Aspecon, 2019 al top: utili +14,5%

farmacia_concorezzo.jpg

Concorezzo. E’ stato approvato questa settimana in Consiglio Comunale il bilancio consuntivo 2019 dell’azienda speciale Aspecon partecipata al 100% dal Comune di Concorezzo. 

L’esercizio 2019 si è chiuso con un utile netto di euro 54.208, in aumento  di circa il 14,50% rispetto al 2018 (euro  47.274). 

Il Comune di Concorezzo ha introitato 45mila euro di utili rispetto al totale a disposizione. L’Amministrazione comunale ha infatti deciso di destinare 9mila euro ad Aspecon come sostegno per i servizi in programma per il prossimo anno. Nello specifico sono aumentate le visite specialistiche (sono state 1842) rispetto all’anno precedente (1620) nonostante le prestazioni di allergologia siano cessate. 

Il servizio di prenotazioni (CUP) resta sempre molto utilizzato dai concorezzesi. Nel 2019 sono state 1821 le accettazioni totali contro le 1317 del 2018. 

“Aspecon rappresenta per Concorezzo una realtà fondamentale per la gestione delle questioni sanitarie dei cittadini- ha commentato il Sindaco Mauro Capitanio-. Oltre alla farmacia comunale di via De Giorgi i concorezzesi hanno dimostrato di apprezzare sempre più il centro medico con il servizio di infermeria e di medicina specialistica. In un momento come questo, in cui abbiamo avuto prova dell’importanza dei presidi territoriali di medicina, Aspecon assume un ruolo ancora più importante soprattutto in prospettiva futura”. 

“I 45mila euro di utili ricavati da Aspecon verranno utilizzati dal Comune per le attività dei servizi sociali, in particolare per quelle relative al sostegno delle famiglie in difficoltà soprattutto in questo momento così difficile dovuto alla crisi economica post pandemia – ha precisato l’assessore al Bilancio Riccardo Mazzieri- Non tutti i Comuni hanno la fortuna di essere soci di un’azienda così meritoria e produttiva come Aspecon. Un’azienda in grado non solo di fornire servizi di alta qualità ai cittadini ma di produrre anche utili che, a loro volta, vengono investiti proprio in servizi per le fasce più deboli della cittadinanza. Un grazie al direttivo, al Presidente Marco Bramati e ai dipendenti che lavorano con estrema professionalità raggiungendo risultati importanti. Infine un in bocca al lupo al nuovo direttore d'azienda Camilla Beretta e al nuovo Direttore di Farmacia dott. Stefano Limonta”. 

“I progetti su cui stiamo lavorando per un miglioramento continuo dei servizi sono diversi – ha spiegato il presidente di Aspecon Marco Bramati-. L’obiettivo principale rimane quello di ampliare il numero dei medici di base e di specialisti che ricevono nel nostro centro medico. Stiamo pensando in particolare di coinvolgere nuove figure specialistiche (esempio pneumologo, endocrinologo, etc), oltre ritornare a erogare prestazioni di ginecologia, allergologia, logopedia, e di un nutrizionista, figure già presenti in precedenza nel nostro centro. Continuerà anche per il 2021 l’iniziativa del pacco bebè che abbiamo lanciato in questi mesi di pandemia grazie al sostegno dei volontari della Protezione Civile che hanno consegnato direttamente a casa delle famiglie con un bambino nato nel 2020 il kit offerto da Aspecon con una serie di prodotti utili per l’igiene dei neonati. In questi primi mesi abbiamo già distribuito oltre 50 pacchi. Abbiamo inoltre anticipato l’orario di apertura della farmacia alle 8 così da andare incontro alle richieste della cittadinanza. La scelta fatta negli anni precedenti, e riconfermata per il futuro, è stata quella di privilegiare, rispetto al mero obiettivo economico, l’erogazione di servizi sanitari alla cittadinanza,  a prezzi competitivi, fruibili sul territorio in modalità semplice e con tempi ridotti”.

Aggiungi commento