Slider

CEV Cup, la Saugella ipoteca la finale

orthmannacrobazia.jfif

SAUGELLA MONZA-TENT OBRENOVAC 3-0
 
Tutto troppo facile per la Saugella Monza nella gara (a porte chiuse) di andata delle semifinali di CEV Cup: le serbe della Tent Obrenovac, seconde in classifica nel proprio campionato, sono state travolte dalla forza e dalla determinazione delle ragazze rosablù, brave a chiudere la contesa in solo 1 ora e 7’. Oggi ci si aspettava una vittoria dato che nel quarto di finale in gara secca disputato all’Arena le monzesi avevano eliminato dalla competizione proprio la capolista del campionato serbo, l’Ub, con un meritato 3-1, ma non ci si aspettava un’avversaria così arrendevole, capace di impensierire la formazione allenata da Marco Gaspari solo nel secondo set. La grande differenza di valori si è evidenziata in attacco, con un 51% a 26% finale che spiega il 3-0 “lampo” maturato in poco più di un'ora.
 
In avvio di primo set Mitrovic tiene a galla la compagine guidata da Milan Grsic, ma sul 9-10 le padrone di casa mettono la freccia e con una scatenata Heyrman (12 punti alla fine di cui 5 a muro) allungano fino a chiudere sul 25-15.
 
Il secondo parziale è invece sotto il segno di Orthmann, che firma ben 9 punti dei 15 personali del match. L'andamento è più equilibrato anche per via delle numerose battute sbagliate dalle locali. Il sorpasso stavolta avviene sull’11-12, ma le serbe restano a breve distanza, seppur la schiacciatrice tedesca con due attacchi porti il punteggio sul 20-15. Mijatovic, con una schiacciata e un muro, e un’infrazione dalla seconda linea di Van Hecke fanno sperare le slave (23-21), che però capitolano 25-22.
 
Il terzo set inizia con in campo Squarcini al posto di Danesi. La nuova centrale si fa subito notare con un ace e chiuderà con 5 punti. Sul 4-3 la Saugella prende il largo grazie al tracollo in attacco e a muro della Tent. Visto l'andamento inesorabile del parziale Gaspari fa via via entrare tutta la panchina, fatta eccezione per Begic, ed è proprio Squarcini e ancora con un ace a chiuderlo sul 25-12.
 
La gara di ritorno in Serbia si disputerà martedì prossimo alle ore 18.30. Prima, però, ossia sabato alle 17, la Saugella scenderà nuovamente sul taraflex dell’Arena per l’ultima giornata della regular season di Serie A1 (ma ci sarà da giocare ancora un recupero), ormai conclusa matematicamente al terzo posto, record assoluto nella storia della Pro Victoria Pallavolo.
 
 
FOTO ROBERTO DEL BO
Aggiungi commento