santalfredo
santalfredo

vedano

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

Vedano.I biancorossini del calcio escono vincitori nell'incontro disputato questa domenica mattina sul campo di via Ferrari . Durante le prime battute di gioco Gabriele Vernillo si rende subito pericoloso in fase offensiva ma a portare in vantaggio gli ospiti ci pensa al 5' Matteo Meregalli con uno scatto fulminante. Il primo tempo si conclude con la supremazia della Concorezzese con il proprio portiere poco impegnato merito soprattutto della difesa. Il fuorigioco salva in due occasioni i padroni di casa. Carlo Biffi si vede respingere in tuffo dal portiere avversario una conclusione dal centro dell'area e il Vedano non approfitta in due occasioni su calcio piazzato agli sgoccioli della prima fase di gioco.

Nel secondo tempo i gialloblu saranno più agguerriti anche se non creano grossi problemi all'estremo difensore biancorosso: dopo una occasione sprecata da Massimo VitaleEnrico Carnazzola del Vedano pareggia i conti in fuga, a porta guarita, dopo aver superato con abilità Federico Corbetta in uscita al 10'st.

La girata dal limite di Francesco Mollo sorvola l'incrocio dei pali prima di essere espulso dal direttore di gara per un comportamento poco consono. Da un calcio d'angolo sulla destra Carlo Biffi di testa la mette nel sacco alla mezz'ora dalla ripresa. Sei i minuti di recupero decretati dall'arbitro: il Vedano tutto in avanti. Corner per il Conco sprecato e un offside fischiato a Matteo Pulvirenti.   Risultato finale: 1-2.


Le formazioni:

GS VEDANO - Meroni ( dal 5'st Matera ), Picchio ( dal 15'st Arosio ), Villa, Garofalo ( dal 20'st Riboldi ), Prazzoli, Milesi, Pioltelli ( dal 1'st Perino ), Galimberti, Vitale ( dal 10'st Corigliano ), Carnazzola, Zafferoni ( dal 25'st Beretta ). Allenatore, Fausto Corra.
 
GSD CONCOREZZESE - Corbetta, Brunello ( dal 25'st Cozzolino ), Cuoghi, Migliarisi, Bordogna, Biffi, Mammarella ( dal 5'st Bonalumi ), Refano ( dal 15'st Valsecchi ), Vernillo, Savignano ( dal 10'st Mollo ), Meregalli ( dal 20'st Pulvirenti ). A disposizione di mister Alberto Cambiaghi e Matteo Rivolta; Zannella.
 
DIRETTORE DI GARA - Sig. Alex Tofi di Monza
 
Ammoniti: Corbetta e Cuoghi per la Concorezzese. Picchio e Vitale per il Vedano.
Espulsi: Mollo per la Concorezzese.
 
 
 
Gli altri risultati del girone A:
 
Polisportiva Cgb - San Rocco ( 7-0 ); Vibe Ronchese - Ges Monza 1946 ( 3-0 ); Seregno Calcio - San Fruttuoso ( 1-1 ); La Dominante - Speranza Agrate ( 5-3 ); Juvenilia - Casati Arcore ( 3-0 ); Vimercatese Oreno - Pro Lissone ( 2-0 ).
 
La classifica alla nona giornata di campionato:
 
Seregno Calcio 20; La Dominante, Juvenilia 16; San Fruttuoso 14; Speranza Agrate 13; Pro Lissone 12; Vibe Ronchese, CONCOREZZESE 10; Molinello, Polisportiva Cgb 8; Ges Monza 1946 6; Vedano 5; Casati Arcore 3; San Rocco 0.
 
Prossimo turno:
 
San Rocco - Juvenilia ( sabato 10 novembre alle ore 16 );
Pro Lissone - Vibe Ronchese ; San Fruttuoso - Vedano ( domenica 11 novembre alle ore 10.30 )
Casati Arcore - Vimercatese Oreno ( domenica 11 novembre alle ore 10.45 )
CONCOREZZESE - POLISPORTIVA CGB; Ges Monza 1946 - Molinello; Speranza Agrate - Seregno Calcio ( domenica 11 novembre alle ore 11.00 )
*/ ?>

Sport

Calcio Allievi, Conco cuore impavido: Vedano ko

Calcio Allievi, Conco cuore impavido: Vedano ko

Vedano. I biancorossini del calcio escono vincitori nell'incontro disputato questa domenica mattina sul campo di via Ferrari . Durante le prime battute di gioco Gabriele Vernillo si rende subito pericoloso in fase offensiva ma a portare in vantaggio gli ospiti ci pensa al 5' Matteo Meregalli con uno scatto fulminante. Il primo tempo si conclude con la supremazia della Concorezzese con il proprio portiere poco impegnato merito soprattutto

Caponago. Un uomo di 62 anni, residente a Seregno, è morto ieri sera in un incidente stradale sulla sp13 a Caponago, in provincia di Monza Brianza. Lo scontro è avvenuto intorno alle 21. Nell'incidente frontale è rimasto ferito un uomo di 35 anni, residente a Vedano, che era alla guida dell'altra auto. La persona ferita è stat trasportata in elicottero all'ospedale Niguarda di Milano in codice rosso. E' in gravi condizioni.

Foto di repertorio

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

*/ ?>

Dalla Brianza

Frontale sulla Monza-Melzo: un morto, un ferito grave

Frontale sulla Monza-Melzo: un morto, un ferito grave

Caponago. Un uomo di 62 anni, residente a Seregno, è morto ieri sera in un incidente stradale sulla sp13 a Caponago, in provincia di Monza Brianza. Lo scontro è avvenuto intorno alle 21. Nell'incidente frontale è rimasto ferito un uomo di 35 anni, residente a Vedano, che era alla guida dell'altra auto. La persona ferita è stat trasportata in elicottero all'ospedale Niguarda di Milano in codice rosso. E' in gravi condizioni. Foto di repertori

Vedano al Lambro. Uno studente di 21 anni, Federico Schiraldi, residente a Vedano al Lambro, iscritto al Polimoda a Firenze, prestigioso istituto internazionale di moda frequentato da studenti di tutto il mondo e presieduto da Ferruccio Ferragamo, è morto la notte scorsa, intorno alle 3, dopo essere precipitato dal quarto piano di un palazzo nel centro del capoluogo toscano, in via di Porta Rossa. Da quanto spiegato dai carabinieri, il giovane si trovava a casa di altri studenti: accertamenti sono in corso per verificare la dinamica dei fatti da parte dei militari della Compagnia di Firenze, con il supporto della sezione investigazioni scientifiche del comando provinciale.

SEQUESTRATO L'APPARTAMENTO

E' stato posto sotto sequestro l'appartamento di Firenze dove, al momento, sono in corso rilievi della scientifica dei carabinieri, coordinati dal pm Giuseppe Ledda. Secondo le prime ricostruzioni, nell'appartamento la notte scorsa erano presenti sette giovani, tutti stranieri tranne il 21enne. In tre vivevano nella casa. I giovani avrebbero bevuto diverse bottiglie di alcolici. La finestra da cui è precipitato il giovane brianzolo avrebbe un parapetto molto alto, per cui al momento i carabinieri non escludono l'ipotesi del suicidio, sebbene il giovane non avrebbe mai avuto nè manifestato disagi o sofferenze. In mattina sono arrivati a Firenze la madre e lo zio del 21enne.

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

 

*/ ?>

Dalla Brianza

Precipita dal quarto piano, muore studente di 21 anni

Precipita dal quarto piano, muore studente di 21 anni

Vedano al Lambro. Uno studente di 21 anni, Federico Schiraldi, residente a Vedano al Lambro, iscritto al Polimoda a Firenze, prestigioso istituto internazionale di moda frequentato da studenti di tutto il mondo e presieduto da Ferruccio Ferragamo, è morto la notte scorsa, intorno alle 3, dopo essere precipitato dal quarto piano di un palazzo nel centro del capoluogo toscano, in via di Porta Rossa. Da quanto spiegato dai carabinieri, il giov

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

Monza. La Polizia locale ha certificato le prime responsabilità nella tragedia che, domenica scorsa, si è portato via Elio Bonavita, 14enne di Villasanta, studente al Mosè Bianchi di Monza e calciatore della Dominante, sempre nel capoluogo brianzolo. Mentre si prega per la sorte della mamma del ragazzo, proseguono le indagini sull'accaduto, anche grazie a nuove testimonianze e ai filmati di alcune telecamere poste lungo viale Brianza, l'arteria che costeggia le mura del Parco e della Villa reale. Il Comando di Polizia di Monza, infatti, questa mattina ha certificato alcune irregolarità nella guida dei due possibili indagati per omcidio colposo e lesioni colpose. Si tratta del 40enne di Vedano conducente della Audi Q5, che si sarebbe immesso senza dare la precedenza da via Ramazzotti, e il conducente trentenne di Lesmo della Range Roger Evoque che, per evitare la Q5, ha invaso la corsia su cui procedeva la Citroen C1 di Elio Bonavita e della madre.

Per quest'ultimo una multa da 497 euro, per il primo 208 euro di sanzione. A entrambi è stata ritirata la patente.

Leggi cosa è successo:  

Fuga dopo lo schianto, muore 14enne: tragedia davanti alla Villa Reale di Monza

Tragedia di Monza: la dedica sul banco, la caccia al Suv e le polemiche sulla velocità

Tragedia di Monza, si è costituito il presunto responsabile

*/ ?>

Cronaca

Tragedia di Monza, via la patente ai conducenti di Evoque e Q5

Tragedia di Monza, via la patente ai conducenti di Evoque e Q5

Monza. La Polizia locale ha certificato le prime responsabilità nella tragedia che, domenica scorsa, si è portato via Elio Bonavita, 14enne di Villasanta, studente al Mosè Bianchi di Monza e calciatore della Dominante, sempre nel capoluogo brianzolo. Mentre si prega per la sorte della mamma del ragazzo, proseguono le indagini sull'accaduto, anche grazie a nuove testimonianze e ai filmati di alcune telecamere poste lungo viale Brianza, l'arte

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREMonzaDue giorni con il naso all'insù. Qualcuno lo ha anche scambiato distrattamente per un Ufo ma quello che per due giorni ha sorvolato la Brianza e parte della Provincia di Milano è stato un oggetto mitico nel suo genere, il dirigibile della Goodyear. L'occasione è stato il weekend di sabato 9 e domenica 10 luglio in occasione del campionato Fia World Endurance Championship, ospitato dal leggendario autodromo nazionale di Monza.

Per arrivare fino a Monza, il dirigibile, visibile a chilometri di distanza, ha attraversato i cieli di St. Pölten, Hartberg, Celje, Ljubljana entrando in Italia da Gorizia il 7 luglio e raggiungendo Monza ma sorvolando anche Venezia, Padova e Verona.

MA COSA E' ESATTAMENTE?

Il dirigibile Europa è un modello di ultima generazione semirigido Zeppelin Nt di marca Goodyear con telaio inferiore o superiore rigido interno e un involucro pressurizzato che, ad oggi, è il più grande del suo genere al mondo. Lungo 75 metri – quasi tre quarti di un campo da calcio – e alto quasi 18, è lo stesso modello utilizzato dai 3 dirigibili Goodyear operativi negli Stati Uniti. Arrivato per la prima volta in Europa nel marzo del 1972, ha conquistato i cieli del vecchio Continente nei 14 anni successivi, partecipando a numerosi eventi sportivi e culturali di rilievo, tra cui il Gran Premio di Germania del 1985 al Nürburgring, gli Open di Francia del 1986 al Roland Garros e persino due matrimoni reali britannici, prima di andare in pensione e tornare, poi, negli anni successivi per seguire il Giro d’Italia nel 2011. E oggi continua a effettuare riprese aeree di eventi di grandissimo richiamo, come la 24 Ore di Le Mans, funzionando al tempo stesso come importante ed efficacissimo mezzo di comunicazione.

“Siamo felici di accogliere di nuovo il passaggio del dirigibile Goodyear in Italia, che ormai sta diventando un appuntamento fisso del mese di luglio! È bellissimo vedere la sorpresa e lo stupore di chi, alzando gli occhi, riesce a scorgere in cielo il dirigibile Goodyear: un vero e proprio ambasciatore dei valori del nostro marchio, ma anche degli eventi più importanti di motorsport, e non solo, al mondo", ha detto Elena Versari, Gm consumer di Goodyear Italia.

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

*/ ?>

Cultura

Tutta la Brianza con il naso all'insù: ecco perché

Tutta la Brianza con il naso all'insù: ecco perché

Monza. Due giorni con il naso all'insù. Qualcuno lo ha anche scambiato distrattamente per un Ufo ma quello che per due giorni ha sorvolato la Brianza e parte della Provincia di Milano è stato un oggetto mitico nel suo genere, il dirigibile della Goodyear. L'occasione è stato il weekend di sabato 9 e domenica 10 luglio in occasione del campionato Fia World Endurance Championship, ospitato dal leggendario autodromo nazionale di Monza. Per

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREVedano al LambroIl Conco non si ferma e rimane in scia alle grandi.   Alle porte del parco di Monza i biancorossi del calcio si impongono con una rete per tempo sui padroni di casa. Sangalli al ventesimo sblocca il risultato. Lissoni alla mezz'ora para un rigore. Berce' raddoppia al settantesimo con un guizzo in area avversaria. Al triplice fischio, tre preziosi e meritati punti depositati in cassaforte. Poker dei più piccoli a Cornate D'Adda: juniores capolista.


La cronaca:
 
2' Incornata nel cuore dell'area casalinga di Brioschi sorvola di poco la traversa.
 
6' Sangalli riceve un assist appena dentro l'area gialloblu ma la sua conclusione uscirà di poco.
 
8' Ci prova anche Troiano di testa ad impensierire i padroni di casa nella propria area; il pallone questa volta però troverà l'esterno del palo prima di terminare la corsa sul fondo.
 
10' Prima azione concreta del Vedano in contropiede ma Poletto, ultimo uomo, la interrompe agilmente. 
Due minuti più tardi Cima con un colpo di testa scalderà i guanti a Lissoni. Successivamente, De Carlini, con un passato in biancorosso, dagli estremi di un calcio piazzato al limite dell'area troverà la barriera concorezzese.
 
14' Riparte la compagine ospite con Riccardo Meroni lanciato a rete ma ci penserà il direttore di gara a fermarlo: off side.
 
22' Simone Cambiaghi vede Zangari alla sua sinistra. La conclusione di quest'ultimo  uscirà sul fondo lontano dalla porta vedanese.
 
24' Il Conco passa in vantaggio: Viganò dalla sinistra del campo crossa al centro dell'area avversaria: Rossi non aggangia, Sangalli di destro trafigge Villa ( 0 - 1 )
 
30' Alberici si incunea in area biancorossa spalla a spalla con Poletto. Il centroavanti gialloblu avrà la peggio e il direttore di gara indicherà il dischetto (forse troppo generoso). Calcio di rigore. Dagli undici metri la conclusione alla sinistra di Lissoni, dello stesso Alberici, verrà respinta dal portiere concorezzese.
32' Il Vedano ci riprova su un'azione partita da un calcio da fermo nella metà campo ospite. Lissoni in uscita aerea farà sua la sfera in presa sicura.
36' Per fermare l'avanzata di Meroni verso la porta, la retroguardia casalinga dovrà ricorrere ad un intervento poco corretto. La conclusione di Sangalli dal calcio di punizione verrà intercettata da Frassoni che allontana in qualche modo il pallone dall'area piccola. Il tiro di Meroni dopo alcuni rimpalli verrà stoppato prontamente dalla difesa gialloblu.
40' Praticò dalla sinistra, dagli estremi di un calcio di punizione, cerca qualche compagno a pochi passi dalla porta biancorossa trovando però la testa di Brioschi che fa ripartire il Conco. L'azione terminerà in rimessa laterale.
43' Sangalli da un calcio di punizione alla sinistra del rettangolo di gioco la mette sui piedi di Bercè che a sua volta lancia Viganò sulla linea di fondo campo fermato prontamente in corner dalla difesa avversaria.
44' La semirovesciata di Poletto nel bel mezzo dell'area vedanese chiuderà la prima frazione di gioco. Il pallone si impennerà sopra i legni.
L'inizio della ripresa sarà traumatico per gli uomini di mister Motta che subiranno a tratti il pressing offensivo della formazione di casa.
 
Alla prima azione lo scatenato Alberici dalla sinistra mette una palla spiovente in mezzo all'area concorezzese; De Carlini con un colpo di testa ravvicinato colpirà la parte interna della traversa. Dopo qualche rimpallo ci penserà il direttore di gara a bloccare il gioco per una irregolarità dell'offensiva casalinga.
51' Meroni guadagna un prezioso calcio piazzato dal limite dell'area. La conclusione di Sangalli arriverà direttamente tra le braccia di Villa.
54' La reazione dei gialloblu porterà, con un lancio lungo, Alberici in fuga con il pallone. Lissoni in uscita dai pali con i piedi lo anticiperà.
58' Zangari manda in profondità Meroni. L'attaccante biancorosso spintonato chiederà il calcio dal dischetto. Il direttore di gara però gli mostrerà il giallo per simulazione. Trascorsi pochi istanti eCambiaghi in area si complicherà la vita in area avversaria con la conseguente perdita della palla.
63' Sulis Alberici non riescono proprio a sfondare il muro difensivo ospite. Il primo riceverà la sfera in mezzo all'area biancorossa senza trovare l'incornata vincente. Facile presa per Lissoni.
70' Ancora Conco in avanti. Il preciso tirocross di Sangalli da un calcio piazzato da circa venti metri nella parte destra del terreno di gioco impegnerà Villa all'altezza dell'incrocio dei pali.
72' Bercè in area beffa De Carlini e la mette alle spalle di Villa ( 0-2 )
 
82' Cima riceve il pallone dalla fascia destra ma la sua girata in area concorezzese sarà troppo alta.
85' Lissoni si impossessa della palla in sospensione aerea su un tiro dalla bandierina. 
Sarà provvidenziale l'intervento del numero uno ospite anche intorno al novantesimo sulla conclusione dalla destra di Gigante
93' L'ultima azione dell'incontro sarà caratterizzato da un'episodio da moviola. Zangari verrà duramente fermato nella parte destra dell'area vedanese. In molti chiederanno il calcio di rigore. L'ufficiale di gara lascerà proseguire poi, il triplice fischio.
Le formazioni:
Vedano - Villa, Antonietti, Praticò, De Carlini, Regina, Frassoni , Panella ( dal 67' Gigante ), Zappini ( dal 80' Celeghini ), Cima, Sulis ( dal 65' Guazzoni ), Alberici. A disposizione di mister Medici; Resnati, Radaelli, Magni, Maurelli.
Concorezzese - Lissoni, Poletto, Viganò, Rossi, Troiano, Brioschi, Zangari, Bercè, Meroni ( dal 83' Panceri ), Sangalli ( dal 87' Crippa ), Cambiaghi ( dal 65' Golemme ). A disposizione di mister Motta; Mancini, Scateni, Silipigni.
Gli altri risultati del Girone D di Prima Categoria:
 
Cob91 - Sporting BM ( 0-1 ); Carugate - Bollatese ( 2-1 ); Polisportiva Cgb - La Dominante ( 4-1 ); Polisportiva di Nova - Cassina Nuova ( 1-2 ); Pro Novate - Oriens ( 3-0 ); Solese - Cinisellese ( 0-1 ); Sovicese - Paderno Dugnano ( 0-0 )
La classifica alla tredicesima giornata:
 
Sporting BM 29; Cob91 27; Cinisellese, Carugate 26; CONCOREZZESE, Bollatese 23; Polisportiva di Nova, Paderno Dugnano, Cassina Nuova 18; Oriens,Sovicese14;Polisportiva Cgb, Pro Novate 11; Vedano 10; La Dominante 6.
Prossimo turno, Domenica 6 dicembre 2015:
 
Sporting BM - Sovicese; Bollatese - Polisportiva di Nova; Cassina Nuova - Vedano; Ciniselese - Pro Novate; CONCOREZZESE - SOLESE; La Dominante - Carugate; Oriens - Cob91; Polisportiva Cgb - Paderno Dugnano.
*/ ?>

Sport

Un goal per tempo e super-Lissoni: il Conco si impone a Vedano

Un goal per tempo e super-Lissoni: il Conco si impone a Vedano

Vedano al Lambro. Il Conco non si ferma e rimane in scia alle grandi.   Alle porte del parco di Monza i biancorossi del calcio si impongono con una rete per tempo sui padroni di casa. Sangalli al ventesimo sblocca il risultato. Lissoni alla mezz'ora para un rigore. Berce' raddoppia al settantesimo con un guizzo in area avversaria. Al triplice fischio, tre preziosi e meritati punti depositati in cassafo