santalfredo
santalfredo

Incendi, evacuazioni, salvataggi: così si esercita la Protezione Civile

protezione2015.jpgSabato 26 e Domenica 27 settembre è stata organizzata una esercitazione dell'intergruppo della Protezione Civile. Al comando l'associazione AVPC Rio Vallone (presidente Oscar Motta) che ha radunato le seguenti associazioni di protezione civile di Camparada, Cavenago Brianza, Lomagna, Rio Vallone, Agrate Brianza, Arcore, Concorezzo, Cornate D'Adda, Roncello, Ronco Briantino, Usmate Velate, Vimercate, Caponago, Ornago-Burago. Inoltre erano presenti la Croce Rossa di Villasanta e il gruppo Cinofilo di Cornate D'Adda. Sono stati impiegati 140 volontari e 30 mezzi motorizzati. La base è stata installata nel campo sportivo di Bellusco, area di emergenza del comune anche per testarne la ricettività. 

Gli scenari organizzati sono stati:  arginatura, incendio boschivo, evacuazione dell'ex comune di Bernareggio, pulizia alveo del torrente Cava, idrogeologico, ricerca persone e oggetti. Tutte le attività svolte sono state monitorate e saranno materia di studio per la Protezione civile. Le attività sono iniziate con l'alzabandiera con un minuto di silenzio per i volontari caduti. Il campo allestito con tenda comando, sala radio, segreteria, passo carraio, tende dormitorio, cucina, mensa, servizi. Il campo è terminato con la consegna degli attestati di partecipazione, la presenza del sindaco di Bellusco e di Caponago che hanno ringraziato i volontari per il tempo dedicato e la collaborazione con le amministrazioni che hanno sempre bisogno di risorse. L'ammaina bandiera ha chiuso il campo e tutte le attività. 

protezione2015a.jpg

protezione2015b.jpg

protezione2015c.jpg

protezione2015d.jpg

protezione2015e.jpg

protezione2015f.jpg

protezione2015g.jpg

protezione2015h.jpg

protezione2015i.jpg

protezione2015l.jpg

protezione2015m.jpg

protezione2015n.jpg

protezione2015o.jpg

protezione2015p.jpg

protezione2015q.jpg

protezione2015r.jpg

protezione2015t.jpg

protezione2015u.jpg

protezione2015v.jpg