DISTRETTI DEL COMMERCIO – CONCOREZZO TORNA A SPERARE GRAZIE ALLA LEGA NORD

L’assessore al commercio Micaela Zaninelli è stato tra i primi a muoversi in Regione Lombardia dopo l’esito del bando dei distretti commerciali che indicava il progetto del borgo concorezzese come approvato ma non finanziabile per mancanza di fondi. Il Comune di Concorezzo puntava e punta molto su questo bando per il rilancio delle politiche commerciali sul territorio e per la valorizzazione del centro storico.

commercio-elettronico.jpgAdesso il Consiglio regionale ha approvato una mozione della Lega Nord relativa ai contributi erogati da Regione Lombardia a favore dei distretti del commercio. 

“L’ultimo bando regionale – spiega Massimiliano Romeo, primo firmatario e consigliere regionale del Carroccio – per i “Distretti del Commercio” ha ricevuto un numero elevato di richieste di contributo. Purtroppo la disponibilità economica del bando non è stata in grado di soddisfare tutte le domande pervenute: molti dei progetti sono stati valutati “ammissibili” a ricevere il contributo ma non finanziabili.

Con questa mozione invitiamo la Giunta regionale a tenere in considerazione i progetti che, pur avendo le carte in regola, non hanno potuto beneficiare di un aiuto economico. Più precisamente, una percentuale dei contributi che verranno erogati con il prossimo bando dovrà essere destinata ai Distretti neo-costituiti che sono stati giudicati più meritevoli fra quelli “ammissibili ma non finanziabili.”

Bisogna sottolineare inoltre che, in questo periodo di crisi economica, è sempre più difficile, per i piccoli commercianti, poter investire nel miglioramento della propria attività ed è altrettanto complicato, per gli enti locali, disporre delle risorse al fine di incrementare l’attrattività locale e il decoro urbano.”

Anche per questo lo strumento del bando regionale è considerato, a ragione, un efficace sistema di aiuto alle imprese e agli Enti locali, per potenziare e arricchire la qualità dell’offerta commerciale sul proprio territorio.”

“Per quanto riguarda la provincia di Monza e Brianza – conclude  Romeo -  sono 4 i Comuni che potrebbero essere riammessi al contributo: Agrate Brianza, Concorezzo, Lentate sul Seveso e Muggiò”

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI