Ex Frette, le immagini del degrado

exfrette2.jpgConcorezzo. Vetrate sfondate, cancellate divelte, serrande semi-alzate, porte aperte. Non è certo un fortino blindato il comparto ex Frette, cartolina sbiadita di un'eccellenza mondiale del tessile, oggi in attesa di riqualificazione urbanistica. Dopo le tante segnalazioni su presunti movimenti all'interno dell'area, abbiamo realizzato un veloce reportage fotografico. Di sicuro non mancano i varchi per chi, di notte, volesse accedervi per trovare riparo. "Di notte si sentono strani rumori - conferma una donna che abita a pochi metri di distanza - Una volta abbiamo addirittura visto una coppia con tanto di valigia entrare nel capannone". L'opinione pubblica non è certo schierata su un'unica posizione: se c'è chi chiede il massimo rigore per evitare che all'interno si rifugino in modo permanente non meglio identificati individui, c'è anche chi non trova nulla di male nel fatto che alcuni senza tetto possano provvisoriamente utilizzare la struttura per ripararsi di notte. Intanto ad Amministrazione comunale e carabinieri sono arrivate le prime segnalazioni ufficiali. E la sezione cittadina della Lega Nord ha annunciato un'ispezione e un'eventuale convocazione della proprietà.

Foto Angelo Buscaini

 

exfrette1.jpg

exfrette3.jpg

exfrette4.jpg

exfrette5.jpg

exfrette11.jpg

exfrette12.jpg

Leggi anche

Ville Aperte, ecco i tesori di Concorezzo

Bilancio e nuovo consigliere, il 20 settembre convocato il Consiglio

Tentativo di rapina ai danni di due prostitute concorezzesi

Ex Frette, la Lega pronta a un'ispezione

Ecco cosa succede dentro la ex Frette

Commenti   
0 #6 Massimo Pollastri 2016-09-30 18:11
In data 29/9 alle ore 17:15 ho visto entrare dalle sbarre della cancellata che da sulla provinciale per Monza due persone con buste della spesa.

M.P.
0 #5 Max B 2016-09-28 20:13
Ovviamente sono sl corrente di quanto si vuole fare nell'area ex Frette e francamente la cosa non mi piace... Purtroppo più che il buon senso comandano l'interesse particolare ed il vil denaro...
0 #4 pn 2016-09-26 22:34
Sarebbe bello se l'area Frette venisse ristrutturata e riqualificata. Invece il progetto che hanno in mente è quello di radere al suolo tutto e costruire dei palazzi mentre la ex Frette a Sovico è stata riconvertita in spazi commerciali....
Demolire un edificio storico è come un omicidio perchè si uccide la propria storia e il proprio passato.
Ma purtroppo a Concorezzo a nessuno importa......
0 #3 redazione 2016-09-20 14:20
Buongiorno, pubblichiamo sempre lettere e commenti. La segnalazione a cui fa riferimento non ci è mai arrivata
0 #2 Fabio 2016-09-20 12:42
Vi ho scritto il 18 settembre, per EVIDENZIARE il DEGRADO non solo all'ex area Frette, ma anche all'ex Asilo Nido di via Piave, al quartiere Milanino, in quell'area ABBANDONATA, rifugio di topi, piccioni e quant'altro con le erbacce che arrivano all'altezza della cancellata, con lo stabile in completo disfacimento, il tetto è messo MALISSIMO, con una nevicata è a rischio crollo, l'area è facilmente accessibile, anche se le finestre al piano terra sono state murate, mi chiedo per quanto tempo ancora dovremo vedere quel degrado?? Mi chiedevo se l'Amministrazio ne si sia accorta di come è messa l'area. Vi chiederei di pubblicare il commento, visto che è la seconda volta che vi scrivo. Grazie

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI