Asfalti Brianza, il sindaco fa chiarezza

Concorezzo. Ancora odori. E i cittadini non ne possono più. Sempre di attualità l'insopportabile situazione di chi vive nel raggio di Asfalti Brianza, soprattutto d'estate, a finestre aperte.

Dopo le recenti riunioni, il sindaco Mauro Capitanio esprime vicinanza ai residenti (il problema è denunciato anche da molti monzesi) e spiega la realtà dei fatti.

"In questi giorni (e lo comprendo benissimo) si sono sollevate diverse voci di protesta per i picchi odoriferi legati anche alla produzione di asfalto della società Asfalti Brianza che opera sul territorio concorezzese.

L'Amministrazione Comunale di Concorezzo insieme a quella di Monza con il Vicesindaco Simone Villa  seguono da tempo costantemente la vicenda insieme ai comitati di Concorezzo, S. Albino e S. Damiano (qualche giorno fa anche il Sindaco di Brugherio ha iniziato ad informarsi sulla vicenda).

Proprio grazie all'impegno e alla competenza del comitato di Concorezzo si sono trovate delle soluzioni che in impianti con una produzione decisamente maggiore e con un posizionamento ancora più a ridosso del centro abitato si sono riveltati risolutori.

Insieme ai comitati di Concorezzo, S. Albino e S. Damiano, il Vicesindaco Simone Villa ed io abbiamo fortemente voluto un tavolo congiunto con Asfalti Brianza che mettesse nero su bianco interventi e tempistiche e questo testo è stato sottoscritto da tutti i presenti (comitati inclusi).

Il 12 Agosto l'impianto verrà spento per permettere l'installazione del nuovo bruciatore e dell'avanforno. Questo intervento dovrebbe abbattere i picchi odoriferi di oltre il 70% eliminando i disagi per i residenti. Seguiranno anche altri interventi che verranno completati entro settembre.

Nel frattempo abbiamo concordato che il processo di accensione/spegnimento dell'impianto (che è il momento produttivo che  crea il maggior disagio) venga ridotto a 2-3 occorrenze giornaliere (rispetto alle 7-8 standard).

Ho tenuto a ribadire questo processo che abbiamo già comunicato alla stampa qualche settimana fa perchè sono assolutamente consapevole dell'immesno disagio che molti cittadini stanno provando ma anche per sottolineare che il problema non è mai stato trascurato e che ci sono cittadini comuni che all'interno dei comitati ha dedicato mesi e sacrifici per aiutarci a risolvere questo problema.

FB_IMG_1564554911061.jpg

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI