Calcio, Concorezzo chiude con una vittoria un 2014 altalenante

conco_segrate_2014.jpgConcorezzoIl Conco chiude il 2014 vittorioso e decimati dall'arbitro. La Concorezzese passa sul proprio campo grazie ad un autorete intorno al ventiquattresimo del primo tempo. I biancorossi del calcio mantengono il risultato a denti stretti in inferiorità numerica contro un'agguerrita Città di Segrate. Dennis Galimberti si supera tra i pali. Riflettori puntati sul direttore di gara.

 
Già al quarto minuto una discesa in fase offensiva degli ospiti mette i brividi alla retroguardia dei padroni di casa ma Galimberti in tuffo sventa il pericolo fermando la sfera. Come un minuto più tardi su un calcio da fermo da circa venti metri; il pallone arriva in area, Cerizza batte tutti spazzando in corner. 
E' la volta di Mazzeo all'8' a fare gli onori di casa; la conclusione da fuori area del bomber biancorosso però non trova la porta come poco dopo quando servito da un lungo lancio dal centro del campo incespica al momento del tiro.
A scaldare i supporters locali ci pensa Meroni al 10'; il giovane attaccante concorezzese viene servito nel cuore dell'area gialloblu, la sua precisa conclusione supera il portiere ma non il palo.
I segratesi pungono spesso la difesa biancorossa. Allo scoccare del ventesimo il Conco fatica ad invalicare la metà campo avversaria fino a quando, al 24', un erroraccio difensivo gialloblu sblocca il risultato; un colpo di testa mal indirizzato lascia di stucco il portiere ospite ( 1 - 0 ).
Quelli del Città di Segrate potrebbero riacciuffare il pari trascorsi solo tre minuti; Galimberti in uscita copre lo specchio della propria porta respingendo il pallone: sulla ribattuta il centroavanti gialloblu la manda sul fondo.
Il match si accende alla mezzora quando la palla rimbalza in area su una mano dei padroni di casa, il direttore di gara Palazzo di Brescia accerchiato dai biancorossi indica il dischetto; Dennis Galimberti getta acqua sul fuoco respingendo in calcio d'angolo il pallone. Da questo momento inizierà la sagra dei cartellini; mister Motta è il primo ad essere cacciato dal terreno di gioco.
Il finale del primo tempo è tutto di marca biancorossa. Nervi tesi per la compagine gialloblu.
Al 37' il conco crea scompiglio nelle retrovie degli avversari; Nava la mette sui piedi di Meroni che a sua volta l'appoggia a Mazzeo: la conclusione del bomber casalingo è debole, l'estremo difensore ospite non ha grossi problemi a raccogliere il pallone. 
Altre proteste prima della pausa: al 44', l'offensiva gialloblu spreca una ghiotta occasione in area, il pallone esce sul fondo, per i padroni di casa è fuori gioco.
 
Reti inviolate per tutta la seconda fase di gioco. Le due formazioni non si faranno i complimenti, il gioco si fa duro ma al triplice fischio di Palazzoil risultato non cambia. Non mancheranno occasioni da rete sui due fronti; Riccardo Meroni e Matteo Mazzeo, quelli che si avvicineranno di più al goal. Il finale dell'incontro sarà rovente: il Conco ridotto in nove uomini asserragliato a difesa del proprio fortino mentre l'ira ospite in cerca del pareggio.
La rabbia della Concorezzese scatterà alla mezzora quando Cerizza si vede recapitare, per un contrasto a centrocampo, il cartellino rosso sotto gli occhi increduli dagli spalti; stessa sorte per Galimberti al 93' mentre chiede delucidazioni al direttore di gara. 
 
Gsd Concorezzese: Galimberti, Cerizza, Viganò, Nava, Biffi ( dal 48'st Lissoni ), Ledonne, Poletto, Bercè, Mazzeo, Cambiaghi ( dal 35'st Golemme ), Meroni ( dal 43'st Scateni )
 
 
Prossimo impegno dopo le festività per la seconda fase del campionato di Prima Categoria: al Comunale di via PioX sarà attesi i milanesi del Crespi Morbio. Appuntamento quindi per Domenica 11 gennaio 2015!
 
Risultati negli altri campi del Girone M:
 
Centro Schuster - Carugate ( 0 - 5 ); Paderno dugnano - Muggiò ( 1 - 3 ); Polisportiva Cgb - Cinisellese ( 1 - 1 ); Polisportiva di Nova - Crespi Morbio ( 5 - 1 ); Real Cinisello - Cob91 ( 0 - 1 ); Speranza Agrate - S.G. Crisostomo ( 4 - 0 ); Villa - S.Albino S.Damiano ( 3 - 1 )
Aggiungi commento