Coltellate all'Acquaworld, trentenne di Concorezzo a processo

sangue.jpgConcorezzo. Una coltellata per futili motivi, forse per un apprezzamento mal interpretato ad una ragazza. M.A., classe 1981, residente in città, è a processo per un episodio che risale al Ferragosto del 2012. Un fatto dai contorni poco chiari ma che ebbe conseguenze gravissime per un coetaneo dell'aggressore: una ferita di circa dodici centimentri alla parte sinistra del volto, uno sfregio che martedì scorso era ben visibile durante il processo un cui la vittima, residente in città, si ècostituita parte civile. La difesa di M.A. ha chiesto il rito abbreviato. I periti ora dovranno stabilire la compatibilità della ferita con il coltello presente negli spogliatoi del parco acquatico di via La Pira e anche la natura permanente o meno della ferita. 

Leggi anche

Acquaworld diventa SUMMERWORLD

Acquaworld: vi raccontiamo cosa succede il sabato sera

Dai brividi sull'acqua all'ospedale: giovedì nero all'Acquaworld

Vacanza sfortunata all'Acquaworld per un turista calabrese

Arresto respiratorio, paura all'Acquaworld per un bimbo dell'oratorio

Violenza sessuale all'Acquaworld, l'ingegnere ai domiciliari in collina

Coma etilico all'Acquaworld, la replica del parco acquatico

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI