Saccheggiata la casa di Belinda Luciani

ladri_belinda2.jpgConcorezzo. Contanti, affetti personali, preziosi. E soprattutto la violazione della propria casa, messa sottosopra da gente che la legge lascia circolare troppo agevolmente e il più delle volte punisce con misure ridicole. Le foto diffuse da Belinda Luciani, nota organizzatrice di eventi  in Lombardia, raccontano meglio di qualsiasi parola la violenza e il dolore di un furto all'interno delle mura domestiche. A casa della Luciani e del marito, storico artigiano concorezzese, i ladri sono tornati a distanza di pochi mesi: a fine marzo avevano già fatto irruzione nell'appartamento di via King, e l'imprenditrice se li era addirittura trovati faccia a faccia (A tu per tu coi ladri, visita shock per Belinda).

Ancora una volta la scena del crimine fa impressione: l'intero appartamento sottosopra, cassetti aperti, mobili trattati con disprezzo,armadi sventrati. Il triste inventario delle cose rubate è solo il finale dell'ennesimo furto che, si spera, non resterà impunito.

ladri_belinda1.jpg

ladri_belinda3.jpg

ladri_belinda4.jpg

Leggi anche

Azienda in ginocchio, "taglia" sul ladro

Chorus Band, mercoledì concerto in cortile Santa Marta

La Baviera in Brianza: ecco la Misinto Bierfest 2016

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI