Picchiava la compagna, arrestato 22enne di Concorezzo

carabinierigenerica.JPG

Concorezzo. Violenze, minacce, un'aggressione che si era fatta anche psicologica. Sono questi i motivi che hanno spinto al Giudice per le indagini preliminari di Monza a firmare gli atti che hanno portato in carcere un 22enne residente in paese.
Secondo quanto raccolto dai carabinieri della caserma di via Ozanam, il giovane, disoccupato, avrebbe commesso maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

 

Nel corso di accertamenti di polizia giudiziaria, il personale dell’Arma accertava che l’uomo, nel 2012 e negli ultimi mesi, si era reso protagonista di atti di vessazione psicologica, nonché espressioni offensive, minacciose e di reiterati atti di violenza, maltrattando la propria compagna, cagionandole, in una circostanza, delle lievi lesioni al volto.

Ora il giovane si trova in carcere a Monza.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI