Ciao Marco, grazie per l'intensa lezione di vita

marco_mainardi.jpgMonza. Ciao "Pastru", annuncia il necrologio, con una scelta grafica che vorrebbe rendere più lieve la dolorosa notizia. Marco Mainardi, "Pastru" per gli amici, ha chiuso gli occhi a soli 21 anni, dopo aver convissuto e lottato con gravi problemi cardiaci che, però, non lo avevano mai sopraffatto. Chi conosce Laura Colombo, la mamma, titolare del Centro Danza, ha potuto leggere nei suoi occhi e nelle parole affidate alla Rete il significato più vero, più stringente, più intenso della parola vita, che purtroppo, spesso, si comprende a fondo solo quando sei costretto a difenderla giorno per giorno. Marco in primis, e con lui la mamma Laura e il papà Claudio, hanno dato a tanti, in silenzio e con il cuore, una preziosa e ammirevole lezione di vita. "Non si vede bene che col cuore, l'essenziale è invisibile agli occhi", ribadiva qualche giorno fa Laura citando il Piccolo Principe. Essenzialità e amore che hanno sicuramente accompagnato la vita di Marco, della sua famiglia e dei suoi amici. Essenzialità e amore che sono un regalo infinito a chi si arrende davanti alle piccole difficoltà o trascura la bellezza della vita. L'ultimo saluto sarà sabato a Monza, alle 15, nella chiesa parrocchiale di Cristo Re. Alla famiglia di Marco le più sentite condoglianze da tutta la redazione di Concorezzo.org.

 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI