Slider

Ultramaratona, nuovo record per Zocco: 161 km in 24 ore

zocco_cinisello.jpgConcorezzo. 161 chilometri, per l'esattezza 161 e 742 metri. E' la nuova impresa dell'ultramaratoneta concorezzese Michele Zocco che, al Running Festiva di Cinisello Balsamo, ha stabilito anche il proprio record personale.

Questo il suo racconto dell'impresa.

"24 ore di Cinisello Balsamo, km totali percorsi 161,742! (PB). Sapete, ci si allena, si pensa, si sogna, si torna con i piedi per terra e poi arriva il momento della vera prova. Questo traguardo l’ho pensato e lo volevo davvero raggiungere a tutti i costi ma nei giorni passati tutti i dubbi sono venuti a galla, la caviglia dolorante, gli allenamenti ripresi davvero con troppo ritardo con un carico di un mese a dir tanto, insomma non si prospettava per nulla una buona gara. Parto determinato ma con questa spada di Damocle sulla testa, passano i km e tutto va alla grande, ad un certo punto sento l’anca destra un po’ affaticata per via delle troppe curve su quel lato ma continuo imperterrito con il mio passo lento ma costante. Sono in uno strano stato di grazia, corro e non sento alcuna fatica, piove e quasi non me ne accorgo se non guardando il contrasto con gli alberi, tutto sembra perfetto ma poi al 60 km subentra l’incubo cistite. Praticamente ogni 500 metri scatta lo stimolo di far pipì però mi sforzo mentalmente di resistere almeno 2 o 3 km per non perdere troppo tempo e mandare all’aria tutto. Il resto della gara rimane impostato su quanti giri fare prima di poter andare in bagno. Da una parte una seccatura e una perdita di tempo enorme dall’altra mi ha portato però a concentrarmi così tanto nel gestire questo fastidio che tutto il resto è scomparso, fatica e dolori muscolari compresi. Il risultato, nonostante parecchia sofferenza, è l’aver superato i fatidici 160km portando a casa così un record personale di 161,742 rispetto ai 137 di due anni fa . 

Un ringraziamento speciale va al mio grandissimo Amico Pier per il supporto inestimabile e l’amicizia dimostratami pre e post gara. Un grazie infinito va a tutta l’organizzazione e agli amici che hanno realizzato questo fantastico evento dando il massimo del loro supporto. Grazie a tutti gli amici che hanno dedicato un po’ del loro tempo per fare il tifo e per supportarci 

Ovviamente un grazie enorme va a Simone per seguirmi come allenatore ma soprattutto come amico inestimabile. 

Ciliegina sulla torta: ho conquistato finalmente le coccarda (consegnatami direttamente dal mitico Pres Paolo Gino) del club supermathon arrivando finalmente alla mia 50sima Ultra/maratona. 

Dovrei e vorrei ringraziarvi uno per uno ma ho ancora i postumi di questo weekend pesantissimo e mi manca la lucidità per nominarvi tutti. 

Sono stati dei giorni speciali e i traguardi raggiunti mi lasciano davvero molto, molto soddisfatto. 

Infine ringrazio mia moglie Daniela che mi ha dato un supporto incredibile e ha tappezzato a sorpresa la borsa frigo di messaggi di carica e affetto che mi hanno dato una forza pazzesca! 

Insomma un weekend strabiliante pieno di soddisfazioni a suon di Rock come solo il mitico Giacomo Lopopolo poteva fare!

Aggiungi commento