Ex Frette, è scontro PD-Lega

pd-lega.jpgConcorezzo. Botta e risposta sull'attesa riqualificazione della ex Frette, dove appartamenti e negozi prenderanno il posto dello stabile abbandonato e recentemente "abitato" da misteriosi personaggi. Con un volantino al veleno, il circolo democratico prevede che si realizzerà "probabilmente il peggior scenario urbano immaginabile". Secca la replica del Carroccio che, tra i vari punti, ricorda al PD la prossima (1 dicembre, ndr) apertura ad Agrate del più grande centro commerciale cinese d'Europa.

L'ATTACCO. "Se gli ambienti residenziali dell’area saranno confermati - scrive il PD - infatti, insieme al comparto 1 di via Kennedy sbloccato di recente si potrebbe arrivare a un aumento di quasi 1000 abitanti. Con quali infrastrutture ad accoglierli nel caso? Aspettiamo di vedere la variante di PGT a cui sta lavorando il neo assessore leghista Fabio Ghezzi, che pare essersi preso molto a cuore il nuovo incarico. L’Amministrazione Borgonovo da anni va fiera di aver pressoché azzerato il ricorso agli oneri di urbanizzazione. Peccato avesse accettato, alla fine del 2010, 1 milione di euro dai proprietari dell’Area Frette, a fronte di nessun progetto preciso, azzerando di conseguenza ogni possibilità di contrattazione, pena il rischio di dover restituire i soldi incassati mandando a gambe all’aria il Comune di Concorezzo. Il progetto, poi, è cambiato svariate volte rispetto al Piano Integrato di Intervento, e appare sempre più nebuloso l’utilizzo della “stecca storica”. Altro aspetto da non sottovalutare sarà l’impatto delle nuove attività sul tessuto commerciale esistente. Strano che da parte dei commercianti del centro cittadino (che proprio nella capogruppo di maggioranza Della Bosca vedono un loro rappresentante) non sia arrivata la levata di scudi contro della decisione della Giunta. Faremo quello che è nelle nostre possibilità di gruppo di opposizione per sottolineare le criticità dell’operazione, ma i giochi appaiono ormai fatti".

LA REPLICA. "Ringraziamo il Pd Concorezzo che, in occasione dell'approvazione del piano Integrato per il recupero dell'area Ex-Frette, si lamenta per l'insediamento di attività straniere (un discount e un fast-food) all'interno dell'intervento, per l'aumento del traffico e per l'eventuale concorrenza al commercio di vicinato... Dimenticando la riqualificazione dell'area e i servizi per il quartiere Milanino, la de-cementificazione secondo PGT, l'incremento della quota occupazionale del paese, il recupero e la salvaguardia della Frette Storica, la fine del degrado e dei rischi sociali annessi all'abbandono della struttura - recita il comunicato della Lega Nord - Curioso, soprattutto, che queste osservazioni vengano avanzate da un Partito Democratico che, a meno di due chilometri dal nostro paese, precisamente ad Agrate, ha reso possibile l'imminente apertura del centro all'ingrosso CINESE PIU' GRANDE D'EUROPA, che si svilupperà su 35 mila metri quadrati (il commerciale della ex-area Frette è circa 4 mila...), che ospiterà 200 negozi di grossisti, con la movimentazione di 4 mila container l'anno. Siamo curiosi di sapere l'impatto devastante che una tale operazione avrà sul tessuto economico e viabilistico che ci appartiene e sulla concorrenza al commercio di vicinatoSul fronte viabilistico, inoltre, come non rilevare che la recente apertura della Esselunga sulla SP2, regalata dal Partito Democratico proprio a ridosso del nostro paese, avrebbe previsto la creazione di un sottopassaggio del costo di circa 8 milioni per attenuare almeno il traffico veicolare da e per Concorezzo. 8 milioni utilizzati invece dal PD monzese per far quadrare il bilancio deficitario del comune. 8 milioni che non ci sono più, e che lasciano la speranza della realizzazione del sottopassaggio una chimera. Come si dice, cercare la pagliuzza e non vedere le travi".

Da sinistra, nella foto, il segretario del Pd, Pietro Brambilla, e l'assessore leghista Fabio Ghezzi

Leggi anche

Volley, Granaio a testa alta contro il Sarroch di Cagliari

Calcio, pari e patta tra Concorezzese e Fornovo San Giovanni

English break, Lesson 11 : Thanksgiving

Lutto per Paola Cominetti, il cordoglio del sindaco e della vicesindaco

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI