Vaccini over 80, la carica dei 1316

vaccini_over_80_concorezzo.jpegConcorezzo. Sono 1316 i concorezzesi over 80 che saranno sottoposti nei prossimi giorni al primo ciclo di vaccino anti-covid. I primi anziani sono stati accolti nei giorni scorsi dagli infermieri e dal personale medico dell'ospedale di Vimercate. Tra questi anche gli arzilli novantenni Fiorenza (91 anni) e Rizieri (92 anni), come comunicato dal sindaco, Mauro Capitanio su un post sui suoi canali social

Ad oggi in Italia sono stati vaccinati 3,6 milioni di cittadini. In Lombardia sono state somministrate il 76,9% delle 773.800 dosi a disposizione, ovvero 594.764

COME ADERIRE IN LOMBARDIA

Dal 15 febbraio 2021 per i cittadini lombardi che hanno più di 80 anni (comprese le persone nate nel 1941) è possibile manifestare la propria adesione alla vaccinazione anti covid-19 collegandosi alla piattaforma dedicata vaccinazionicovid.servizirl.it

Le somministrazioni del vaccino per gli over 80 sono iniziate il 18 febbraio 2021.

Per la richiesta della vaccinazione è necessario avere a portata di mano:

la Tessere Sanitaria – Carta Nazionale dei Servizi del soggetto da vaccinare

il Numero di cellulare / Telefono fisso

La richiesta di adesione per gli over 80 può essere inserita anche da un familiare o caregiver della persona da vaccinare.

In alternativa possono fornire supporto per l’inserimento dei dati:

il Medico di Medicina Generale che resta il riferimento clinico e sanitario principale a cui fare riferimento la rete delle farmacie

Per chi ha una grave disabilità che non consente lo spostamento in autonomia o di essere accompagnato in un centro vaccinale, è necessario contattare il Medico di medicina generale: compilerà il modulo di adesione alla vaccinazione specificando che dovrà essere gestita attraverso un’altra modalità.

IL PIANO NAZIONALE VACCINI

Punti fondamentali del piano

Vaccinazione gratuita e garantita a tutti 

​27 dicembre 2020, inizio vaccinazione in Italia ed Europa (Vaccine Day)

Identificazione delle categorie da vaccinare con priorità nella fase iniziale a limitata disponibilità dei vaccini: operatori sanitari e sociosanitari, residenti e personale delle Rsa per anziani

Logistica, approvvigionamento, stoccaggio e trasporto, di competenza del Commissario straordinario

Governance del piano di vaccinazione, assicurata dal coordinamento costante tra il ministero della Salute, la struttura del Commissario straordinario e le Regioni e Province Autonome

Sistema informativo per gestire in modo efficace, integrato, sicuro e trasparente la campagna di vaccinazione

Farmacosorveglianza e sorveglianza immunologica per assicurare il massimo livello di sicurezza nel corso di tutta la campagna di vaccinazione e la risposta immunitaria al vaccino.

Aggiungi commento