Terremoto, il messaggio del sindaco Borgonovo

borgonovo.jpgConcorezzo. E’ partita dalle prime ore dell’alba di mercoledì 24 la gara di solidarietà dei Comuni italiani, coordinata dall’ANCI, per portare aiuto e soccorso alle popolazioni colpite dal terremoto nel Centro Italia. Grazie all’immediata e spontanea attivazione della sensibilità e del sentimento di mutuo soccorso tra i Sindaci, sono già decine le città pronte a partire con le loro strutture alla volta dei territori colpiti, per portare acqua, cibo, letti, coperte, cucine da campo e know how per la fase di primo soccorso e per la successiva fase di ricostruzione. 

"Anche noi come Comune di Concorezzo - spiega il primo cittadino Riccardo Borgonovo - abbiamo dato la piena disponibilità della nostra Protezione Civile per dare un contributo come già successo in occasione della tragedia dell’Aquila. Per iniziativa di noi sindaci e degli amministratori, è partita anche la corsa alla raccolta di fondi per la ricostruzione e, per questo motivo l’ANCI ha aperto un conto corrente denominato ANCI - Emergenza Terremoto  Centro Italia per coordinare la raccolta delle risorse da destinare alle attività di ricostruzione. Queste le coordinate IBAN: IT27A 06230 03202 000056748129. Anche Concorezzo, con la collaborazione della Pro Loco, sta procedendo a una raccolta di fondi e di beni di prima necessità per aiutare i Comuni colpiti dal terremoto. Questa sera, 27 agosto, in Villa Zoja è stata organizzata una “spaghettata all’amatriciana” aperta a tutti e l’incasso della serata verrà devoluto a favore della popolazione colpita dal terremoto. Come Sindaco e a nome di tutti i cittadini che rappresento mi sento in dovere di esprimere tutta la solidarietà e vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma. Come tutti gli Italiani spero che la fine di quei paesi cancellati dal sisma sia l’inizio di una nuova concezione consapevole di quello che si dovrà fare affinchè i nostri giovani in futuro non debbano rivivere questi tragici momenti di cordoglio e di timore".

Leggi anche

Terremoto: Agrate piange Diego e Sook, salvi i due figli

Un'amatriciana per Amatrice: in Villa Zoja spaghettata solidale

Pauroso frontale, ferito motociclista

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI