Capannoni-lager per cinesi: responsabili anche proprietari e Comuni?

incendio_cinese_concorezzo.jpgSe tutti sanno dei dormitori cinesi, allora anche i proprietari degli immobili e gli uffici comunali potranno essere chiamati a rispondere penalmente per eventuali tragedie. E’ questa la clamorosa ipotesi emersa in occasione del processo per la morte di sette operai cinesi a Prato nel 2013.

E in Brianza, chi controlla i mega capannoni presenti? Se lo chiede polemicamente l’imprenditore e volto noto della Camera di Commercio brianzola, Gian Luca Brambilla, tornato di recente a svolgere il ruolo di opinionista a Piazza Pulita su La7.

 

brambilla2.JPG

Commentando le notizie di cronaca che arrivano dalle aule di giustizia toscane, il manager concorezzese si domanda: “Cosa crediamo, che il capannone a fianco di quello incendiato (a Prato, ndr), non sia ancora un dormitorio? Come lo sono tanti capannoni anche a Monza e Brianza (Agrate/Concorezzo/Brugherio) che è diventata la nuova "Prato" d'Italia! Qui la specializzazione è commerciale. Qui (ad Agrate, ndr) stanno costruendo il primo centro commerciale all'ingrosso cinese. Certo, gli "imprenditori" italiani coinvolti nella tragedia (gli immobiliaristi) hanno delle responsabilità. Ma mi permetta di dire che è di gran lunga superiore la responsabilità delle Autorità Comunali e quelle preposte alla Vigilanza. Infine un dato antropologico, legato alla Globalizzazione. Lin Youlan (responsabile della dita dove morirono sette persone, ndr) si frega le mani, per due ragioni. La prima, in Italia non rischia nulla rispetto a quanto rischierebbe penalmente in Cina”. E dopo un pesante attacco all’avvocato che si è fatto carico di difendere l’imprenditrice cinese, Brambilla conclude al veleno: “Al prossimo rogo”.

immagine di repertorio riferita a un rogo sviluppatosi nella zona industriale del paese  ma non assolutamente legata ai temi trattati in questo articolo

LEGGI ANCHE

2. Made in China e contraffazioni: in Brianza sequestrati 26 milioni di articoli(Dalla Brianza)...  di Monza e Brianza, il 90% dei titolari delle imprese accertate è di nazionalità cinese. Sono alcuni dei dati emersi in occasione dell’incontro “Camera di commercio e Guardia di Finanz ...Creato il 16 Maggio 2014

3.Insegne non autorizzate e decoro urbano, multa da 400 euro(Cronaca)Concorezzo. Ancora problemi con le regole amministrative per il parrucchiere a gestione cinese di via Libertà. A giugno l'attività era stata chiusa perché mancavano importanti autorizzazioni. Poi l'attivi ...Creato il 13 Marzo 20144. 

8 milioni di prodotti made in China sequestrati in paese(Cronaca)Concorezzo. La Guardia di Finanza del Comando provinciale di Milano ha sequestrato quasi 8 milioni di articoli, per un valore di alcune centinaia di migliaia di euro, in un emporio cinese ...Creato il 28 Febbraio 2014

5. Sequestrati 6,5 milioni di prodotti cinesi potenzialmente pericolosi(Dalla Brianza)... . Si tratta di prodotti non conformi alla disciplina del codice del consumo e, quindi, non sicuri. Le indagini si sono concentrate su un'azienda amministrata da soggetti di nazionalità cinese, aperta da f ...Creato il 06 Novembre 2013

6. Parrucchiere cinese, da oggi è scattata la chiusura(Cronaca)A seguito di accurate verifiche da parte del Comune, la nuova attività di acconciature di via Libertà 51 è sottoposta a chiusura per gravi irregolarità nella documentazione, il Comune procederà anche con ...Creato il 12 Giugno 2013

7. Comune chiude parrucchiere cinese: documenti irregolari(Cronaca)Concorezzo. L'avventura del primo parrucchiere cinese è durata poco più di una settimana. Oggi il Comune ha notificato l'ordine di chiusura per gravi irregolarità nella documentazione presentata dai titola ...Creato il 11 Giugno 2013

9. "Made in China" brianzolo, sequestro da tre milioni(Cronaca)... aziende riconducibili a cittadini di origine cinese. Uno dei magazzini era privo di insegne ed è risultato non dichiarato alle autorità. I responsabili delle aziende colpite dai sequestri adesso, oltre ...Creato il 23 Maggio 2013

11. Centro commerciale cinese, la Provincia ricorre al Tar(Cronaca)  Agrate. La Provincia ha presentato ricorso al Tar contro la decisione del Comune di Agrate di autorizzare sull'area ex Uquifa la costruzione del più grande centro commerciale cinese d'Europa. 2 ...Creato il 28 Marzo 2013

13. Centro commerciale cinese, domani Agrate darà il via liberà(Cronaca)C'è grande attesa (e qualche principio di protesta) per l'approvazione da parte del Comune di Agrate del piano che darà il via alla costruzione del centro commerciale cinese più grande d'Europa. Che sia cen ...Creato il 16 Gennaio 2013

14. Ecco il centro commerciale cinese più grande d'Europa(Cronaca)...  e a pochi chilometri da Concorezzo è comparso un eloquente cartellone: si parla di centro di commercio all'ingrosso, di Cina mercato (alla faccia chi parlava di italo-cinese) e soprattutto compare quel super ...Creato il 06 Gennaio 2013

15. Commercio cinese, multa da 22mila euro per attività illecita(Cronaca)Dopo i preoccupanti fatti registrati a Concorezzo e Monza, l'attenzione di Asl e carabinieri nei confronti delle attività a gestionecinese si sono intensificati. Venerdì mattina a Brugherio è scattat ...Creato il 24 Novembre 2012

16. (3) Rogo cinese, Brambilla (Cdc): "Sulla mozione pasticcio evitabile"(Cronaca)...  discutibile della lista civica cdc che pretendeva di scaricare la colpa  delle anomalie introdotte dal modello economico cinese sui cittadini e  sulle imprese di Concorezzo. Nello specifico chiedevan ...Creato il 26 Ottobre 2012

17. Incendio di via Brodolini, piromani in maschera?(Cronaca)Concorezzo. Avrebbero agito mascherati i presunti piromani che avrebbero dato fuoco all'ingrosso italo-cinese Abm di via Brodolini. Un filmato del circuito interno di videosorveglianza confermerebbe quind ...Creato il 23 Ottobre 2012

18. Incendio di via Brodolini, attesa per i rilievi Arpa. Civica attacca(Cronaca)... o l'ingrosso italo-cinese di via Brodolini. Da allora gli attesi aggiornamenti provenienti da stazione posizionata nei pressi della chiesa di Sant'Eugenio non sono ancora arrivati, e sono in molti a chied ...Creato il 21 Ottobre 2012

19. AB.M Idea: "Forse diamo fastidio". Ecco i dati sull'inquinamento(Cronaca)... so dà fastidio a qualcuno". Diecimila metri quadrati di superficie, 30 dipendenti di cui 12 italiani, l'ingrosso cinese di via Brodolini 11 è stato completamente divorato dalle fiamme sprigionatesi ieri  ...Creato il 16 Ottobre 2012

20. Incendio, la pioggia ferma le scorie. Chiuso il cimitero(Cronaca)... ità per l'ingrosso gestito da commercianti di origine cinese. "La situazione è sotto controllo - spiega a concorezzo.org il sindaco Borgonovo - Abbiamo allestito un presidio fisso nei pressi della Sch ...Creato il 15 Ottobre 2012

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI