Basket, Conco ko nella serra di Cantù

pallac.jpgCantù. Inizio in salita per la prima squadra della Pallacanestro Concorezzo in queste semifinali playoff contro Sidegorla Playground. Nonostante i ragazzi abbiano difeso bene per tutta la gara, sono state le imprecisioni sottocanestro dei giocatori e i tiri liberi in percentuale bassissima a fare la differenza. Per la squadra di casa un tifo rovente, a cui si è aggiunta la calura asfissiante dentro il palazzetto. Inizio partita con una difesa molto aggressiva dei padroni di casa che chiudevano ogni varco ai nostri portatori palla. I tiri della nostra squadra erano troppo affrettati e forzati, mentre loro riuscivano dalla media e lunga distanza ad andare a canestro. Infatti a fine quarto erano i tiri pesanti a fare la differenza. Secondo quarto difese sempre più serrate quelle poche azioni che ci portavano a prendere falli in attacco venivano vanificate dai troppi errori ai liberi. Terzo quarto i ragazzi non riuscivano a creare situazioni per andare a canestro , un muro difensivo bloccavano gli inserimenti a canestro dei nostri giocatori. Anche la nostra difesa difendeva molto bene ma non riuscivaamo mai a riportarci a ridosso dei nostri avversari. Ultimo quarto i ragazzi si riportavano a meno 3 ma buttavano l’aggancio perdevano malamente almeno cinque situazioni di vantaggio sotto canestro senza realizzare mai un punto. Peccato perchè la difesa faceva la sua parte ma l’attacco sprecava tutto. Comunque nulla è perduto: il team prima squadra ha tenuto per tutta la gara, peccato quel break iniziale che ci ha un pò condizionati per tutta la gara. Per GARA 2 venerdi 2 giugno alle ore 20 ci aspettiamo un palazzetto caloroso e pieno di tifosi con un colore solo il rosso!!! 

Sidegorla Playground – PALL.CONCOREZZO 55-43

22-14 31-24 40-29 55-43

Perego 2, Cazzaniga 15, Natoli 5, Marelli 6, Bosisio 11, Parolini g.4

Leggi anche

In libreria sulle orme del sergente della neve

Festa della Lombardia, il Municipio espone la Rosa Camuna

Giochi di Villa Zoia a rischio, convocati fornitori e posatori

Ladri in casa: beccati dai vicini, arrestati dai carabinieri

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI