Brianza, le imprese sfondano il muro delle 90mila

imprese2015a.JPGMonza. Monza e Brianza, al 30 giugno 2015, ha superato il muro delle 90mila attività economiche, tra sedi di impresa e unità locali registrate,  e cresce in cinque anni del 1,27%. E tra il 2010 e il 2015 in Lombardia crescono anche le imprese di Bergamo (+2,24%) che conta oltre 118 mila imprese (quasi 96 mila sedi di impresa e oltre 22 mila unità locali), Brescia (+0,57%) con quasi 147 mila imprese (oltre 120 mila sedi di impresa e 26 mila unità locali) e Milano (+0,42%) con circa 450 mila imprese (quasi 365 mila sedi di impresa e 84 mila unità locali). 

E con la riforma della Pubblica Amministrazione, divenuta legge la scorsa settimana, le Camere di commercio passeranno sul territorio nazionale, da 105 a non più di 60, sulla base anche di un criterio dimensionale minimo di 75 mila imprese e unità locali iscritte o annotate nel Registro Imprese.

È quanto emerge da elaborazioni dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati Registro Imprese.

“Monza e Brianza si conferma terra d’impresa, con una spiccata vocazione all’imprenditorialità, tanto che possiamo contare su oltre 90 mila attività economiche, vale a dire una impresa ogni 10 abitanti - ha dichiarato Carlo Edoardo Valli, Presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza. Un’eccellenza che ha saputo svilupparsi, tenere testa alla crisi, in un periodo certamente complesso per l’intero Paese. In questi anni, dal nostro insediamento, la Camera di commercio di Monza e Brianza è diventata un punto di riferimento per il territorio, garantendo servizi certificativo-anagrafici rapidi e sempre più telematici, gestendo in media ogni giorno lavorativo 200 pratiche, e rispondendo ogni giorno in media a 130 utenti. Oltre alla importantissima funzione di tenuta e valorizzazione del registro imprese, ogni anno abbiamo accompagnato sui mercati internazionali 1500 aziende, abbiamo erogato formazione gratuita e orientamento a più di 4000 imprenditori e aspiranti, e abbiamo permesso che le nostre imprese potessero avere un ruolo nell’Expo. Tutte queste attività le abbiamo potuto fare grazie alle alleanze con i territori e le istituzioni, mantenendo però ben salda la nostra identità.

imprese2015.JPG

 

 

 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI