Cagliari Stadium, studio concorezzese tra i possibili progettisti

pella_cagliari_stadium.jpgConcorezzo. C'è anche lo studio di architettura e ingegneria J+S tra i possibili progettisti e realizzatori del nuovissimo stadio del Cagliari, formazione sarda che milita in serie A nel campionato di calcio. Si è infatti conclusa da pochi giorni la prima fase di selezione dei candidati alla progettazione: su 25 proposte - provenienti da studi nazionali e internazionali - sono stati selezionati tre studi di progettazione che dovranno ora proporre il proprio concept design entro febbraio.

I tre gruppi che parteciperanno alla seconda fase di selezione sono: J+S (fondato dall'ingegner Fausto Pella e dove lavora come chief architect il figlio Federico Pella) con One Works, Sportium e Tractebel. Si apre ora una seconda fase nella quale ai progettisti selezionati verrà chiesto di presentare - entro il 12 febbraio 2018 - una proposta di concept dello stadio, coerente con le linee guida stabilite dal club. Nel corso delle settimane successive, sulla base dell'analisi dei progetti presentati, verrà assegnato l'incarico definitivo.

Il nuovo stadio. L’impianto, a norme Uefa 4, avrà una capienza di 21 mila posti coperti, il pubblico siederà all'inglese a 7 metri dal campo. Il complesso, incastonato tra la passeggiata a mare e il porticciolo di Su Siccu, nei pressi del quartiere di Sant’Elia dove sorgera il vecchio stadio, ospiterà un museo, ristoranti e bar e studi amministrativi. Si stima una spesa di 50 milioni di euro.

Tra i progetti d'eccellenza di J+S in Brianza si ricorda Acquaworld, primo parco acquatico coperto d'Italia.

pella_fausto.JPG

pella_federico.JPG

 

 

Aggiungi commento