Anche Concorezzo ha detto no alla riforma

no_concorezzo.jpgConcorezzo. La città dice "no" alla riforma Boschi-Renzi della Costituzione. Con il 51,46% i concorezzesi hanno bocciato la proposta arrivata dal governo, che questa notte ha registrato le dimissioni in diretta tv di Matteo Renzi. In paese ha votato il 77,16% degli aventi diritto. Il sì si è fermato a quota 48,54%, un dato comunque lusinghiero se si considera che il fronte del no annoverava Lega Nord, Movimento 5 Stelle, minoranza PD, Forza Italia, associazione Minerva. Le operazioni di voto si sono svolte regolarmente. L'unico drammatico imprevisto si è registrato al seggio 10 dove si è dovuti provvedere d'urgenza a sostituire il presidente di seggio e uno scrutatore, marito e moglie, perché l'uomo nella notte ha accusato un gravissimo malore.

A livello nazionale, mentre scriviamo, il no è al 59,65%, mentre il Lombardia il no prevale con circa  il 55,5%. Nel Vimercatese il sì prevale in alcuni Comuni, tra cui Vimercate.

Leggi anche

Ipotesi profughi, lancio di pomodori contro l'Hotel San Carlo

English break, Lesson 12 : London Parks

Messaggio in bottiglia dal Brasile: cerco i miei antenati Meregalli

Calcio, manita biancorossa nel derby della brianza

renzi.jpg

 

Commenti   
0 #1 Roberto Brambilla 2016-12-07 21:33
Una precisazione. Il comitato del NO di Concorezzo annoverava anche Lista Civica Italiana - Concorezzo e l' ANPI provinciale. A titolo personale dico che non mi è sembrata una bella idea quella di fare il cartellone di ringraziamento che compare nella foto. Un conto sono le elezioni amministrative dove una lista può ringraziare i suoi elettori locali con un manifesto del genere un conto è un referendum dove si dice SI o NO ad una proposta. Mi sembra un modo per rinfacciare la vittoria. Adesso occorre unire, non dividere!

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI