Caso CR7, ci pensa la mamma di Cristiano

"Sei la luce di tutti noi". Maria Dolores Alveiro commenta così, su Instagram, la foto che la immortala davanti al ritratto del figlio, l'attaccante della Juventus Cristiano Ronaldo, al centro delle cronache per le accuse di stupro della modella americana Kathryn Mayorga. La donna, da sempre la prima fan del giocatore, non perde giorno per esprimere la propria vicinanza al figlio. Il "CRSex", come lo ha definito un noto quotidiano sportivo, sta appassionando anche molti scommettitori che animano i portali come Merkur Win, che leggono nel gossip anche ilpossibile andamento delle squadre di calcio e dei loro top player.

AVVOCATI FIDUCIOSI. L'avvocato PeterChristiansen, messo a capo della squadra legale allestita daCristiano Ronaldoper difendersi dalle accuse di stupro mosse dall'ex modellaKathryne Mayorga,si sarebbe recato negli Stati Uniti per parlare con lapolizia di Las Vegase con i responsabili dell'indagine legata ai fatti dell'estate 2009. Secondo quanto riporta il quotidiano portoghese "Correio de Manha", Christiansen si è detto "soddisfatto di quello che ha visto" e "fiducioso" su unapossibile archiviazione del caso. 

Nella scorsa settimana lo stesso Peter Christiansen aveva diffuso un comunicato in cui denunciava una manipolazione dei documenti riguardanti il suo assistito: "Una campagna diffamatoria intenzionale basata su documenti digitali che sono stati rubati e senza dubbio manipolati. Dal 2015 ad oggi dozzine di studi legali in varie parti d’Europa sono stati attaccati e i loro documenti elettronici sono stati rubati da un hacker. Questo hacker ha provato a vendere tali informazioni e c’è chi, in maniera irresponsabile, ha finito col pubblicare alcuni di questi documenti rubati di cui alcune parte significative sono state alterate o completamente inventate. A scanso di equivoci, la posizione di Cristiano Ronaldo continua a essere quella di sempre, quello che è accaduto nel 2009 a Las Vegas era un rapporto consensuale".

Ronaldo ha assunto una vera e propria task force per difendersi dalle accuse di stupro mosse dalla statunitense Kathryn Mayorga. Secondo quanto riportano i giornali inglesi l'attaccante della Juventus per la strategia difensiva avrebbe speso un milione di euro circa. Oltre al legale di Las Vegas, Peter S. Christiansen, Ronaldo ha allestito una supersquadra che includerebbe un esperto di medicina legale, un ex agente di polizia e un addetto alle pubbliche relazioni.

Selfie triste. Un selfie in auto nel giorno della ripresa degli allenamenti con la Juventus. Cristiano Ronaldo celebra il ritorno alla Continassa tornando a postare sui suoi seguitissimi canali social una sua foto: sguardo dritto nell'obiettivo, occhiali da sole in punta di naso, espressione seria e concentrata sui prossimi obiettivi, uno sguardo quasi accigliato.

ronaldo.jpg

Aggiungi commento