Ignobile furto in via Pio X, ora il Conco è senza pullmino

furto_gsd_concorezzese.jpgConcorezzo. Un furto ignobile, da sciacalli. Giovedì notte un commando di ladri si è intrufolato all'interno del centro sportivo di via Pio X. Approfittando dell'oscurità i malviventi si sono messi a smontare pezzo per pezzo il pullmino utilizzato dal GSD Concorezzese per andare a prendere e riaccompagnare a casa i calciatori impossibilitati a raggiungere il centro sportivo con i propri mezzi.
I malviventi hanno letteralmente fatto razzia di quanto pensavano di poter rivendere sul mercato nero: pneumatici, lampadine, pezzi del motore, parti di carrozzeria.
Sconcerto nella società alla scoperta dell'accaduto. Per un sodalizio che vive di tanto volontariato e fa fatica come tutte le associazioni a far quadrare i conti, questo è stato un colpo durissimo. Ora le indagini sono affidate ai carabinieri. Nel frattempo c'è una certezza: la società, salvo l'intervento di qualche benefattore, non potrà permettersi di acquistare un nuovo mezzo, nemmeno usato. 

furto_gsd_concorezzese (2).jpg

furto_gsd_concorezzese (3).jpg

furto_gsd_concorezzese (4).jpg

furto_gsd_concorezzese (5).jpg

furto_gsd_concorezzese (6).jpg

furto_gsd_concorezzese (7).jpg

 

 

Commenti   
0 #9 Emilia 2014-11-26 20:56
Purtroppo non si riesce mai ad eliminare la delinquenza. Però è importante fare informazione in modo che chi è estraneo al mondo del volontariato, possa venire a conoscenza di diversi aspetti prima ignorati. Come cittadina esprimo solidarietà nei confronti della GSD Concorezzese e propongo a ciascun lettore, me compresa, di devolvere un piccolo contributo economico ala medesima associazione, affinché possa comperare i pezzi mancanti dell'automezzo. In fondo tra poco sarà Natale e quindi questo potrebbe essere un bel gesto per dimostrare loro l'attenzione e la vicinanza della nostra comunità.
E.Sipione
0 #8 Roberto Lodi 2014-11-25 20:48
Caro Emilio,
sono 10 anni che faccio parte della GSD come dirigente accompagnatore e ti garantisco che alle partite ci siamo sempre andati con le nostre auto, anche con trasferte assai lunghe visto che i miei ragazzi partecipano per il 3° anno consecutivo al campionato regionale; quest anno siamo andati a Sondrio con un mezzo privato che abbiamo pagato di tasca nostra.
Il pullmino che ci hanno distrutto serviva, durante la settimana, al trasporto di quei ragazzi che si debbono allenare e non saprebbero come raggiungere l'impianto dato che non sono motorizzati, abitano in altri paesi ed i loro genitori, magari lavorano e non li possono portare.
Perciò Emilio prima di esprimere giudizi, informati meglio magari venendo a vedere quanti ragazzi si divertono correndo dietro ad un pallone.

Sarei felice se tutte le società Concorezzesi potessero dare ai propri atleti/e un servizio di trasporto come quello che fino alla scorsa settimana offrivamo noi, ma questo credo rimarrà solo un sogno.

Roberto Lodi
dirigente accompagnatore GSD Concorezzese
0 #7 SILVIA 2014-11-24 15:53
Sig. Zucca, lei ce l'ha la macchina? se gliela rubassero o danneggiassero andrebbe a denunciare il fatto oppure penserebbe "in fondo adesso sono al pari di chi la macchina non ce l'ha"?
0 #6 Gsd-Concorezzese 2014-11-24 14:16
La Società Gsd Concorezzese ringrazia il portale concorezzo.org per lo spazio dedicato al furto occorso presso la struttura comunale di Via Pio X.
Ringrazia inoltre la Dr.ssa Sipione per la solidarietà nei confronti della nostra Società, in questa infelice circostanza, e per l'attenzione più volte dimostrata anche nei confronti di tutte le altre società sportive del territorio.
Inoltre, ci sentiamo in dovere di rispondere anche al Sig. Zucca al quale consigliamo vivamente di raccogliere l'invito della Dr.ssa Sipione di venire al campo per vedere il lavoro che tanti genitori svolgono in GS in maniera meticolosa.
Non pretendiamo di essere commiserati ma non possiamo nemmeno dare un'alibi alle persone che compiono questi spregevoli gesti, senza pensare al danno che recano, in questo caso più sociale che materiale.
Infine tutto lo Staff della Gsd Concorezzese augura una pronta guarigione al settantenne vittima dell'aggression e di via Oreno.
0 #5 roberto 2014-11-23 11:32
Che considerazione intelligente sig. Zucca!!!
Aggiungi commento