Bilancio comunale: 4 anni di cure, arrivano i primi risultati

borgonovo palaia 27set2k10

Si prospetta un alleggerimento dei vincoli imposti dal patto di stabilità per la giunta guidata dal sindaco Borgonovo.

Ricordiamo che il patto di stabilità è quel meccanismo perverso che impone ai comuni di incassare una certa cifra (saldo) prima di poter spendere il primo euro. Per capirci, se il Comune ha un saldo di un milione di euro, per poter spedere 1.000,00€ per un servizio essenziale dovrà incassarne nell'anno almeno un milione e mille. E tutto questo a garanzia dei buchi miiardari creati da amministrazioni come quelle di Roma e Catania.

In questi anni l'amminisitrazione Borgonovo e l'assessore al Bilancio Teodosio Palaoa hanno ottimizzato le spese correnti (oltre 4 milioni dal 2009 al 2013), ridotto il ricorso agli oneri di urbanizzazione (proventi legati alla costruzione e spesso al consumo di territorio) a copertura dei servizi e praticamente azzerato l'indebitamento comunale. Tutte operazioni che hanno consolidato la posizione di Concorezzo tra i comuni virtuosi, riducendo il famoso saldo.

La media delle spese correnti è passata dai 10.839.000,00€ dal triennio 2006-2008 sotto la precedente Amministrazione alla media 2009-2011 dell'amministrazione Borgonovo di 9.830.000,00€. Il saldo lordo è così passato da 1.700.000,00€ a 1.370.000,00€.

"E questa cura dietetica al bilancio - commenta l'assessore Teodosio Palaia - è stata attuata garantendo tutti i servizi fondamentali alla medesima qualità, senza il ricorso alla mini-IMU sulla prima casa, lasciando inalterata la tassa sui rifiuti ed evitando il ricorso alla Tares. La parte corrente è stata ereditata dalla precedente amminstrazione a -924.000,00€ ed è stat portata nel 2012 a + 767.000,00€. Il debito a lungo termine è sceso dagli oltre 3 milione e mezzo di euro del 2009 a meno di 300 mila euro".

"La Regione Lombardia  - conclude Palaia - ha stilato, lo scorso dicembre, la classifica degli enti virtuosi: siamo il 6° comune della provincia di Monza e il 169° in Lombardia su 1.544 comuni".

Aggiungi commento