Malvivente rapina una bimba, un concorezzese lo fa arrestare

carabinierigenerica.JPGConcorezzo. Non parleremo banalmente di un eroe, ma sicuramente sangue freddo e coraggio non sono mancati a un concorezzese di 49 anni che, mercoledì sera, ad Arcore, ha fatto arrestare un malvivente di Brugherio. L'uomo, che dovrà rispondere di rapina impropria, aveva poco prima rubato una borsa da un'auto su cui si trovava una terrorizzata bimba di 9 anni, lasciata sola per pochi istanti dalla madre.

I FATTI

Mercoledì sera la piccola si trovava da sola in auto, in attesa della madre che era scesa per pochi istanti nella zona commerciale di via Edison per un acquisto. La vettura era naturalmente aperta. Poco dopo è così entrato in azione un ladro, già noto alle Forze dell'ordine: il 54enne, residente a Brugherio, con precedenti anche nella sfera delle droghe, non si è fatto scrupoli ad aprire le portiere della vettura, terrorizzando la piccola. Quindi ha preso la borsa della madre, lasciata sul sedile anteriore, e si è dato alla fuga a piedi. La scena è stata vista da un coraggioso 49enne di Concorezzo che si è messo all'inseguimento del ladro. Quest'ultimo ha provato a minacciarlo anche con un mattone. Il concorezzese si è tenuto in contatto telefonico con i carabinieri di Arcore che, poco dopo, sono riusciti ad arrestare il malvivente in via Fermi.  Il “topo d’auto” è quindi comparso davanti al Giudice della direttissima che ha convalidato l’arresto per rapina impropria. Madre e figlia, residenti a Cavenago, sono state subito rassicurate dai militari dell'Arma. 

Leggi anche

Concorezzesi in mondovisione con la Google Car

Italia-Germania: a Concorezzo l'unico stadio a cielo aperto con street-food

Aperitivo in bianco e nero: la Camilla è Très Joly

Azienda in ginocchio, "taglia" sul ladro

 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI