santalfredo-1.png
santalfredo-2.png

La Concorezzese caccia i baby calciatori meno bravi?

Concorezzo. Sta per esplodere una polemica veemente nel mondo del calcio concorezzese. Una polemica che ha già bussato alle porte dell'Amministrazione comunale costringendo sindaco e assessori a un urgente confronto interno in vista di un prossimo incontro con la GSD Concorezzese.

Nei giorni scorsi i genitori di una dozzina di calciatori classe 2011 (ma lo stesso trattamento potrebbe essere stato riservato ad altre leve) sono stati convocati dai vertici della società biancorossa per una comunicazione che li ha gelati: "Suo figlio non è idoneo a proseguire il percorso con noi", è la sintesi del messaggio, In pratica i ragazzini non potrebbero continuare a calcare il campo di via Pio XI perché non all'altezza degli obiettivi della società, che allo stesso tempo starebbe facendo scouting nei Comuni brianzoli per alzare il livello della squadra.

Alcuni genitori avrebbero intenzione anche di ritirare i figli dai campus estivi. "Se ci avessero comunicato prima questa decisione, sicuramente non li avremmo iscritti", spiega uno di loro.

FOTO DI ARCHIVIO

soccer-2911183_1920.jpg

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI