Slider

Gattino di 20 giorni gettato nell'ex discarica di Monza: è salvo

gattinodiscarica.jpgMonza. Ha solo una ventina di giorni e neppure un nome, e la sua vita poteva concludersi anche così. Davvero sconcertante la storia del gattino trovato la mattina del 15 maggio nell’ex discarica di Monza di via Offelera, adiacente a un campo Rom, dove la gente continua a buttare la spazzatura nonostante la struttura sia chiusa da tempo. La sua fortuna è che, come ogni mattina, passava di lì Milena, volontaria ENPA, mentre andava in ufficio. "La nostra volontaria non avrebbe neanche visto il micino - raccontano i volontari dell'Enpa - se lui non si fosse messo a miagolare come un disperato. Perché era immobile per terra, tutto solo, quasi nascosto dai cumuli di rifiuti, gli occhi chiusi incrostati di pus e la bocca piena di terra. A completare il desolante quadro, il posteriore ricoperto di cagnotti che lo stavano divorando. Non trovando tracce di una mamma gatta e temendo un destino davvero terribile se lo avesse lasciato lì – seppellito da altra spazzatura e con la nettezza urbana che arriva regolamento per sgomberare l’area – la volontaria lo ha portato via. Il piccolo è stato subito visitato e la veterinaria ha confermato che è stato recuperato appena in tempo: da lì a poco, infatti, sarebbe morto, mangiato vivo dai vermi. Lavato e disinfestato accuratamente, ora il micino è accudito provvisoriamente a casa di Milena".

 

"Per sua fortuna non era particolarmente denutrito e il pelo era sufficientemente pulito; l’ipotesi più probabile, quindi, è che fino a poco tempo prima fosse accudito dalla mamma, poi inspiegabilmente scomparsa, oppure magari buttato lì nella discarica, proprio come un rifiuto anche lui - spiegano - Questo è solo l’ultimo dei numerosi gattini in difficoltà o abbandonati che soccorriamo ogni anno - spiegano i volontari - Uno dei tanti episodi, qualcuno destinato a risolversi felicemente, qualcun altro, purtroppo, no. Quel che è certo è che senza la dedizione di molti volontari e collaboratori fidati che fanno parte del nostro Asilo dei Cuccioli, le storie a lieto fine sarebbero molto meno".

 

Appello per collaboratori per l’Asilo dei Cuccioli

 

Enpa Monza e Brianza è alla ricerca di nuovi volontari per l'Asilo, progetto dell’ENPA di Monza e Brianza lanciato nel lontano 2005. Si cercano persone disposte ad accogliere a casa propria uno o più gattini, offrendo loro, oltre alle cure, affetto e attenzioni, un ambiente sicuro e protetto, dove possono crescere e diventare sempre più autonomi in attesa dell’adozione definitiva. Per far parte dell’Asilo dei Cuccioli è fondamentale disporre di:

 

uno spazio in casa, anche piccolo, dove i gattini non verranno in contatto con eventuali gatti o altri animali di casa;

 

del tempo necessario per accudire, socializzare e portare i micini alle periodiche visite veterinarie al Gattile di Monza e agli appuntamenti fissati per la loro possibile adozione.

 

Tutte le visite veterinarie verranno eseguite presso il Gattile di Monza in Via San Damiano, così come verranno forniti, a carico dell’ENPA, i trattamenti antiparassitari, eventuali farmaci, i vaccini, gli alimenti e la sabbietta.

Contatti: chi fosse interessato a sapere di più può gentilmente scrivere ad: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.