Anche a Macerata spicca il talento degli ULF

andrea_mandelli_ulula.jpgConcorezzo. Prima che il Covid-19 facesse calare il silenzio sulle città e nei teatri era arrivato l'ennesimo prestigioso riconoscimento per gli Ulula & LaForesta, band musicale impreziosita dal basso del concorezzese Andrea Mandelli. 

Seppur a porte chiuse (erano già in arrivo le prime avvisaglie della pandemia), il gruppo l'ha prima spuntata tra quasi 800 proposte in gara per Musicultura, arrivando tra i 53 artisti potuto esibirsi sul palco del Teatro Lauro Rossi di Macerata. Non solo. Per i musicisti è arrivato che il premio Med Store per la miglior performance della serata. 

Musicultura, rassegna di musica popolare e d'autore di Macerata, è arrivata alla XXXI edizione. Tutti, solisti e band, sono anche autori delle canzoni che interpretano. L’ascolto e la valutazione delle 1520 canzoni inizialmente iscritte al concorso (ogni partecipante si propone con 2 brani) hanno richiesto quasi tre mesi di lavoro. Il Festival della canzone Popolare e d’autore offre ora ai 53 giovani artisti selezionati la chance di vivere una cavalcata artistica e professionale stimolante, cadenzata da eventi live e mediatici, che culminerà il prossimo mese di giugno sul palco dell’Arena Sferisterio di Macerata, dove approderanno gli otto vincitori del concorso.

Le 53 proposte selezionatesi sono esibite tra febbraio e marzo rigorosamente dal vivo, al Teatro Lauro Rossi di Macerata. 

Un po’ di numeri: tra i convocati alle audizioni i solisti (40) superano in numero le band (13), l’artista più giovane ha 19 anni, il più “maturo” 56 anni, il 69% sono uomini, il 31% donne, tra le regioni di provenienza più rappresentate figurano la Campania e la Lombardia, seguono Sicilia, Lazio, Veneto, Piemonte ed Emilia Romagna.

Al termine delle audizioni, la giuria di Musicultura selezionerà la rosa dei sedici finalisti, che saranno protagonisti di un concerto al Teatro Persiani di Recanati (era in programma nel mese di aprile) e le cui canzoni andranno a comporre il CD compilation della XXXI edizione. Parallelamente i loro brani godranno di un’ampia diffusione radiofonica e un’apposita App Facepook consentirà di votare le canzoni per designare due degli otto vincitori. I restanti sei vincitori saranno espressi dalle scelte insindacabili del prestigioso Comitato Artistico di Garanzia di Musicultura, che nell’edizione in corso è composto da Francesca Archibugi, Enzo Avitabile, Claudio Baglioni, Brunori Sas, Luca Carboni, Alessandro Carrera, Guido Catalano, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Gaetano Curreri, Frankie hi-nrg mc, Teresa De Sio, Niccolò Fabi, Giorgia, Dacia Maraini, Mariella Nava, Gino Paoli, Willie Peyote, Andrea Purgatori,Vasco Rossi, Ron, Enrico Ruggeri, Tosca, Paola Turci, Roberto Vecchioni, Sandro Veronesi.

Gli otto vincitori saranno protagonisti nel prossimo mese di giugno (anche questa data è fortemente in dubbio), assieme a prestigiosi ospiti italiani ed internazionali, delle tre serate di spettacolo conclusive del festival, all’Arena Sferisterio di Macerata. Lì sarà il voto del pubblico ad eleggere il vincitore assoluto del concorso, al quale andranno in premio 20.000 euro.

ulula_macerata_musicultura.jpg

Aggiungi commento