a tempo indeterminato. In particolare il volontariato opera essenzialmente in 5 ambiti di cui il primo è l’unico direttamente in relazione con il Progetto Educativo:

1) Un gruppo di persone (circa 30) sono direttamente impiegate nella vita del Centro diurno disabili (CDD). I volontari che operano direttamente nel centro possono essere a loro volta suddivisi in 3 gruppi di intervento:

Trasporto: il servizio consiste nell’accompagnare gli ospiti e i rispettivi famigliari per visite a centri specialistici quando viene fatta richiesta.

Attività: sono presenti alcuni volontari in parecchie delle attività che si svolgono: orto, legno, cuoio, piscina, recupero scolastico, cucina, attività cognitivo-culturale, animazione motoria, bazar, maneggio. Nell’attività di maneggio si fa uso dei volontari dell’associazione Koinè.

Pranzo: ogni mezzogiorno almeno un volontario aiuta nelle incombenze della distribuzione dei pasti, dell'imbocco e del riordino.

SCARICA IL PROGRAMMA DELLA FESTA

Leggi anche

Circuito longobardo europeo, Concorezzo c'è

Ludopatia, interviene il sindaco: "Controlli costanti sulle slot"

Festa dello sport: il sorriso dei partecipanti (tutti i premiati)

*/ ?>

Eventi

Sant'Eugenio, è festa del Volontariato

Sant'Eugenio, è festa del Volontariato

Concorezzo. La "V" è maiuscola non certo a caso. Il Volontariato svolto presso Sant'Eugenio è una delle forme più pure, totali e generose che il paese abbia mai espresso. Domenica 5 giugno, l'Associazione omonima organizza la tradizionale festa che rappresenta un momento conviviale, ma anche di promozione e di sostegno al centro.  Il programma prevede la messa in cortile alle 10 e a seguire vendita di beneficenza, tavol

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Ville Aperte in Brianza, la manifestazione promossa dalla Provincia MB, arriva puntuale per salutare l’estate nel segno della cultura e della bellezza facendo scoprire e conoscere i beni culturali più preziosi, in alcuni casi poco conosciuti, della Brianza e dei territori attigui. 

“Anche il Comune di Concorezzo ha aderito con entusiasmo a questa iniziativa ormai storica per la nostra Brianza- ha spiegato l’assessore alla Cultura Gabriele Borgonovo-. Apriremo, infatti, le porte della Chiesa di S. Eugenio per accogliere i visitatori che vorranno conoscere una delle più belle realtà artistiche e culturali della nostra città”.

La manifestazione Ville Aperte si terrà dal 17 settembre al 2 ottobre 2022. Tre weekend di aperture straordinarie e tanti appuntamenti per festeggiare l’iniziativa che coinvolge 180 siti tra cui ville di delizia, chiese, complessi architettonici, musei, mulini storici, cascine, diffusi in 83 comuni della Lombardia,  che riveleranno la straordinaria ricchezza del patrimonio storico-artistico della Brianza e del suo territorio.

L’edizione 2022 celebra il ventennale di Ville Aperte in Brianza con un calendario di iniziative proposto per valorizzare il patrimonio storico, artistico architettonico di un’area che negli anni, partendo dalla Brianza è diventata sempre più ampia arrivando a coinvolgere cinque province lombarde: Monza e Brianza, Città metropolitana di Milano, Lecco, Como e Varese.

 

Per il territorio di Concorezzo sarà possibile visitare la chiesa di S. Eugenio - p.zza S. Eugenio 1 s.p. Milano - Imbersago nella giornata di domenica 25 settembre.

Sono previste visite guidate di 45 minuti con partenza nei seguenti orari: 10.00 - 11.00 - 12.00 - 14.00 - 15.00 - 16.00 - 17.00 - 18.00 al costo di Euro 5,00

Tra una visita guidata e l'altra e nella fascia oraria dalla 13.00 alle 14.00 sono possibili delle visite libere gratuite alla chiesa.

 

Per consultare l'intero programma della manifestazione e per la prenotazione delle visite guidate nei diversi siti: www.villeaperte.info

 

*/ ?>

Cultura

Siete mai entrati in questa meraviglia di Concorezzo?

Siete mai entrati in questa meraviglia di Concorezzo?

Concorezzo. Ville Aperte in Brianza, la manifestazione promossa dalla Provincia MB, arriva puntuale per salutare l’estate nel segno della cultura e della bellezza facendo scoprire e conoscere i beni culturali più preziosi, in alcuni casi poco conosciuti, della Brianza e dei territori attigui.  “Anche il Comune di Concorezzo ha aderito con entusiasmo a questa iniziativa ormai storica per la nostra Brianza- ha spiegato l’assessore

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Una preghiera per i vandali che hanno colpito il presepe artigianale realizzato davanti alla splendida chiesa di Sant'Eugenio. L'ha invocata domenica mattina, durante la messa delle 9 al momento della benedizione, il parroco don Angelo Puricelli, comunicando ai fedeli il gravissimo episodio, ma anche rassicurandoli sul fatto che il pronto intervento dei volontari avesse ripristinato l'opera (nella foto una manifestazione delle scuole nel 2015)

*/ ?>

Cronaca

Vandali contro il presepe, il parroco prega per loro

Vandali contro il presepe, il parroco prega per loro

Concorezzo. Una preghiera per i vandali che hanno colpito il presepe artigianale realizzato davanti alla splendida chiesa di Sant'Eugenio. L'ha invocata domenica mattina, durante la messa delle 9 al momento della benedizione, il parroco don Angelo Puricelli, comunicando ai fedeli il gravissimo episodio, ma anche rassicurandoli sul fatto che il pronto intervento dei volontari avesse ripristinato l'opera (nella foto una manifestazione delle scuole

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. 35 anni di festa. Erano gli anni Ottanta del secolo scorso quando l'Associazione Volontariato Sant'Eugenio organizzò la prima festa per sostenere l'attività del centro che si occupa di persone con disabilità. E quest'anno l'evento, che sarà celebrato il 4 giugno, arriva a spegnare addirittura 35 candeline. Anni in cui il centro è cresciuto, si è specializzato, ha rinnovato servizi e strutture che gravitano all'ombra della splendida chiesa di Sant'Eugenio. Domenica sarà festa per tutto il giorno con la mostra-vendita di beneficenza, lo spettacolo di bolle per i bambini nel pomeriggio e alla sera tavola calda e concerto dei Fuoriquota. 

Per conoscere l'Associazione: http://www.centrosanteugenio.org/doku.php?id=start

Leggi anche

Festa della Birra Eretica e tributo ai Queen

3 volte Concorezzese: è Promozione!

Ospiti a casa durante i domiciliari: 27enne finisce in carcere

Concorezzo Magica, arriva Harry Potter

Giochi di Villa Zoia a rischio, convocati fornitori e posatori

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

*/ ?>

Cultura

Volontariato Sant'Eugenio: la festa compie 35 anni

Volontariato Sant'Eugenio: la festa compie 35 anni

Concorezzo. 35 anni di festa. Erano gli anni Ottanta del secolo scorso quando l'Associazione Volontariato Sant'Eugenio organizzò la prima festa per sostenere l'attività del centro che si occupa di persone con disabilità. E quest'anno l'evento, che sarà celebrato il 4 giugno, arriva a spegnare addirittura 35 candeline. Anni in cui il centro è cresciuto, si è specializzato, ha rinnovato servizi e strutture