Volley: Ledlumen vicinissima all'impresa, Granaio a colpi di cannonau

20161203_182612.jpgConcorezzo. Giornata da incorniciare per la Pallavolo Concorezzo. Le ragazze della Ledlumen hanno finalmente dimostrato tutte le loro potenzialità, arrivando a un passo dall'impresa di battere la capolista in questa ottava giornata di campionato di Serie C tra le mura amiche del palazzetto di via La Pira: la Piccolginate è riuscita a imporsi solo al tie-break e per il pubblico presente è stata davvero una partita straordinaria. E' stato un incontro combattuto su tutti i fronti per oltre due ore. Primo set: Partono col turbo gli ospiti, al primo timeout richiesto da Bonori il punteggio è di 5-10. La schiacciata della Malinverni dalla sinistra conquista il pareggio sul 10-10. Al secondo timeout le ragazze di casa vanno in vantaggio di due lunghezze con la Malinverni in attacco. L'olginate sembra imbambola e il Conco allunga di +5 sul parziale di 15-10. Il muro della Viscardi e della Coari è impeccabile mantenendo le distanze dalle avversarie ( 17-13 ). Le ospiti recuperano ma la Malinverni in fase offensiva mantiene un minimo di distacco poi, sbagliando in battuta, regala un punto alle lecchesi; come poco più tardi quando le lecchesi ritrovano il pari ( 19-19 ) al terzo timeout. Le ospiti passano in vantaggio dopo che la Malinverni manda la sfera oltre la linea di fondo ( 19-20 ). Del Priore protagonista sul 20-21 beffando la difesa ospite. In due azioni d'attacco in schiacciata e una in battuta quelle della Piccolginate fa sua la prima fase di gioco. 0-1

Secondo set: Le padroni di casa partono col piede giusto mantenendo il vantaggio fino a quando con una schiacciata le ospiti agguantano il pareggio sul punteggio di 9-9. Della Malinverni in schiacciata dalla parte sinistra del campo il decimo punto casalingo. Dalle retrovie ci pensa la Viscardi a tenere le distanze prima che la Malinverni non trovasse la rete ( 11-11 ). Il primo vantaggio olginatese è sul parziale di 11-12. Il pareggio dei locali passa tra le mani della Malinverni dalla destra che trafigge il muro avversario poi il vantaggio dalla battuta ( 14-13 ). Complice un errore delle lecchesi con il pallone che esce a lato dal rettangolo di gioco, al primo timeout il punteggio è di 15-13. Il massimo vantaggio della Ledlumen è di cinque lunghezze ( 18-13 ). Della Radaelli il diciannovesimo punto e dalla battuta della Coari il ventesimo. Campagnola in schiacciata dalla destra realizza il punto del 21-16. Le lecchesi accorciano le distanze grazie all'imperfezione in ricezione della Magnigrasso. La seconda frazione di gioco è più combattuta. Dopo il secondo timeout le ragazze di Bonori sono ancora avanti nel punteggio e con la Viscardi in battuta arrivano sul 23-19 portandosi per prime al set point con il muro vincente della Radaelli e della Del Priore. Le ospiti accorciano le distanze inutilmente, il set è del Conco. 1-1.

20161203_182730.jpgTerzo set: Al primo timeout richiesto dal tecnico della Piccolginate, Roberto Tirelli, il punteggio è di 11-9. Il decimo punto le lecchesi lo trovano dall'errore in battuta della Campagnola. La Malinverni con la complicità del muro avversario porta il risultato sul 14-13. Il pareggio le lecchesi lo trovano sul punteggio di 16-16 prima del vantaggio con l'errore della Campagnola sotto rete. La Coari dalla battuta riporta avanti il Conco, al secondo timeout il parziale è di 18-16.  Il massimo vantaggio durante il terzo periodo di gioco è di tre lunghezze in favore delle padroni di casa. Tra le contestazioni ospiti il punteggio arriva sul 22-19. La Piccolginate trova il pareggio a quota ventitre prima di un errore che permette al Conco di giungere sul 24-23. Per il direttore di gara la sfera è oltre la linea del campo con le proteste dei locali, pareggio ospite. Poi la Viscardi in schiacciata ha la meglio ( 26-24 ). 2-1

Quarto set: Al primo timeout il punteggio è di 13-11 per la Ledlumen. Il match sarà da "mordi e fuggi" con un massimo di due lunghezze di vantaggio fino al pareggio sul parziale di 20-20. Lotta dura d'ora in avanti tra le due compagini. Al quarto timeout il punteggio è di 21-23. Dalla battuta della Visconti il Conco ritrova il vantaggio prima che la palla esce dal campo riportando il punteggio in parità ( 26-26 ). Il set se lo aggiudicano le lecchesi con una schiacciata e un errore in ricezione della Campagnola2-2

Quinto set: E' da caldiopalma. Il primo pareggio lo riacciuffano le padroni di casa sul risultato di 9-9 con le mani di Radaelli e Del Priore in muro. Il massimo vantaggio è di sole due lunghezze in favore del Conco. Sale la tensione fuori e dentro il campo. Malinverni in schiacciata allunga e il muro ospite pareggia sul 19-19. A decretare la fine dell'incontro una murata e una schiacciata lecchese. 2-3

La formazione: Viscardi, Coari, Radaelli, Del Priore, Campagnola, Malinverni, Magnigrasso ( L ). A disposizione di coach Piercarlo Bonori; Mariani, Imperiale, Trivunovic, Cassano, Tomasso ( L ). LED LUMEN CONCOREZZO - ELEVATIONSHOP PICCOLGINATE 2-3 ( 21-25 / 25-22 / 26- 24 / 26-28 / 19-21 ) 

Risultati e Classifica

Serie B. A Sassari netta vittoria contro il fanalino di coda del girone per i ragazzi in terra sarda di coach Claudio Gervasoni che non si fanno sfuggire l'occasione di riportarsi ai piani alti della classifica aspettando sul proprio campo, la prossima settimana, i Diavoli Rosa di Brugherio. 

SILVIO PELLICO SASSARI - GRANAIO CONCOREZZO 0-3 ( 15-25 / 16-25 / 21-25 )

Risultati e Classifica

granaio_selfie.jpg

 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI