Vero Volley per la prima volta alle semifinali di Champions

syllaschiacciatalodz.jpg

ALLIANZ VERO VOLLEY-COMMERCECON LODZ 3-0
 
L’Allianz Vero Volley stende la Commercecon Lodz, squadra campione di Polonia in carica, attualmente quarta nella Tauron Liga, e grazie anche alla vittoria per 3-1 nella gara di andata si qualifica per la prima volta nella storia alle semifinali di Champions League, dove affronterà le turche del Fenerbahçe Opet Istanbul.
 
Le ragazze allenate da Marco Gaspari hanno divertito i 3899 spettatori dell’Allianz Cloud di Milano, anche se ancora non riescono a esprimere la loro pallavolo migliore. Soprattutto Egonu è lontana dalla condizione migliore, quella che servirà nelle fasi cruciali della stagione.
 
La Commercecon Lodz guidata dall’italiano Alessandro Chiappini, che nella storia ha perso tutti e 8 i confronti nelle coppe europee con delle squadre italiane, ha sofferto in particolare al centro: troppo grande il divario tecnico e fisico tra le loro centrali e quelle dell’Allianz. Non a caso Mvp del match è stata designata Folie, in virtù dei 13 punti messi a terra (di cui 4 muri) e dell’82% in attacco.
 
L’Allianz parte forte e con una raffica di muri (i punti con questo fondamentale saranno 7 solo nel primo parziale) si porta sull’8-2 (4 sono della centrale Folie). La Commercecon prova a ricucire, ma la rimonta si ferma a -2 (9-7). Un muro della centrale Heyrman, grande protagonista della frazione di gioco con ben 7 punti, fa ripartire le padrone di casa che, nonostante la scarsa vena in attacco della schiacciatrice Bajema (solo 12% nel parziale), si riporta a +6 (20-14 e 24-18). Tre attacchi delle ospiti (1 della schiacciatrice Piasecka e 2 dell’opposto italiano Diouf) dimezzano lo svantaggio, ma ci pensa Egonu a chiudere i conti.
 
Il secondo set resta in equilibrio fino al 4-5, poi le lombarde mettono la freccia e, complice il crollo in attacco delle polacche (29% contro il 59% delle locali nel parziale), dovuto in particolare alla pochezza delle centrali Gryka e Witkowska, allungano fino a chiudere la frazione di gioco sul 25-14 con un attacco di Cazaute, subentrata all’infortunata Sylla.
 
Si festeggia la matematica qualificazione alle semifinali e solo l’Allianz riparte con in campo 3 giocatrici diverse rispetto al settetto di partenza dei primi due set. La squadra di Gaspari guadagna comunque un punticino alla volta e arriva a +5 sul 12-7 sospinta dagli attacchi di Cazaute (7 punti nel parziale). La Commercecon reagisce trascinata da Diouf (8 punti nel parziale che portano il totale a 15) e ribalta il punteggio (15-16). L’Allianz vuole però chiudere il match in 3 set e si rilancia sul 23-19. Gli ultimi sussulti della compagine di Lodz fanno sì che si arrivi sul 24-23, ma a mandare tutti a casa ci pensa Bajema con una schiacciata.
 
L’Allianz Vero Volley tornerà in campo domenica prossima nell’assurdo orario delle 12 all’Opiquad Arena di Monza per affrontare l’Aeroitalia Smi Roma per il campionato di Serie A1.
 
 
FOTO ROBERTO DEL BO