Borgonovo o Canclini? Ecco chi entra in Consiglio con il futuro sindaco

comuneconcorezzo.JPG

Concorezzo. Centrodestra e Centrosinistra stanno ultimando le strategie in vista del ballottaggio di domenica 8 giugno (si vota dalle 7 alle 23). La macchina organizzativa è in moto e si guarda già ai possibili scenari in Municipio all'indomani del voto.
Riccardo Borgonovo parte dal 42% del primo turno contro il 30% abbondante di Massimo Canclini. Sul piatto ci sono i 250 voti di Edoardo Teruzzi (un elettorato storicamente di centrodestra) ma soprattutto i 2000 consensi di Vivi Concorezzo, cittadini che in discreta parte hanno votato PD alle Europee, ma alle precedenti amministrative hanno sostenuto uomini di centrodestra come l'ex sindaco Alberto Bernareggi o l'ex capogruppo Cdc Andrea Brambilla. Questo per dire che la partita è aperta e non affatto scontata.

In caso di vittoria di Riccardo Borgonovo il Consiglio comunale entrerebbero

Maggioranza: Gabriele Borgonovo, Cristina Panceri, Piergiorgio Bormioli, Matteo Brambilla, Marco Mariani, Antonia Rita Ardemani, Micaela Zaninelli, Mauro Capitanio, Riccardo Mazzieri e Laura della Bosca.

Vivi Concorezzo: Paolo Gaviraghi, Alberto Bernareggi, Marta Bramati

Centrosinistra: Massimo Canclini, Silvia Cavenaghi, Alessandro Magni

In caso di vittoria di Massimo Canclini il Consiglio comunale entrerebbero:

Maggioranza: Silvia Cavenaghi, Alessandro Magni, Gianna Di Pietrantonio, Stefano Colombo, Paola Giuri, Pietro Francesco Brambilla, Claudio Mandelli, Massimo Rovati, Maurizio Ranzenigo, Antonio Lissoni

Vivi Concorezzo: Paolo Gaviraghi, Alberto Bernareggi

Centrodestra: Riccardo Borgonovo, Gabriele Borgonovo, Cristina Panceri, Micaela Zaninelli

 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI