Milanino, tra le richieste una farmacia e riattivare la fontana

quartieremilaninoassemblea1.jpg

 

 

Concorezzo. Non solo viabilità, ma anche manutenzione ordinaria, servizi (come una parafarmacia) e sicurezza. Se nelle settimane scorse la neonata Associazione del Milanino si era data da fare per la festa di esordio (con il Mercato di Forte dei Marmi capace di attirare diverse centinaia di persone), ora si entra nel vivo. I rappresentanti, insieme a una delegazione di residenti, hanno incontrato in Municipio il vicesindaco e assessore alle Attività Produttive, Micaela Zaninelli, che nel quartiere è cresciuta e dove la famiglia ha gestito per anni un negozio di gastronomia. Presente il presidente Andrea Molteni di Illuxit, ad accompagnarlo c’erano Ivan Bianchi del Golosauro, Luca Frigerio, Angelo Moroni, Armando Poletti e Marco Parolini. Per quasi due ore il tema caldo è stata la viabilità, con la richiesta di rivedere il transito su via Garibaldi, di deviare le auto in arrivo da Villasanta su via Remo Brambilla e di rallentare, magari con dossi, la velocità in via Veneto e in via Trieste. Ma i residenti parlano anche dei marciapiedi di via Monte Grappa, della petizione per ridare vita alla fontana di piazza Falcone e Borsellino (spenta sia per le proteste di chi non sopportava il rumore dell’acqua che per i ripetuti atti vandalici) e della volontà di potenziare i servizi, a partire da una parafarmacia. Molteni prende appunti quando il vicesindaco Zaninelli conferma l’impegno della Amministrazione ad affiancare associazioni, comitati e cittadini e poi invita a mantere i riflettori accesi anche attraverso la pagina facebook del Quartiere. L'associazione ha avuto modo nella circostanza anche di confrontarsi con il sindaco Riccardo Borgonovo.

quartieremilaninoassemblea2.jpg quartieremilaninoassemblea3.jpg 

Commenti   
0 #1 marco 2015-04-23 15:22
Sala affollata!!!!?

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI