Barista del centro grave dopo lo schianto a Burago

Ngounda Gaye bella.jpgConcorezzo. Sta lottando con tutte le sue energie e la tempra che amici e colleghi ben conoscono, Ngounda Gaye, il noto barista del bar in centro, Work in Progress. L'uomo, 47 anni, è rimasto vittima di un terribile schianto che si è verificato il primo dell'anno a Burago ed ora è ricoverato all'ospedale Niguarda di Milano, grave ma non in pericolo di vita. Con lui in auto, una Smart, c'era anche la figlia 15enne anche lei rimasta ferita. L'incidente si è verificato intorno alle 15 di martedì scorso a Burago. Per poter avvisare tutti i diretti interessati, le generalità delle vittime non sono state rese note subito. Ora la città si stringe intorno a Ngounda, un vero e proprio personaggio, amatissimo dai concorezzesi per il suo amore per la vita, ma anche per quell'eleganza unica che richiama lo stile della vecchia America del blues e del Jazz. L'incidente, per cause ancora al vaglio delle Forze dell'ordine intervenute sul posto, è avvenuto lungo  la provinciale che collega Omate di Agrate a Vimercate attraversando Burago. Nello schianto sono rimasti feriti anche una coppia di settantenni che viaggiavano in direzione opposta, a bordo di una a bordo di un suv «Opel Mokka»

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI