Scodinzolando, che magia la sfilata dei cani (foto di tutti i premiati)

Concorezzo. Il cane è il miglior amico dell'uomo. Ma è anche vero il contrario: l'uomo e donna sono i migliori amici del cane. E quando la simbiosi è completa, scaturisce una magia dagli effetti inaspettati. Come inaspettato è stato il successo della prima edizione di "Scondinzolando per Concorezzo", mostra e sfilata canina andata in scena sabato pomeriggio. Tanti, tantissimi i cittadini che hanno deciso di ritagliarsi qualche ora di celebrità insieme al proprio fidato amico in occasione di una manifestazione che si è rivelata competitiva, divertente, affascinante, sorprendente. Promossa dall'Associazione commercianti con i negozi Toelettatura Cani coi fiocchi e Liberty Dog, con il patrocinio del Comune e di Confcommercio, la kermesse è piaciuta, ha coinvolto molti spettatori e sicuramente ha aperto la strada per l'edizione 2017. Anche la Pro Loco ha dato il proprio supporto.

Le premiazioni si sono svolte alla sera sul palco di Villa Zoja alla presenza del vicesindaco Micaela Zaninelli e del presidente dei commercianti, Antonio Mandelli. 

I PREMI

Anziano più arzillo: 1° Leopold di Paola Girolamo, 2° Yaki di Marco Gravellini, 3° Beethoven di Sabrina Carta

leopold.jpg

yaki.jpg

beethoven.jpg

Cane di razza più elegante: 1° Vera di Romolo Giovinetti, 2° Maia di Viviana Zaninelli, 3° Athena di Viviana Trezzi

vera.jpg

maia.jpg

athena.jpg

Coppia cane-padrone più somigliante: 1° Morgana di Maria Antonietta Gargiulo, 2° Grufolo di Gilberto Franchini, 3° Coco Chanel di Jelena Santovito

morgana.jpg

grufolo.jpg

coco.jpg

Meticcio più fantasioso: 1° Morfina di Green House, 2° Priska di Virginia Pandolfi, 3° Stellina di Angelo Pennati

morfina.jpg

priska.jpg

stellina.jpg

leggi anche

Metropolitana a Monza e Vimercate: ora si fa sul serio

I capolavori dei musei? Respirano grazie a Ksb

Un altro black-out, il Comune convoca Enel Sole

Commenti   
0 #3 paola 2016-08-04 08:20
grazie mille
0 #2 paola de girolamo 2016-07-18 21:54
Grazie a tutti per il bel evento . Era la prima uscita in società così pubblica di Leopold. Stava bene. Lo hanno recuperato nel 2014 su un ciglio stradale a Gildone CB, abbandonato a se stesso, con la rogna . Scoprirono gli avevano sparato lasciando pallini di carabina nel corpo e una zampa ricucita, ma che teneva spesso su. Apac Enpa Oipa l'Associazione albergatori di Montepulciano la clinica Pezzuto lo hanno salvato, curato poi io l'ho adottato nel 2015. Per Leopold sabato è stato un riscatto, la vincita contro chi lo voleva morto, lo ha lasciato morire lentamente, lo ha picchiato tanto, che tremava vicino agli uomini , non lo ha mai accarezzato, fatto giocare, ma solo usato per guardia; e quando si è ammalato anche con la leishmania, lo ha cacciato per il paese. Ora è sereno negli ultimi anni della sua triste storia. A Gildone si è cercato di scoprire chi lo ha maltrattato ma invano. Per voi umani senza umanità e pietà, lui ce l'ha fatta, nonostante lo volevate morto.
0 #1 paola de girolamo 2016-07-18 21:41
Grazie a tutti per il bel evento . era la prima uscita in società così pubblica di Leopold. Stava bene. Lo hanno recuperato nel 2014 sul ciglio di Gildone CB abbandonato a se stesso con la rogna . Scoprirono gli avevano sparato lasciando pallini di carabina nel corpo e una zampa ricucita ma che teneva spesso su. Apac Enpa Oipa l'Associazione albergatori di Montepulciano la clinica Pezzuto lo hanno salvato, curato poi io l'ho adottato nel 2015. Per Leopold sabato è stato un riscatto, la vincita contro chi lo voleva morto, lo ha lasciato morire lentamente, lo ha picchiato tanto, che tremava vicino agli uomini , non lo ha mai accarezzato, fatto giocare, ma solo usato per guardia e quando si è ammalato anche con la leishmania, lo ha cacciato per il paese. Ora è sereno negli ultimi anni della sua triste storia. A Gildone si è cercato di scoprire chi lo ha maltrattato ma invano. Per voi umani senza umanità e pietà lui ce l'ha fatto nonostante lo volevate morto.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI