Slider

A Vimercate il primo sciopero streaming contro la dad

Vimercate. Prima o poi sarebbe arrivato anche quello. Ed è arrivato. E' andato in scena all'Omnicomprensivo di via Adda il primo sciopero "streaming" contro la dad. Per manifestare il disagio per le troppe ore passate davanti ai pc e chiedere il ritorno delle lezioni in presenza, molti studenti delle superiori oggi hanno deciso di non partecipare alle lezioni, di fatto non connettendosi al portale dove erano in corso le lezioni dei docenti.

Gli studenti dell’omnicomprensivo di Vimercate scenderanno di fronte al plesso d’istituti, per andare contro all’inefficienza dei mezzi di trasporto, in data 22 Gennaio insieme ad alcuni docenti.

"Lo sciopero sarà solo l'inizio di una serie di scioperi da parte dell'omnicomprensivo - recita la nota stampa - Vogliamo la scuola e la vogliamo sicura. Basta procrastinazioni, studenti e personale ne hanno abbastanza. Chiediamo un reale aumento dei mezzi - afferma Calogero del Liceo Banfi - e vogliamo che le istituzioni la smettano di prenderci in giro. Il 20% non è una percentuale adatta!  La nostra sicurezza non è tutelata. Il nostro futuro non è tutelato. La nostra istruzione non è tutelata".

ZONA ARANCIONE

Intanto la Lombardia si appresta a tornare zona arancione. Il Governo non avrebbe infatti tenuto conto dei dati aggiornati della Regione, che al momento vanta uno degli indici Rt migliori d'Italia.

"La Lombardia deve essere collocata in zona arancione". Lo dichiara il governatore, Attilio Fontana. "Abbiamo sempre fornito informazioni corrette. A Roma devono smetterla di calunniare la Lombardia per coprire le proprie mancanze", aggiunge il governatore.

omni_vimercate.jpg

Aggiungi commento