Ancora furti al cimitero, questa volta il ladro è avvisato

cimiteroconcorezzo.jpgConcorezzo. Alla vergogna non c'è limite. E così, ancora una volta, a far notizia è l'ennesimo furto compiuto all'interno del cimitero cittadino dove, individui senza scrupoli, s'impossessano periodicamente di composizioni floreali, vasi, persino portafoto o ricordi del defunto lasciati simbolicamente sulla tomba. In settimana un altro colpo. "Buongiorno vi scrivo per segnalarvi per l'ennesima volta i furti sulle tombe - è l'amaro sfogo di Walter Beretta - avevamo gia' affrontato la situazione un bel po' di volte, ma qui non mollano: questa volta cosa si sono fregati? Una lanterna e relativo lumino. Diciamo che ha questo/a personaggio non si fa mancare nulla: dai fiori freschi alle ciotole ben composte, Bonsai e sottovasi. Dovrei mettere una piccola bacheca cosi mi scrive cosa gli seve. Ormai e' inutile arrabbiarsi le abbiamo provate tutte".

Però, accanto all'ironica rassegnazione, ora arriva anche un messaggio per segnalare che la pazienza è finita: "Se per caso lo becco... - aggiunge Beretta - deve mettere in conto che qualcosa gli puo succedere... al di là del valore delle cose che si porta via".

Ladro avvisato

Leggi tutti i precedenti

Furti di bici e al cimitero, cittadini esasperati

Razzie, danni e profanazioni: shock al cimitero

Ladri al cimitero nel giorno del compleanno del defunto. La vedova: "Lo perdono, ma li riporti"

 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI