santalfredo
santalfredo

La Vero Volley imbottita di riserve fa pokerissimo

camera.jpg

VERO VOLLEY-CBF BALDUCCI HR MACERATA 3-0
 
La Vero Volley cala il pokerissimo di vittorie in questo avvio di Serie A1 superando in 3 set, con 4 riserve in campo su 7 giocatrici, la neopromossa Cbf Balducci Hr Macerata. Davanti ai 2304 spettatori dell’Arena di Monza non è andata in scena una bella partita, anzi. La quantità industriale di ricezioni imprecise da ambo le parti ha reso difficile la vita alle palleggiatrici e di conseguenza alle schiacciatrici, trovatesi spesso a dover fare i conti con muri invalicabili. L’allenatore biancorosso Marco Gaspari, che già aveva il libero Parrocchiale ancora alle prese con il recupero da un infortunio rimediato al collo (al suo posto ha giocato nuovamente la comunque brava Negretti), ha voluto tenere a riposo le atlete maggiormente affaticate dai continui impegni, tra Campionato del mondo e Serie A1: dunque sono rimaste in panchina, giocando al massimo pochi minuti, la palleggiatrice Orro, la schiacciatrice Sylla e la centrale Stevanovic, sostituite rispettivamente da Camera, Davyskiba e Rettke. Mancava anche Begic, a riposo precauzionale per un fastidio al ginocchio.
 
Il primo set risulta equilibrato, con Thompson (9 punti nel parziale) brava a rispondere alle bordate delle marchigiane Fiesoli e Malik (6 punti a testa). L’opposto statunitense è stato alla fine votato come MVP grazie ai 17 punti messi a terra (66% in attacco), tra cui 2 ace e 1 muro. C’è un po’ di ansia nel finale perché le ospiti si portano a +3 (19-22), ma il turno in battuta di Stysiak fa da detonatore per la rimonta: 2 punti della polacca, 2 di Davyskiba e 2 di Thompson permettono alle lombarde di chiudere davanti (25-23).
 
Nel secondo set le padrone di casa calano decisamente in ricezione (da 60% a 37%) soprattutto per il crollo di Davyskiba (da 63% a 14%), ma la compagine allenata da Luca Paniconi non ne approfitta riducendo la quota di attacchi vincenti al 28%. Sul 2-3 la Vero Volley mette la freccia arrivando a guadagnare 9 lunghezze (20-11) grazie in particolare a Stysiak (5 punti nel parziale). Nel finale Thompson cede il posto a Martin che sigilla il punteggio sul 25-17.
 
Il terzo set è folle: sul 2-1 la Vero Volley si porta prima sul 10-1 (crollo in ricezione delle maceratesi) e poi sul 17-8 con una Rettke in grande spolvero (6 punti nel parziale). Gaspari rimette Martin per Thompson e inserisce Orro per Camera, ma una certa rilassatezza, unita all’inserimento tra le ospiti di Okenwa (5 punti nel parziale), permette alla Cbf Balducci Hr di inanellare ben 9 punti, riportando dunque in parità il punteggio. Si procede a braccetto fino al 23-23, poi un muro di Rettke e un attacco di Davyskiba evitano alle padrone di casa il fastidio di un prolungamento dell’incontro che, giocato con tutte le titolari, non avrebbe avuto alcuna storia.
 
La Vero Volley è ora attesa da un altro match casalingo: sabato prossimo alle ore 20.30 ospiterà la Megabox Ondulati Savio Vallefoglia.
 
 
FOTO ROBERTO DEL BO

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI