Fuga a folle velocità di un Rom da Agrate a Concorezzo: circondato e arrestato dai carabinieri

sp2acquaworld.JPGConcorezzo. E' un nomade residente nei campi del Trezzese l'uomo arrestato ieri sera, davanti a decine di testimoni, nei pressi della rotonda dell'Acquaworld, lungo la Provinciale Monza-Trezzo. Il cittadino Rom, mettendo a repentaglio la vita di altri automobilisti, quella dei carabinieri e anche la sua, poco prima delle 20 ha cercato di seminare le gazzelle dei carabinieri, che lo avevano sorpreso, insieme ad un complice, mentre si aggirava con fare sospetto in un quartiere residenziale di Agrate. I militari dell'Arma, come sempre, erano impegnati nel controllo del territorio e nella repressione degli odiosi furti in abitazione. Quando hanno notato i due personaggi sospetti, i carabinieri della caserma di Agrate hanno intimato loro di fermarsi per un controllo. Uno si è dileguato a piedi, mentre l'altro è salito a bordo di una Ford Focus, scappando a folle velocità. Immediatamente la centrale operativa del 112 ha diramato le ricerche del fuggitivo e, in zona, si sono portate due vetture dei carabinieri della caserma di Concorezzo e una gazzella del Nucleo operativo radiomobile di Monza in supporto alla macchina di Agrate. I quattro mezzi dell'Arma hanno quindi accerchiato la Focus all'altezza della rotonda di via Pira. I militari non hanno lasciato un solo secondo al sospettato, arrestandolo e ammanettandolo. Quindi il trasferimento del rom a Monza, per le verifiche del caso. Tra l'altro il nomade apparterebbe alla stessa famiglia di rom di cui facevano parte i due quarantenni morti a San Giuliano Milanese, in tangenziale Est, mentre cercavano di fuggire dalle Forze dell'ordine. Un incidente pauroso in cui sono rimasti feriti gravemente altri tre fuggiaschi. E solo pochi giorni fa, il 25 febbraio, sempre i carabinieri avevano arrestato un cittadino rumeno sospettato di furto: sopreso ad Ornago, il malvivente è fuggito fino a Concorezzo, facendo una rampa della tangenziale contromano. Poi è stato arrestato in via don Minzoni.

LEGGI ANCHE: Caccia al ladro in Bmw da Ornago a Concorezzo: preso rumeno

Aggiungi commento