Omissione di soccorso: denuncia e ritiro patente

incidente_dante2.jpgConcorezzo. Sarà formalizzata in queste ore la denuncia penale per omissione di soccorso a carico del 60enne concorezzese che, lunedì mattina, ha investito una donna di 50 anni in prossimità delle strisce pedonali, senza fermarsi a soccorrerla. Le condizioni della donna, che ha riportato diversi traumi, tra cui uno cranico piuttosto serio, sono serie ma non sarebbe in pericolo di vita. Se la prognosi dovessere superare i 40 giorni, si aggiungererebbe il reato di lesioni gravi. 

L'incidente era avvenuto intorno alle 8 lungo la Provinciale Monza-Trezzo, all'altezza dell'Agri Brianza e della Vis-Flex, un tratto più volte al centro di incidenti e per cui molti cittadini ed esercenti richiedono ulteriori interventi per mitigare la velocità (nella foto l'incidente verificatosi a febbraio nello stesso punto). L'automobilista concorezzese, alla guida di una Renault, era diretto verso Vimercate: per cause al vaglio della Polizia locale, l'utilitaria ha travolto una donna di 50 anni, residente a Concorezzo in via Roma, che stava attraversando in prossimità delle strisce pedonali. Dopo l'impatto, l'uomo ha tergiversato e poi si è allontanato. Tempo sufficiente per cui un testimone prendesse la targa del veicolo. Poco dopo, comunque, l'uomo si è presentato spontaneamente al Comando di Polizia locale. Per lui una denuncia per omissione di soccorso e il ritiro immediato della patente. La donna è ricoverata a Vimercate.

Commenti   
+1 #1 Max B 2018-05-02 09:51
Altro incidente assurdo e per di più in un tratto di strada già teatro di altri episodi simili, tra i quali uno mortale.
Nel paese dei mille dossi e rotatorie inutili, possibile non si possa trovare una soluzione? È evidente che non basta un cartello con il limite di velocità e quattro strisce bianche sull'asfalto, bisogna intervenire in modo radicale!

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI