Gugia dòra, premio Casc, borse di studio e negozi storici: gli Oscar di Concorezzo

gugia.jpgConcorezzo. Tutto in una sera, per usare termini hollywoodiani si potrebbe dire la serata degli Oscar di Concorezzo. Venerdì sera il cineteatro di Cncorezzo ha visto salire sul palco tutte le trame del tessuto sociale di cui la città può andare giustamente orgogliosa. Presenti il sindaco Riccardo Borgonovo, la Giunta, tanti consiglieri comunali e le massime autorità civili e religiose, l'evento ha aperto ufficialmente le celebrazioni dei santi patroni Cosma e Damiano, in attesa della grande festa di piazza di domenica.

La massima benemerenza cittadina, la Gugia dòra (Ago d'oro), è andata ad Anna Baronio ("Una vita dedicata ai cittadini più fragili con indiscussa professionalità in campo sanitario, una profonda sensibilità verso la sofferenza e la malattia ne fanno un esempio a cui ciascuno deve ispirarsi con stima e riconoscenza") e alla Cooperativa Excelsior, da sempre attenta al sociale e recentemente protagonista della donazione di 6 defibrillatori alla comunità ("per la vicinanza, assicurata alle realtà associative presenti sul territorio grazie alla quale è stato possibile assicurare servizi qualificati e puntuali ai cittadini bisognosi. Ne sono un piccolo esempio l’automobile donata al Servizio di Guardia Medica, i defibrillatori offerti alle società sportive ed il contributo economico garantito negli anni per l’organizzazione della Festa dello Sport").

gugia (17).jpg

gugia (19).jpg

gugia (5).jpgIl Casc, Coordinamente Attività Sporitive Concorezzo, ha voluto invece insignire tramite il presidente Fabio Calloni l'inossidabile Carlo Gaviraghi, colonna dell'Asco "sempre il primo ad arrivare al pattinodromo e l’ultimo ad andare via, e’ il nostro “custode angelo” e senza di lui  ed il suo aiuto quotidiano, per noi gli allenamenti e le gare sarebbero ancora piu’ dure. Carlo tiene in perfetto ordine l’impianto del pattinodromo, i servizi ed il prato che e’  sempre rasato come un campo da golf. Conosce tutti i ragazzi e si tiene informato dei loro avvenimenti quotidiani. Silenzioso ma dalla battuta di spirito sempre pronta, lo trovate a bordo pista mentre guarda i ragazzi sfrecciare durante l’allenamento. Carlo e’ una costante di cui  l’Asco non puo’ farne a meno".

Durante la cerimonia si è anche tenuta la consegna del nuovo Gonfalone alla Protezione Civile, donato dalla associazione commercianti di Concorezzo, rappresentata dal presidente Antonio Mandelli. Il nuovo vessillo è stato disegnato dal grafico Carlo Rurale, rappresentante di punta della Pro Loco cittadina.  Un dono come ringraziamento per la presenza costante sul territorio e la disponibilità 24 ore su 24, 365 giorni all'anno. Cristian Ronco, coordinatore dei volontari in tuta gialla, ha spiegato il logo: il triangolo e il cerchio rappresentano la disponibilità verso le istituzioni, 3 aghi di colore rosso rappresentano il colore di Concorezzo, il verde rappresenta la Lombardia, l'azzurro l'Europa.

Una serata ricca di emozioni e partecipazione che ha visto anche in prima fila Aspecon, presieduta da Stefania Chiodo Grandi, con la donazione da parte del direttore Roberto Scarabelli di un defibrillatore che verrà installato in piazza della pace.

gugia (16).jpgAl vicesindaco e assessore alle Attività Produttive Micaela Zaninelli il piacere e l'onore di consegnare le targhe ai negozi e alle attività storiche: quest'anno il riconoscimento, conferito con in vaglio dell'Archivio storico, è andato all'Edicola Di Vale aperta nel 1973 da Luigi Fossati (ritirano il premio Rossi Vania e Lorella Dalle Molle), al "Il fornaio" di Roberto Viganò fondato nel 1927, all'Autoscuola Teruzzi di Edoardo Teruzzi e famiglia, fondata nel 1975 e all'Officina Calvi Umberto di Calvi Giuliano e Mario, attiva dal 1964 e specializzata in dadi torniti.

Il nuovo parroco don Angelo Puricelli si è detto impressionato e stupefatto da questa città "che non lascia indietro nessunoe dove tutti danno il loro contributo per il bene del paese".

Un lungo applauso ha accompagnato la consegna delle borse di studio agli studenti meritevoli

Media inferiore: Asnaghi Lorenzo, Baran Alissa, Bramati Filippo, Belleri Marcello, Castiglioni Paolo, Conti Alessandro, Crotti Elisa, Cutolo Valerio, Dell'Acqua Matteo Paolo, Diana Giorgio, Di Paola Antonio, Grassi Davide, Mantegna Alessia, Mavero Andrea, Negrelli Francesco, Pagani Mattia, Pajoro Roberta, Pesatori Sara, Riva Riccardo, Ronco Beatrice, Sibilla Martina, Spinelli Eleonora, Zaccarino Gaia Marina.

Maturità: Bouchra El Bourkadi

Lauree triennali: Crippa Laura Maria, Galbiati Sara, Golemme Irene, Motta Miriam Francesca, Rota Gian Luca Dario.

Lauree Specialistiche magistrali: Bonfanti Serena, Mariani Francesco, Matrà StefanoSamuele Manera.

Laurea specialistica: Camboni Andrea, Candita Natascia, Citterio Marco, Radaelli Marta, Picone Sascia, Villa Andrea.

Le note di violino e violoncello hanno accompagnato la fine della serata che ha visto la presenza anche del Corpo Bandistico cittadino.

gugia (45).jpg

gugia (46).jpg

gugia (47).jpg

gugia (48).jpg

gugia (49).jpg

gugia (50).jpg

gugia (51).jpg

gugia (52).jpg

gugia (53).jpg

gugia (54).jpg

gugia (55).jpg

gugia (56).jpg

gugia (57).jpg

gugia (58).jpg

gugia (59).jpg

gugia (60).jpg

gugia (25).jpg

gugia (26).jpg

gugia (27).jpg

gugia (28).jpg

gugia (29).jpg

gugia (30).jpg

gugia (31).jpg

gugia (32).jpg

gugia (33).jpg

gugia (34).jpg

gugia (35).jpg

gugia (36).jpg

gugia (37).jpg

gugia (38).jpg

gugia (39).jpg

gugia (40).jpg

gugia (41).jpg

gugia (42).jpg

gugia (43).jpg

gugia (44).jpg

gugia (1).jpg

gugia (2).jpg

gugia (3).jpg

gugia (7).jpg

gugia (8).jpg

gugia (9).jpg

gugia (10).jpg

gugia (11).jpg

gugia (12).jpg

gugia (13).jpg

gugia (14).jpg

gugia (15).jpg

gugia (21).jpg

gugia (22).jpg

gugia (23).jpg

gugia (24).jpg

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI