Ciclone Brambilla sull'asse Lega-M5S

brambilla.JPGConcorezzo. "Lasciateli lavorare". Senza prendere le parti nè di Salvini, nè di Di Maio, Gian Luca Brambilla, roboante imprenditore concorezzese con sede operativa a Velasca di Vimercate, è tornato in tv a modo suo. Ospite di Agorà, su Rai Tre, trasmissione che lo vede sempre più spesso in prima linea, "il Brambilla" ha perso le staffe di fronte a critiche preventive relative all'ipotesi di governo giallo-verde. Brambilla ha rimarcato la presenza dei due leader sul territorio anche dopo le elezioni, ha puntato il dito sulle priorità delle piccole e medie imprese, ha ricordato le agevolazioni tedesche rispetto quelle italiane. E in conclusione: "Non hanno ancora iniziato e li state già massacrando, non avete fiducia nei giovani e nel nuovo, guardate il futuro dallo specchietto retrovisore". Se non è una dichiarazione d'amore per l'ipotesi di governo Lega-M5S, poco ci manca.

Guarda il video

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI