santalfredo-1.png
santalfredo-2.png

vero volley

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

SAUGELLA MONZA-REALE MUTUA FENERA CHIERI 3-1
 
La Saugella Monza tornerà a disputare le semifinali dei play-off scudetto dopo la prima esperienza del 2019, che l’anno scorso non ha potuto tentare di bissare a causa della sospensione del campionato dovuta alla pandemia di “coronavirus”. Gara-3 dei quarti di finale contro la Reale Mutua Fenera Chieri, disputata all’Arena di Monza a porte chiuse ma in diretta tv su Rai sport, ha arriso alla formazione rosablù, che dopo la vittoria per 3-0 di gara-1 era stata sconfitta per 3-2 in Piemonte. Ancora senza l’allenatore Marco Gaspari, positivo al virus, sostituito in panchina da Fabio Parazzoli, le ragazze brianzole hanno disputato una buona partita ma non certo ottima e questo non è un buon segno in vista delle semifinali che le vedranno di fronte all’Igor Gorgonzola Novara, compagine arrivata seconda in regular season con solo 1 punto di vantaggio sulla Saugella. Troppi errori in battuta (17), troppi muri subiti (11 a punto) e in generale una scarsa incisività in attacco (43%), dovuta alla giornata appannata di Meijners e Van Hecke, saranno assolutamente da evitare nei confronti con le gaudenziane.
 
La Reale Mutua Fenera Chieri si è dimostrata un avversario ostico, a dimostrazione che le squadre classificatesi dal secondo al sesto posto della regular season si equivalevano abbastanza. Nonostante i problemi fisici della palleggiatrice titolare Bosio, l’allenatore Giulio Cesare Bregoli ha potuto contare su un’ottima Mayer e nella seconda e terza gara su una pericolosa Grobelna, infortunatasi nel finale del match odierno. Molto bene hanno giocato anche la schiacciatrice Frantti e il libero De Bortoli, ma pure le centrali Alhassan e Mazzaro, ex della contesa.
 
Nel primo set la Saugella la spunta nel finale grazie a ricezione e attacco migliori. In particolare al centro Heyrman e Danesi mettono a segno 5 punti a testa, così come l’opposta Grobelna dall’altra parte della rete. L’equilibrio si rompe sul 17-18, quando le rosablù piazzano un filotto di 7 punti: 3 di Danesi (con 2 ace consecutivi), 2 di Heyrman (il secondo a muro) e 1 di Van Hecke a muro, oltre a una schiacciata sbagliata dell’incostante Villani. A chiudere il parziale 25-18 è un muro di Orthmann.
 
Il secondo set rimane combattuto fino alla fine, ancora con Danesi sugli scudi (6 punti e alla fine saranno 14, che le varranno il premio di Mvp anche per la costanza di rendimento) e ancora con in evidenza tra le chieresi Grobelna (7 punti e pure per lei alla fine saranno 14) e in generale la difesa, a tratti formidabile. La prima parte della frazione di gioco vede una leggera prevalenza delle ospiti, che si portano sul 4-7. L’aggancio delle padrone di casa arriva sul 13-13 e il sorpasso definitivo sul 15-15. Orthmann ed Heyrman allungano a +3 (22-19) e ancora Heyrman, Meijners e un muro di Danesi chiudono sul 25-22.
 
Nel terzo set si assiste a un calo vertiginoso inspiegabile delle monzesi: con un parziale di 0-7 a muro e un tracollo in attacco (27% causato dal 12% di Meijners e dal 16% di Van Hecke), le torinesi hanno vita facile ad arrivare prima a 25, riaccendendo le loro speranze di qualificazione alle semifinali. Fino al 9-9 le giocatrici locali fanno fatica a rimanere attaccate alle avversarie, ma poi vengono spazzate via, nonostante i cambi effettuati dalla panchina. A far male sono soprattutto i muri, in particolare quelli di Alhassan, che firma con un attacco vincente il 18-25, suo quinto punto nel parziale.
 
All’inizio del quarto set resta in campo Begic per Meijners, l’attacco torna a ruggire, al contrario di quello chierese, che cala vistosamente (54% a 20% per la Saugella a fine frazione), e risale il muro (5-0 a fine frazione). Si parte con una schiacciata di Orthmann, che diventa protagonista del parziale con 9 punti (19 complessivi). Alla tedesca risponde la statunitense Frantti, che sul 4-3 piazza tre bordate a punto, ma poi si spegne. Sull’8-8 le monzesi salutano e volano via. Sul 22-15 chiudono i conti Orthmann, Danesi e Frantti pestando la riga dei 3 metri in schiacciata dalla seconda linea.
 
Gara-1 delle semifinali si disputerà mercoledì prossimo alle ore 20.30 a Novara. Gara-2 a Monza è stata programmata per sabato alla stessa ora. L’eventuale gara-3 si giocherà a Novara martedì 13 alle 18. In regular season la Saugella ha vinto 3-1 all’Arena e addirittura 3-0 al PalaIgor, ma per arrivare alle finali non bisognerà pensarci.
 
 
FOTO ROBERTO DEL BO
*/ ?>

Sport

Volley, la Saugella approda alle semifinali scudetto

Volley, la Saugella approda alle semifinali scudetto

SAUGELLA MONZA-REALE MUTUA FENERA CHIERI 3-1   La Saugella Monza tornerà a disputare le semifinali dei play-off scudetto dopo la prima esperienza del 2019, che l’anno scorso non ha potuto tentare di bissare a causa della sospensione del campionato dovuta alla pandemia di “coronavirus”. Gara-3 dei quarti di finale contro la Reale Mutua Fenera Chieri, disputata all’Arena di Monza a porte chiuse ma in diretta tv su Rai sport, h

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

SAUGELLA MONZA-IGOR GORGONZOLA NOVARA 3-1
 
Una bella Saugella Monza torna alla vittoria nell’anticipo dovuto alla contemporaneità di utilizzo dell’Arena con i maschi della Vero Volley programmata dai calendari. A cadere sotto i colpi di Orthmann (MVP della gara nonostante sia partita dalla panchina) e compagne è stata l’Igor Gorgonzola Novara, che finora in campionato non aveva ancora perso nemmeno un set. Curiosamente è la quarta volta consecutiva che la Saugella batte l’Igor in partite ufficiali e sempre per 3-1. E con questo successo la compagine monzese impatta il conto delle sfide in campionato (5-5).
 
Ad attendere le ragazze di casa c’erano i 684 spettatori che hanno voluto rispondere “presente” alla riapertura delle porte al pubblico dell’Arena anche per la prima squadra femminile del consorzio. La Saugella non giocava un match ufficiale da 13 giorni, dato che la sfida casalinga di domenica scorsa contro Il Bisonte Firenze era stata rinviata a mercoledì 20 ottobre.
 
La prova di riparazione della sconfitta di Cuneo è stata superata dalle biancorosablù, che pur commettendo qualche errore di troppo, quasi sempre per forzare i colpi, hanno sopraffatto la formazione guidata da Stefano Lavarini, parsa meno in condizione fisica delle padrone di casa e tra l'altro con Chirichella in panchina per onor di firma a causa di un risentimento muscolare. La sfida è stata equilibrata ma nella seconda e nella quarta frazione di gioco le piemontesi sono calate nel finale.
 
Il primo set è subito avvincente, con le due squadre che vanno a braccetto fino alla fine, dove a spuntarla, per 26-24, è la Saugella, migliore in ricezione ma soprattutto in attacco, dove imperversa Van Hecke (22 punti al termine dell'incontro per lei).
 
Il secondo parziale è più altalenante: la Saugella prima riesce a recuperare da 5-11 (Herbots scatenata) a 12-12 (più per errori delle avversarie che per una reazione decisa) e poi da 13-16 a 16-16. Sul 18-18 le monzesi si staccano, trascinate dalla subentrata Orthmann e da Begic, e chiudono sul 25-21.
 
Nel terzo set calano ricezione e attacco in casa Saugella e le ospiti non si lasciano sfuggire l’occasione per accorciare le distanze (22-25). La fuga inizia sul 9-9 ed è guidata ancora da Herbots e da una Smarzek in crescita nell’arco del match.
 
Il tecnico delle ragazze brianzole Marco Gaspari registra alcune situazioni e il quarto parziale è di nuovo molto equilibrato. Nella Igor vanno a segno tutte, anche l’ex palleggiatrice monzese Hancock con 2 schiacciate a sorpresa, ma stavolta Orthmann e compagne ribattono colpo su colpo. Sul 12-12 c’è il break: anche Danesi ed Heyrman mettono giù la palla con più frequenza ma soprattutto cresce la difesa. Alla fine anche Smarzek si arrende e sbaglia la battuta che regala il 25-20 e i 3 punti alle padrone di casa.
 
La Saugella tornerà in campo mercoledì prossimo alle ore 20.30 in casa della Reale Mutua Fenera Chieri.
 
FOTO ROBERTO DEL BO
*/ ?>

Sport

Volley, la Saugella Monza riparte alla grande

Volley, la Saugella Monza riparte alla grande

SAUGELLA MONZA-IGOR GORGONZOLA NOVARA 3-1   Una bella Saugella Monza torna alla vittoria nell’anticipo dovuto alla contemporaneità di utilizzo dell’Arena con i maschi della Vero Volley programmata dai calendari. A cadere sotto i colpi di Orthmann (MVP della gara nonostante sia partita dalla panchina) e compagne è stata l’Igor Gorgonzola Novara, che finora in campionato non aveva ancora perso nemmeno un set. Curiosamente è la