Atterraggio di fortuna dopo la bufera, paura per l'architetto Pella

atterraggiofortuna1.jpgConcorezzo. "Ci hanno detto di considerarci miracolati". Senza mezzi termini l'architetto Federico Pella racconta la sua agghiacciante disavventura aerea dell'altro giorno, mentre si trovava su un volo della Blu Express diretto a Malpensa. Lui e i passeggeri, con tutta probabilità, devono la viva alla prontezza di riflessi e al sangue freddo del pilota. Il velivolo si è trovato nel mezzo di una vera e propria tempesta, con una grandinata talmente violenta da danneggiare parti dell'aereo. Il pilota, mentre il mezzo subiva continui contraccolpi e all'interno si scatenava il panico, ha dovuto optare per un atterraggio a Linate. Manovra fortunamente riuscita. 

atterraggiofortunapella.jpg"In fase di atterraggio a Malpensa - racconta su Facebook il professionista, che tra i vari progetti firmati ha nel curriculum anche quello di Acquaworld - siamo entrati in una situazione meteorologica al limite del reale. Il tutto è durato 4-5 minuti al massimo. Ma sono un eternità. Fidatevi. Eravamo decisamente bassi. Ghiaccio e fulmini. Con perdite di quota a peso morto per vari secondi e grandine grossa come macigni. Grazie ad un audace pilota che ha mandato a tutta potenza i motori, siamo riusciti ad uscirne vivi e ci hanno dirottato a Linate. Dicendoci di considerarci dei miracolati. Dopo quanto accaduto è stato chiuso l'aeroporto. Per fortuna nessuno si è fatto male in maniera grave, anche se varie persone sono state portate in ospedale per accertamenti, svenimenti, Trama cranici e attacchi di panico. Vi auguro di non vivere mai una situazione del genere. O almeno di poterla poi raccontare". 

LA NOTA DELLA COMPAGNIA AEREA

Con riferimento alla notizia pubblicata sul vostro sito in relazione al volo BV2221 Tirana - Milano di venerdì 15 maggio 2015, operato col proprio marchio “low cost” blu-express, Blue Panorama Airlines desidera precisare che durante l'avvicinamento sull'aeroporto di destinazione Milano Malpensa il controllo del traffico aereo - a causa del maltempo che imperversava nell'area - ha richiesto via radio ai piloti di interrompere la manovra di discesa e dirigersi verso l'aeroporto alternato di Milano Linate. Durante tale manovra di diversione - richiesta anche a numerosi altri voli di diverse compagnie aeree - il Boeing 737-300 con marche I-BPAI in flotta Blue Panorama, ha attraversato aree di significativa turbolenza con pioggia e grandine, che ha parzialmente danneggiato alcune parti esterne del velivolo. Nonostante le condizioni meteorologiche eccezionali, l’atterraggio è avvenuto a Linate regolarmente e senza dichiarare alcuna emergenza, non vi è stato alcun ferito e durante tutte le fasi della diversione non vi è stata alcuna riduzione degli standard di sicurezza del volo. Fa piacere l'attestato di fiducia rivolto ai nostri piloti ma possiamo dire che non si è trattato di alcun miracolo, bensì normale applicazione di procedure di volo per le quali i piloti sono addestrati e verificati costantemente. La compagnia esprime ai passeggeri il proprio rammarico per i disagi occorsi, evidentemente dipesi da circostanze di forza maggiore del tutto indipendenti dalla propria volontà.

Foto tratte dal profilo Facebook

atterraggiofortuna.jpg

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI